L’approccio relazionale al conflitto

Franco Vaccari

L’approccio relazionale al conflitto

Quattro lezioni sul Metodo Rondine

Il testo si rivolge a chi studia e lavora nell’ambito della pace e della risoluzione dei conflitti, campo in cui opera l’Associazione Rondine Cittadella della Pace da oltre vent’anni. Il volume si rivolge inoltre a chi si occupa di educazione e formazione, sia a scuola sia nel sociale, come offerta di un nuovo paradigma per stimolare letture originali delle proprie esperienze professionali e come supporto scientifico ai percorsi formativi di Rondine Academy, l’accademia dell’Associazione nata con l’obiettivo di far fiorire talenti e relazioni generative.

Edizione a stampa

18,00

Pagine: 114

ISBN: 9788835118510

Edizione: 1a edizione 2021

Codice editore: 1342.1

Disponibilità: Buona

Pagine: 114

ISBN: 9788835123903

Edizione:1a edizione 2021

Codice editore: 1342.1

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Pagine: 114

ISBN: 9788835123910

Edizione:1a edizione 2021

Codice editore: 1342.1

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: ePub con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Il cuore del Metodo Rondine? La relazione: un big-bang energetico che contiene tutto il potenziale per la rigenerazione dell'umano. L'indagine su un qualsiasi tipo di relazione cambia la mentalità di una persona che, resa capace di aprirsi al nuovo, sa convivere con l'ambivalenza suscitata dai comportamenti altrui. Solo in questo modo è possibile rendere stabili le relazioni negli inevitabili momenti conflittuali e dolorosi. E, per arrivare a questo, occorre disporre un habitat di fiducia permanente, fil rouge del presente libro costituito da "quattro lezioni" più alcune "suggestioni" conclusive.
Il testo si rivolge, in prima istanza, a chi studia e lavora nell'ambito della pace e della risoluzione dei conflitti, campo in cui opera l'Associazione Rondine Cittadella della Pace da oltre vent'anni, coerentemente alla mission di ridurre i conflitti armati nel mondo, passando per la profondità delle relazioni. L'operato dell'Associazione si distingue per un approccio condiviso con la studiosa Susan Allen, docente statunitense che, da anni, dirige ricerche di psicologia sociale nell'attività di peacemaking: "Rondine evidenzia la potenzialità delle relazioni. Nonostante tutte le tecniche adottate nel campo della risoluzione dei conflitti, è necessario vivere una tale esperienza per sviluppare poi altre relazioni costruttive. I training e le teorie non sortiranno effetto alcuno se non saranno accompagnati dal vissuto relazionale" (2018).
In seconda istanza, il testo si rivolge a chi opera nell'educazione e nella formazione, sia a scuola sia nel sociale, come offerta di un nuovo paradigma per stimolare letture originali delle proprie esperienze professionali e come supporto scientifico ai percorsi formativi di Rondine Academy, l'accademia dell'Associazione Rondine Cittadella della Pace nata con l'obiettivo di far fiorire talenti e relazioni generative.

Franco Vaccari (Arezzo, 1952) è fondatore e presidente dell'Associazione Rondine Cittadella della Pace. Psicoterapeuta e formatore, insegna psicologia presso l'Istituto Superiore di Scienze religiose della Toscana. Editorialista di Avvenire è autore di numerosi articoli e saggi, tra cui Il diritto a parole di pace, in Dentro il conflitto, oltre il nemico (Il Mulino 2018), Metodo Rondine. Trasformazione creativa dei conflitti (Pazzini 2018) e, con la collaborazione di Francesca Simeoni, Rondine Cittadella della Pace. Storie di nemici che s'incontrano (San Paolo 2019).

Presentazione
I passi della fiducia
(Il diritto a parole di pace; La costruzione della fiducia reciproca)
L'ambivalenza dell'altro nella relazione
(Il contenuto globale della formazione a Rondine; Gli shock relazionali; Il cambio di approccio; Verso la teoria di un approccio relazionale al conflitto)
Al cuore del Metodo Rondine: l'approccio relazionale al conflitto
(Il filone filosofico-antropologico; Il filone psicopedagogico; Il modello relazionale)
Il modello relazionale alla prova del dolore
(L'approccio positivo al conflitto; La costruzione del nemico: dal miraggio alla refrattarietà attivando fantasmi; Il processo di decostruzione del nemico; Le persone-in-relazione sanno condividere il dolore)
Conclusioni
(Il "microcredito" della fiducia relazionale; "Aver tempo" di comunicare alla luce del pensiero complesso)
Raffaella Iafrate, Postfazione. Con gli occhiali della psicologia sociale
(Parole chiave: "identità" e "transizioni"; Parola chiave: "generatività"; Metodo, percorso formativo e ricerca; Cenni bibliografici)
Riferimenti bibliografici
Postilla.

Potrebbero interessarti anche