Memoria e restauro dell'architettura. Saggi in onore di Salvatore Boscarino
Contributi
Aldo Aveta, Amedeo Bellini, Luigia Binda, Carlo Blasi, Ignazio Carabellese, Stella Casiello, Mauro Civita, Stefano Della Torre, Marco Dezzi Bardeschi, Paolo Fancelli, Giuseppe Fiengo, Francesco Gurrieri, Rosalba Ientile, Francesco La Regina, Paolo Marconi, Nullo Pirazzoli, Renata Prescia, Luciano Re, A. Saisi, Maria Piera Sette, Gianfranco Spagnesi, C. Tiraboschi, Franco Tomaselli, Paolo Torsello, Simonetta Valtieri, Claudio Varagnoli, Maria Grazia Vinardi
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 384,   figg. 120,     1a edizione  2005   (Codice editore 491.4.4)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 44,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846469571

Presentazione del volume

L'intelligenza, le convinzioni morali e spirituali di Salvatore Boscarino, che hanno trovato un doveroso riscontro di memoria tra i numerosi amici e colleghi e tra i giovani allievi siciliani e veneziani di un tempo, con i quali ebbe esemplari rapporti di maestro, trovano nel presente volume un'adeguata testimonianza.
Ogni autore, con il proprio contributo, ha voluto dimostrare non solo partecipazione e affetto ma anche riconoscenza e apprezzamento nei confronti di Boscarino, per i suoi apporti di riflessione storico-critica, nonché di approfondimento teorico e di buona operatività nel restauro, frutto di una visione globale e sistematica dell'architettura e dei relativi problemi di conservazione. Da lui il restauro è stato sempre considerato in rapporto alla progettazione e all'inevitabile connessione con le discipline che appartengono alla sfera dell'architettura e d'una rispettosa valorizzazione e utilizzazione del costruito storico.
Le assidue presenze a convegni e a riunioni di studio, i numerosi saggi, sull'architettura, barocca in particolare, e sugli aspetti teorici e pratici del restauro, accompagnati dalle esperienze d'insegnamento in realtà culturali diverse, lo hanno sempre distinto per originalità, autenticità e coerenza di pensiero.

Indice

Mario Dalla Costa, Giovanni Carbonara, Presentazione
Aldo Aveta, La formazione del conversatore-restauratore di beni culturali, tra contesto legislativo e mercato del lavoro: quale ruolo per l'Università?
Amedeo Bellini, Luca Beltrami, note sull'attività a Parigi per l'Hôtel de Ville
L. Binda, A. Saisi, C. Tiraboschi, Il crollo della Cattedrale di Noto: importanza delle indagini per la conoscenza delle strutture e delle loro cause dei danni
Carlo Blasi, Ignazio Carabellese, Lacune urbane e recupero nel centro storico di Spalato
Stella Casiello, Fondamenti storici della legislazione in Italia: dal Rinascimento all'Ottocento
Mauro Civita, In ricordo del Prof. Salvatore Boscarino
Mario Dalla Costa, Restauro: questioni di compatibilità
Stefano Della Torre, Case d'artista: una chiave di lettura del patrimonio storico architettonico tra Lombardia e Canton Ticino
Marco Dezzi Bardeschi, Per una storia del consolidamento chimico-fisico dei materiali
Paolo Fancelli, Restauro e formalità
Giuseppe Fiengo, Conservazione e valorizzazione delle case a volta della Costa di Amalfi
Francesco Guerrieri, Quel Principe di via dei Cruciferi
Rosalba Ientile, Quale consolidamento?
Francesco La Regina, Come la ragione viene alla ragione. L'architetto, l'opera e la morte
Paolo Marconi, Per Salvatore Boscarino
Nullo Pirazzoli, Restauro e narrazione
Renata Prescia, I restauri dell'Osservatorio Astronomico di Palermo
Luciano Re, "Fortificazione" delle strutture e avvaloramento dell'architettura
Piera Sette, A proposito di filologia e restauro: quale mediazione?
Gianfranco Spagnesi, I luoghi della memoria
Franco Tomaselli, Le prime sperimentazioni nell'impiego dei fluosilicati per il consolidamento dei marmi della Basilica di San Marco a Venezia
B. Paolo Torsello, Spazio, tempo, restauro
Simonetta Valtieri, I restauri della Loggia Papale di Viterbo. Conseguenze dell'uso di tecnologie "innovative" nelle architetture storiche
Claudio Varagnoli, Metamorfosi degli dei, metamorfosi del restauro
Maria Grazia Vinardi, Il restauro di necessità: danni di guerra a Torino.