Alcune considerazioni in tema di affettività e sessualità dei disabili

Titolo Rivista: RIVISTA DI SESSUOLOGIA CLINICA
Autori/Curatori: Valeria Di Nicola, Orlando Todarello
Anno di pubblicazione: 2002 Fascicolo: 2 Lingua: Italiano
Numero pagine: 12 P. Dimensione file: 42 KB
DOI:
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Riassunto: Nel clima culturale attuale è ancora frequente la tendenza a non riconoscere adeguatamente il diritto delle persone disabili all’affettività e alla sessualità. L’affettività, l’immagine corporea, l’identità sessuale e l’educazione sessuale sono dimensioni fondamentali. Una maggiore condivisa attenzione al ruolo prioritario della complessa e dinamica interazione dei fattori di ordine bio-psicosociale, può condurre anche all’opportunità di incrementare i livelli di attività e di partecipazione sociale della persona disabile. Il complesso processo di cambiamento culturale deve coinvolgere il singolo e la collettività contemporaneamente, deve potersi realizzare anche attraverso l’attivazione di sinergiche interconnessioni e dinamiche di rete.

    Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (400) Bad Request.

Valeria Di Nicola, Orlando Todarello, Alcune considerazioni in tema di affettività e sessualità dei disabili in "RIVISTA DI SESSUOLOGIA CLINICA" 2/2002, pp , DOI: