Risultati ricerca

La ricerca ha estratto dal catalogo 107 titoli

Antonio Maturo, Marta Gibin

Malati sospesi

I pazienti cronici nell'era Covid

I contributi raccolti in questo volume hanno l’obiettivo di mostrare l’impatto della pandemia sui malati cronici e sui loro caregiver familiari durante l’era Covid. Il volume, oltre a individuare e analizzare problematiche, vuole mettere in luce le modalità di fronteggiamento attuate da malati e caregiver per rispondere alle difficoltà incontrate e le modalità di riorganizzazione nell’offerta dei servizi da parte delle istituzioni e del terzo settore.

cod. 10113.3

Antonio Maturo

La società bionica

Saremo sempre più belli, felici e artificiali?

Le recenti scoperte in ambito farmacologico, genetico e medico tout court stanno modificando il mondo della medicina. Il volume cerca di rispondere, con particolare riferimento alla giustizia sociale nelle politiche per la salute, ai maggiori interrogativi sociologici che emergono da questi mutamenti.

cod. 1042.69

Costantino Cipolla

La devianza come sociologia

Sottolineando il ruolo chiave della devianza per l’affermarsi della sociologia come scienza autonoma, questo volume, strutturato come un glossario, permette di conoscere storia e autori di riferimento o pratiche e protocolli operativi, tecniche di indagine e teorie epistemologiche o ricerche attuali e condizioni sociali.

cod. 1049.8

Antonio Maturo

Sociologia della malattia

Un'introduzione

Il testo presenta le principali acquisizioni della sociologia della salute e della malattia, integrandole con l’esperienza diretta di tutti i giorni, che manifesta come la fisiologia umana e i contesti socio-economici si intrecciano e si condizionano a vicenda. La salute infatti appare oggi come una dimensione fortemente condizionata dal sociale, con rappresentazioni sociali di malattia (sickscapes) altamente differenziate a seconda delle circostanze.

cod. 1341.1.13

Antonio Maturo, Francesca Setiffi

Gli aspetti sociali del wellness

La tragedia del Covid ha messo a nudo l’importanza della salute, delle cure e della sanità pubblica. La malattia, oltre a produrre sofferenze enormi nei pazienti, incide sulla spesa pubblica in modo consistente. Basterebbero questi motivi per mobilitarsi nella speranza di un sostanziale cambio di paradigma e tentare di rimpiazzare o integrare, la società della cura con la società della prevenzione e del wellness.

cod. 11164.7

Anna Rosa Favretto, Antonio Maturo

L'impatto sociale del Covid-19

A causa del Covid-19 abbiamo vissuto quasi due anni in un mondo rovesciato, rivoluzionando i nostri stili di vita. Il volume mostra, sulla base di riflessioni teoriche sostenute da ricerche sul campo, alcuni di questi sviluppi, costruendo il contesto per interventi di supporto alle persone e di contrasto agli effetti negativi. Il testo approfondisce le seguenti “aree”: Policy, Anziani, Adulti, Giovani e Comunicazioni. Queste tematiche sono affrontate con uno sguardo critico, ma con un’attitudine costruttiva, utilizzando solide e sofisticate strumentazioni sociologiche.

cod. 113.10

Roberto Cipriani, Rosanna Memoli

La sociologia eclettica di Costantino Cipolla

Il volume prende spunto dalla copiosa produzione scientifica di Costantino Cipolla per dare corso a un’opera corale e partecipata da circa 90 autori. Un itinerario entro il pensiero sociologico dai primi anni ’70 ai nostri giorni con tre generazioni a confronto, per osservare in modo attento la realtà sociale.

cod. 1042.96

Serena Barello, Antonio Maturo

La tripla elica: etica, engagement, equità

Il paziente tra autonomia e giustizia sociale

In uno scenario epidemiologico dominato dalle malattie cronico-degenerative, il coinvolgimento e l’engagement del paziente e dei suoi familiari nella cura sono sempre più un’esigenza centrale. Il testo riporta numerosi esempi di engagement ‘in azione’ e mette in luce come questo possa essere realizzato sotto forma di accrescimento della giustizia ed equità sociale, se vengono prese in considerazione le diseguaglianze di salute che tanto condizionano la vita dei malati e dei loro caregiver famigliari.

cod. 113.8

Antonio Maturo

Introduzione

SALUTE E SOCIETÀ

Fascicolo: Suppl. 3 / 2017

Daniela Agrimi, Roberto Attanasio

L'endocrinologo 2.0.

Criticità, sviluppi, prospettive

Il volume intende rilevare gli effetti, le aspettative e le necessità formative che ruotano attorno all’utilizzo di internet da parte degli endocrinologi. La ricerca si è basata su un esaustivo questionario a cui hanno risposto centinaia di endocrinologi afferenti all’AME. Ne emerge il ritratto di una professione dinamica e sensibile alle innovazioni, con alcune aree di possibili miglioramenti. Una professione che comunque è del tutto disponibile a mettersi in gioco nell’arena senza confini della web society.

cod. 1341.2.81

Linda Lombi, Alessandro Stievano

La professione infermieristica nella web society.

Dilemmi e prospettive

Il volume cerca di fornire strumenti operativi e pratici al fine di chiarire lo scenario e le prospettive future della professione infermieristica in una società sempre più interculturale, digitalizzata e globalmente articolata. Comprendendo la società che cambia, l’infermiere dell’oggi e del futuro può essere pronto alle sfide assistenziali in scenari poliedrici e complessi.

cod. 1341.1.40

Dopo la separazione del dominio oggettivo della logica del certo da quello soggettivo delle valutazioni probabilistiche, lo studio delle proprietà di coerenza della previsione di specifiche grandezze aleatorie è condotto, in virtù dell’inquadramento della probabilità nella teoria delle decisioni in condizioni d’incertezza, abbinando probabilità ed utilità e riferendosi ad un individuo non già avverso, ma neutrale nei confronti del rischio. Le proprietà di coerenza sono oggettive in quanto, indipendentemente dalle opinioni soggettive di ciascuno, escludono che possano verificarsi delle conseguenze evidentemente indesiderabili da parte di chiunque.

Antonio Maturo

Comunicazione oncologica. Medici e pazienti di fronte al dolore tumorale

SALUTE E SOCIETÀ

Fascicolo: 2 / 2015

This article describes an analysis of a study carried out in Italy on 4,057 cancer patients. More than 4% of Italians - that is 2 million people - have received a cancer diagnosis. Along with a deep investigation of different aspects of pain perception, the peculiarity of this research is the comparison done between the self-perception of the patients about their illness and the data resulting from their clinical records. It is evident that often these two dimensions (illness and disease) do not matches. It is possible that such a discrepancy is due more to a patient’s wish "to not know" than to poor health communications carried out by physicians.

Antonio Maturo

"Vite misurate". Il quantified self e la salute digitale

SOCIOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE

Fascicolo: 48 / 2014

Le apps per il self-tracking sono sempre più diffuse nella popolazione. Il Quantified Self si è dimostrato molto utile per innescare cambiamenti di comportamenti e abitudini con conseguenze positive per la salute. Inoltre, attraverso uno smart phone i dati biometrici possono essere condivisi nel cloud e trasmessi ai medici. Le pratiche connesse alla salute digitale possono aumentare l’empowerment del paziente e ridurre le spese sanitarie. Tra i punti deboli, questa tendenza può ridurre l’importanza dei determinanti di salute, concepisce un individuo fittiziamente isolato e autonomo e può dar vita a stigmatizzazione di coloro che non condividono i propri dati sui social.

Antonio Maturo

M-Health e Quantified Self: sviluppi, potenzialità e rischi

SALUTE E SOCIETÀ

Fascicolo: 3 / 2014

The convergence between mobile communication and medical devices opens new perspectives for health care. Nowadays, individuals have astonishing opportunities to monitor themselves taking accurate measurements and therefore producing myriad of data (quantified self). Moreover, the data can be shared on social media or/and with the health-care complex. This can lead to huge savings on health expenditures. However, as it is shown in the FDA Guidance on Mobile Medical Applications, the app can also bring risks, because of the low health literacy of lay people. Moreover, it can also be shown that the quantified self "ideology" considers individuals fully responsible for their health. This neoliberal fashion brackets the importance of social determinants of health.

Costantino Cipolla, Francesco Schittulli

L'esperienza del dolore nei malati oncologici.

Una ricerca nazionale

L’indagine più profonda ed esaustiva sulla sofferenza e sul vissuto dei malati oncologici in Italia. Basato su oltre quattromila interviste, il volume affronta le problematiche connesse al dolore persistente e al dolore improvviso tra i malati oncologici, l’accesso e la disponibilità delle terapie contro il dolore, l’aderenza alle cure, la soddisfazione per il personale medico e non medico, i rapporti con le associazioni di volontariato.

cod. 1341.2.68