L'esilio dorato

Mustafa Rajab Ali Younis

L'esilio dorato

Luci e ombre dell'operato di Italo Balbo in Libia

Inviato in Libia da Mussolini in veste di nuovo Governatore – benché la sua missione si configurasse più come un “esilio dorato” –, Italo Balbo trovò una situazione politica e militare pacificata, che gli consentì di avviare numerose iniziative che aprirono una fase di radicali cambiamenti amministrativi, giuridici, religiosi, urbanistici e sociali. Questo volume prende in esame l’operato del Governatore ferrarese in Libia (1934-1940), volendo gettare luce sulle sue caratteristiche e contraddizioni da una prospettiva nuova e inedita: quella libica.

Edizione a stampa

24,00

Pagine: 174

ISBN: 9788835121978

Edizione: 1a edizione 2022

Codice editore: 1136.123

Disponibilità: Buona

Pagine: 174

ISBN: 9788835142072

Edizione:1a edizione 2022

Codice editore: 1136.123

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Al suo arrivo in Libia, dove venne inviato da Mussolini in veste di nuovo Governatore, benché la sua missione si configurasse più come un "esilio dorato", Italo Balbo trovò una situazione politica e militare pacificata. Tale contesto gli consentì di avviare nella colonia nord africana le numerose iniziative che caratterizzarono la sua politica e aprirono una fase di radicali cambiamenti amministrativi, giuridici, religiosi, urbanistici e sociali. Tuttavia gli attriti con Mussolini, che sfociarono nel suo aperto dissenso alla proclamazione delle leggi razziali e alla dichiarazione di guerra a fianco della Germania, e le peculiarità proprie di una terra così complessa e diversa dalla madrepatria sul piano culturale, antropologico e geografico, impressero all'azione di Balbo una linea particolare, probabilmente non sempre fedele alle intenzioni originarie.
Il volume, scritto dallo stesso autore sia in italiano che in arabo, prende in esame l'operato del Governatore ferrarese in Libia (1934-1940), volendo gettare luce sulle sue caratteristiche e contraddizioni da una prospettiva nuova e inedita: quella libica.

Mustafa Rajab Younis
ha concluso nel 2014 il dottorato di ricerca in storia politica e sociale dell'Europa moderna e contemporanea presso l'Università di Roma "Tor Vergata" ed è attualmente professore associato in storia socio-politica contemporanea all'Università di Tripoli. Studioso del colonialismo e del fascismo italiano, con particolare interesse per il periodo fascista in Libia sotto il Governatorato di Italo Balbo, ha pubblicato sul tema numerosi saggi, sia in italiano che in arabo. Tra le sue più recenti pubblicazioni: Balbo amico degli arabi, in A. Baravelli (a cura di), Il fascismo in persona. Italo Balbo, la storia e il mito, Mimesis, Milano 2021; al-Manfa al-dahabi. Balbo fi Libya: 'adwa' wa zilal, Dar al-Firjani, Tarabulus 2022.

Abbreviazioni
Prefazione
Introduzione: la nomina di Balbo a Governatore del suolo libico
Edilizia urbana ed extraurbana
(Lo sviluppo architettonico-edilizio e civile: Tripoli; La strada costiera "Via Balbia; Centri rurali per gli autoctoni defraudati delle loro terre)
La sfida del settore turistico
(Servizi di trasporto e mezzi di comunicazione; Spettacoli pubblici e manifestazioni sportive; Il settore turistico-alberghiero; Il turismo e l'antichità)
Il sistema sanitario libico
(La strategia di miglioramento dei presidi sanitari; I servizi di igiene e di profilassi)
Il settore educativo e la sua gestione
(L'insegnamento elementare: le scuole statali per autoctoni; L'istruzione di tipo professionale; L'incoraggiamento dell'istruzione femminile; L'insegnamento religioso: la Scuola Superiore di Cultura Islamica)
La dimensione religiosa musulmana e il governo coloniale
(I riti e i luoghi di culto islamici; Le riforme promosse a favore delle istituzioni islamiche civili; L'atteggiamento fi lo-islamico e la propaganda)
Assimilazione e naturalizzazione
(La riforma dell'antica struttura sociale; La Gioventù Araba del Littorio; La cittadinanza speciale)
Conclusioni
Bibliografia
Indice dei nomi.

Contributi: Andrea Baravelli

Collana: Politica - Studi

Argomenti: Storia politica e diplomatica - Storia sociale e demografica

Livello: Studi, ricerche

Potrebbero interessarti anche