RISULTATI RICERCA

La ricerca ha estratto dal catalogo 188 titoli

Ottavia Albanese, Pierre-André Doudin

La comprensione: aspetti cognitivi, metacognitivi ed emotivi

Il volume studia i processi di comprensione attivati nei contesti formali di apprendimento, dove alunni e insegnanti sono attivamente impegnati nel comprendere e far comprendere le diverse forme di conoscenza. Un testo per insegnanti, educatori, operatori e genitori che intendano esplorare la comprensione spostando l’attenzione dalla natura delle discipline alle caratteristiche dei contesti e dei soggetti attori dei processi di comprensione.

cod. 1240.366

Antonella Poce, Cinzia Angelini

Per una nuova cultura didattica/Towards a new educational culture

Riflessioni sul progetto am-learning/Reflections on the am-learning project

Il volume presenta il progetto am-learning, con il quale si introduce una strategia di individualizzazione centrata sulla modulazione del messaggio di apprendimento. Il progetto è stato il punto di partenza per riflessioni che investono diversi aspetti della dimensione educativa dell’insegnamento in rete.

cod. 1326.5.2

Gisella Paoletti

Comprendere testi con figure

Immagini, diagrammi e grafici nel design per l'istruzione

Il volume analizza le rappresentazioni visive che, sotto forma di grafici, video, animazioni, sono usate in libri, documenti scritti, trasmissioni televisive, pagine web allo scopo di insegnare, informare e divulgare. Il testo si prefigge di sviluppare, nello studente, nell’insegnante, nel designer, la competenza nell’usare e realizzare le figure che accompagnano un testo, facendone elementi affatto complementari della pagina scritta.

cod. 260.65

Alberto Agosti

La formazione

Interpretazioni pedagogiche e indicazioni operative

L’insieme dei presupposti teorici, dei significati e delle pratiche che sostanziano il termine ‘formazione’ è assai complesso, ricco di sfaccettature e quindi interpretabile a partire da una molteplicità di punti di vista. Il tema in oggetto, lungi dal poter essere considerato di pertinenza di un unico campo disciplinare, trova in questo volume alcune risposte e proposte provenienti da ambiti di ricerca differenti: pedagogico, didattico e sociologico. Ne deriva un quadro composito di premesse concettuali, di approcci critico-costruttivi, di ricostruzioni culturali, anche in prospettiva storica, e di indicazioni di carattere più specificamente operativo.

cod. 292.1.11

Javier Fiz Pérez, Francesco Caserta

La costruzione della mente tra neurologia e pedagogia

Un’introduzione agli studi sulla mente e ai meccanismi neuronali della memoria, delle emozioni, del linguaggio e della comunicazione, del sogno e degli atti motori riflessi dai “neuroni specchio” studiati dalle neuroscienze. Facendo riferimento agli studi più autorevoli, il testo esamina le condizioni per un nuovo tipo di approccio all’intervento educativo, che utilizzi gli sviluppi delle scienze dell’uomo nel ventunesimo secolo.

cod. 284.37

Massimo Baldacci

La dimensione metodologica del curricolo

Il modello del metodo didattico

Il volume propone un approccio al metodo didattico per “modelli”, capace tanto di dare una base teorica all’insegnamento, quanto di indicare principi procedurali in grado di guidarlo fattivamente. Dopo aver esaminato il modello formale del metodo, quello disciplinare e quello psicologico, si prospetta un modello complesso, di cui si cerca di mostrare la maggiore forza teorica e pratica.

cod. 1108.1.4

Elio Damiano

Jean Piaget

Epistemologia e didattica

A trent’anni dalla morte, il volume esamina i lavori postumi di Piaget, recuperandone gli scritti educativi e pedagogici e, prima ancora, quelli a carattere teologico e filosofico della giovinezza. Emerge un Piaget a tutto tondo, cristiano sociale di tradizione protestante, che, ispirato dall’aria cosmopolita di Ginevra, aveva concepito la ricerca come la missione di riscattare la ragione tradita dalle guerre, di rifondare la conoscenza come etica dell’intelligenza e di militare a favore dell’educazione alla pace e alla cooperazione internazionale.

cod. 292.1.23

Davide Capperucci, Carlotta Cartei

Curricolo e intercultura

Problemi, metodi, strumenti

La costruzione del curricolo e la promozione dell’intercultura rappresentano due sfide importanti che la scuola di oggi è chiamata ad affrontare. Il libro vuol essere un’occasione di riflessione e un supporto didattico-operativo per tutti coloro che, in qualità di studiosi, docenti, educatori, studenti, hanno a cuore le questioni legate alla progettazione del curricolo e all’educazione interculturale.

cod. 292.2.117

Paolo Orefice, Antonia Cunti

La formazione universitaria alla ricerca.

Contesti ed esperienze nelle scienze dell'educazione

La formazione alla ricerca rappresenta una risposta prioritaria, ampiamente riconosciuta in ambito europeo e internazionale, alle sfide inedite della civiltà contemporanea. Il volume affronta le tematiche dell’elaborazione, della sperimentazione e della formalizzazione di modelli teorici e metodologici di alta formazione alla ricerca, all’innovazione e al trasferimento del sapere scientifico, con particolare attenzione ai saperi pedagogici ed educativi.

cod. 292.2.111

Franco Frabboni, Maria Lucia Giovannini

Professione insegnante.

Un concerto a più voci in onore di un mestiere difficile

Il volume vuole dotare di fondamenta culturali la professionalità degli insegnanti, che dovranno condurre la Scuola lungo i percorsi della conoscenza e della formazione del XXI secolo. Con una consapevolezza pedagogica: occorre un progetto/scuola fondato su una formazione iniziale degli insegnanti elevata e paritetica, una professionalità docente in grado di assicurare alle giovani generazioni conoscenza e valori, con i quali partecipare – da protagonisti – al romanzo esistenziale.

cod. 1408.2.16

Sulla scia di un dibattito da anni diffuso in Italia, il volume affronta temi quali: la persistente confusione tra Educazione e Pedagogia; la perdurante convinzione che la Pedagogia sia una scienza pratica; la continua oscillazione tra la dizione “Scienza” e la dizione “Scienze” dell’educazione; la difficoltà a enucleare una qualità genuinamente scientifica del sapere sull’educazione…

cod. 1146.2.15

Nando Filograsso, Roberto Travaglini

La mente

Itinerari di ricerca

Una serie di saggi, di varia natura disciplinare, sulla mente, che esemplificano in modo emblematico il naturale sviluppo della rivoluzione cognitiva degli anni Cinquanta e Sessanta, con l’intera gamma dei problemi che essa apre alla ricerca e alla riflessività filosofica. Un libro di sicuro interesse sull’esistenza umana e sugli interrogativi che, anche se indirettamente, essa solleva.

cod. 292.2.105

Michela Costantino

Cinema e letteratura

Incontri con gli autori

Grandi autori come Andrea Camilleri, Paolo e Vittorio Taviani, Francesco Rosi, Marco Bellocchio affrontano il tema del rapporto tra cinema e letteratura, dialogando con critici letterari e cinematografici. Una riflessione sui diversi modi in cui si configura il rapporto tra pagina letteraria e film, con riferimento alle diverse forme di adattamento del testo letterario e al processo dialettico tra fedeltà e libera creazione.

cod. 799.20

Antonella Nuzzaci, Teresa Grange

Qualità, ricerca, didattica.

Quale sistema europeo per l'istruzione superiore?

Il dibattito sull’istruzione superiore è al centro dell’interesse di studiosi e politici che, nelle linee di democratizzazione europea, sono spinti a occuparsi di un’università che cambia, proiettandosi verso la creazione di uno spazio europeo dell’istruzione e della ricerca. Il libro concentra la sua attenzione sul caso italiano, prendendo in esame il problema di cosa significhi costruire un sistema universitario nazionale strettamente coordinato e inserito in quello europeo, capace di connettere virtuosamente tessuto civile, formazione, professionalità e ricerca.

cod. 292.2.89

Francesco Abbona, Giuseppe Del Re

Complessità dinamica dei processi educativi

Aspetti teorici e pratici

Un quadro del sistema educativo e dei suoi problemi alla luce della teoria dei sistemi, in un momento in cui l’argomento è ancora oggetto di dibattito e di ricerca. Un testo, nuovo per il lettore italiano, che raccoglie i contributi di docenti europei e americani appartenenti ad aree disciplinari molto diverse: filosofia, pedagogia, fisica, chimica, medicina, ingegneria, economia.

cod. 292.2.102

Loretta Fabbri, Bruno Rossi

Cultura del lavoro e formazione universitaria

Presupposti teorici e congegni metodologici in grado di promuovere e diffondere una cultura del lavoro all’interno dell’università e di sostenere, con specifiche azioni di supporto, gli studenti nel difficile passaggio dall’università al mondo del lavoro.

cod. 292.2.101

Cesare Bernabeo, Francesco Guarino

Ped.

Percorso Esperienziale Didattico

Il metodo PED – Percorso Esperienziale Didattico, un modello operativo che segna un nuovo ambito di intervento per parlare di salute con gli adolescenti all’interno dell’esperienza scolastica. Il PED, che ha come pilastri portanti la diffusione dei metodi dell’educazione socio-affettiva e la promozione dell’apprendimento cooperativo, è una strategia innovativa che si distanzia da modelli obsoleti centrati sulla figura dell’esperto esterno come unico promotore-attore delle strategie preventive nel gruppo classe.

cod. 435.1.3

Monica Ferrari, Daniele Pitturelli

Sasi - S

Strumento di autovalutazione della Scuola (Infanzia-Secondaria)

L’impresa costruttiva del SASI-S, uno strumento di valutazione della qualità organizzativa e gestionale di contesti educativi istituzionali. Il testo mostra inoltre le molteplici implicazioni che hanno condotto alla messa a punto di un secondo “attrezzo” valutativo, ridotto nel numero degli item, validato e denominato SASI-S a Total Score, utile per avviare raffronti su larga scala.

cod. 260.61

Silvio Ceccato, Pier Luigi Amietta

La linea e la striscia

Il testamento pedagogico del Maestro inverosimile

Silvio Ceccato (1914 – 1997) ha tenuto una serie di incontri-lezioni con i bambini della Scuola elementare E.Muzio a Milano negli anni scolastici 1976-78. Per quasi trent’anni, la registrazione dei dialoghi maieutici è rimasta materiale d’archivio. Essi sono ora pubblicati per la prima volta. Capovolgendo la prassi dei “libri dei perché”, il metodo insegna ai bambini a porre e a porsi le domande giuste. Si tratti di particelle grammaticali, ma anche di Universo, Guerra, Ambiente, Musica, Mercato, Animali… i bambini lavorano sui propri processi mentali “scoprendo” in proprio le nozioni: ma soprattutto la vita e i meccanismi della propria mente.

cod. 568.1.2