Ho sentito il tuo cuore che batte. Un nuovo metodo educativo per comunicare con bambini e adolescenti
Autori e curatori
Collana
Argomenti
Livello
Guide di autoformazione e autoaiuto
Dati
pp. 128,   3a ristampa 2011,    1a edizione  2006   (Codice editore 239.165)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 17,50
Disponibilità: Buona




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846475084
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 12,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856842951
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Questo libro propone ai genitori una “terapia-fai-da-te” per i bambini (in particolare quelli adottati) che in tenera età hanno subìto in qualche modo disagi affettivi. Le carenze, sia fisiche che psicologiche, possono essere riparate con l’ascolto, l’abbraccio, il contatto fisico, qualunque sia la fonte che le ha generate.
Presentazione del volume

Masal Pas Bagdadi, con questo suo nuovo libro, ci propone una sorta di "terapia-fai-da-te" basata sull'ascolto, sull'abbraccio, sul contatto fisico: in una parola, sul contenimento. Le carenze precoci subite in tenera età, sia fisiche che psicologiche, possono essere entro certi limiti riparate con il "contenimento", con l'"holding", qualsiasi sia la fonte che le ha generate.
In teoria, un sano sviluppo dovrebbe gradualmente portare ogni bambino a realizzare le proprie potenzialità e a costruire un io solido. Ma nella realtà le cose sono molto più complesse a causa delle esperienze vissute, consciamente ed inconsciamente, nell'infanzia.
Masal parte dal presupposto che ogni bambino ha subìto in qualche modo disagi affettivi e di contatto fisico primario poiché nessuna mamma può colmare tutte le richieste di un neonato. E il piccolo esprime tali disagi attraverso il bisogno di essere contenuto da un adulto amoroso che provvede affettivamente e fisicamente al suo benessere. Un buon rapporto educativo deve tenere conto di questa necessità e usare il contenimento per avvicinarsi al bambino, rafforzando così le sue capacità naturali ed aiutandolo a crescere gradualmente nelle varie fasi del suo sviluppo.
Masal accompagna il lettore passo dopo passo, spiega i problemi, individua i bisogni nascosti da scoprire e suggerisce come ascoltare in modo corretto il bambino per intuire, prevenire e soprattutto elaborare in modo creativo i problemi che questi può incontrare.
Ma gli insegnamenti di Masal, come dice lei stessa, vanno presi come esempio e non come "legge". Sono da elaborare, con amore e creatività, per affrontare con i propri figli le difficoltà della vita, normali o non normali che siano. Ad esempio, Masal ci fa toccare con mano quanto la pratica del contenimento sia indicata per i bambini adottivi.

Masal Pas Bagdadi è nata nel 1938 nel Ghetto ebraico di Damasco. Fuggita in Israele, ha vissuto la sua adolescenza nei kibbutz, per poi trasferirsi definitivamente in Italia dove, da anni, svolge attività di terapia con bambini, adolescenti ed adulti. È autrice di libri e best-seller sulla condizione infantile.

Indice


Introduzione
Contenimento e holding
(Le relazioni primarie; Chi "contiene" e chi è "contenuto"; Il linguaggio fisico; Il linguaggio simbolico; Dipendenza e autonomia; Prima di agire; Il contenimento dei piccoli)
Il percorso affettivo
(La nostalgia "arcaica" della totalità; Proiezione e introiezione; I limiti protettivi; L'auto-contenimento; La pratica del contenimento)
Gli spazi
(L'angoscia degli spazi; Il contatto con l'altro; Il permissivismo; Iperattivismo e concentrazione; La pratica del contenimento)
Interventi auspicabili
(Genitori e educatori; Il compito delle istituzioni; Chi deve assumersi le responsabilità?; Crescita e regressione; Ogni età ha i suoi bisogni; La pratica del contenimento)
Cara Masal
Ho sentito il tuo cuore che batte
(La terapia del contenimento; L'incontro con i genitori; Madre-bambino-psicologo; Gli incontri mensili; Il contenimento degli adulti)
La storia di Maria
(La dottoressa Yael racconta; Il diario della mamma di Maria; La voce del padre)
Riflessioni sulla storia
(Il coraggio dei genitori; La tenacia della psicologa; L'universalità della storia)
Bibliografia.