Differenza di genere e gravidanza nei Disturbi del Comportamento Alimentare

Titolo Rivista: RIVISTA DI PSICOTERAPIA RELAZIONALE
Autori/Curatori: Chiara Meroni, Nadia Chiarizia, Fabiana Greco, Carla Romano, Sponti Vilma Trasarti
Anno di pubblicazione: 2009 Fascicolo: 30 Lingua: Italiano
Numero pagine: 17 P. 45-61 Dimensione file: 516 KB
DOI: 10.3280/PR2009-030004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

I DCA si configurano come disturbi psichiatrici a forte influenza culturale e soprattutto di genere, anche se quest’ultima tendenza sembra mostrare un qualche mutamento. Se nei disordini alimentari, nei corpi rarefatti delle anoressiche o dilatati dei soggetti con binge-eating, si trascrive la difficoltà e l’incompiutezza nei processi di separazione-individuazione e di definizione del proprio Sé, della propria identità e ruolo di genere, la gravidanza sembra offrire la possibilità di accoglimento e riconciliazione con la complessità di tali aspetti. Gli esiti sembrano tuttavia non definitivi.

Chiara Meroni, Nadia Chiarizia, Fabiana Greco, Carla Romano, Sponti Vilma Trasarti, Differenza di genere e gravidanza nei Disturbi del Comportamento Alimentare in "RIVISTA DI PSICOTERAPIA RELAZIONALE " 30/2009, pp 45-61, DOI: 10.3280/PR2009-030004