Ottica sistemica e minori a rischio: riflessioni su un’esperienza di formazione

Titolo Rivista: RIVISTA DI PSICOTERAPIA RELAZIONALE
Autori/Curatori: Roberta Mazzaglia
Anno di pubblicazione: 2017 Fascicolo: 46 Lingua: Italiano
Numero pagine: 10 P. 47-56 Dimensione file: 171 KB
DOI: 10.3280/PR2017-046004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

L’Autrice espone un lavoro che parte dalle esperienze di applicazione dell’epistemologia sistemica nei macro-contesti e in particolare all’interno di un centro di formazione professionale dove i minori assolvono l’obbligo di istruzione. Viene innanzitutto descritto il contesto di riferimento, caratterizzato da un disagio diffuso a livello sociale, familiare e personale. D’altra parte, invece, le esperienze pratiche di formazione riescono attraverso un attento lavoro psicologico e il coinvolgimento degli operatori della rete a fornire ai ragazzi delle opportunità di riscattarsi dalla loro condizione sociale e psicologica e modificarne la visione del mondo.

  1. Balzano G. (2009). Oltre il disagio giovanile. Strategie di prevenzione e recupero. Milano: Franco Angeli.
  2. Bollea G. (1998). Le madri non sbagliano mai. Milano: Feltrinelli.
  3. Cambi F., Dell’Orfanello M.G., Landi S., a cura di (2008). Il Disagio giovanile nella scuola del terzo millennio. Roma: Armando.
  4. Cancrini L. (1994). W Palermo viva. Roma: NIS.
  5. Currò S. (2015). Aspetti psicologici-relazionali dei minori devianti. Relazione presentata al Convegno di studio ECAP Messina, L’integrazione fra istituzioni nell’approccio al minore deviante, Messina, 10 dicembre.
  6. Dazi S., Madeddu F. (2009). Devianza e antisocialità. Milano: Raffaello Cortina.
  7. Giannini A.M., Sgalla R., a cura di (2009). Giovani e legalità nella realtà a rischio: problemi e prospettive. Roma: Carocci.
  8. Giordano G. (2016). Quei ragazzi siciliani che vogliono imparare un mestiere, La Sicilia, p.17, Cultura, Catania, 14 dicembre.
  9. Istituto Centrale di Formazione a Messina, a cura di (2008). I ragazzi e le mafie. Indagine sul fenomeno e prospettive di intervento. Roma: Carocci Faber.
  10. Maggiolini A., a cura di (2014). Senza paura, senza pietà. Valutazione e trattamento degli adolescenti antisociali. Milano: Raffaello Cortina.
  11. Malagoli Togliatti M., Rocchetti Tofani C. (1987). Le famiglie multiproblematiche. Roma: NIS.
  12. Mastropasqua I., Totaro M.S., a cura di (2005). 2° Rapporto sulla devianza minorile in Italia. Roma: Gangemi.
  13. Minuchin S. (1967). Families of the slums. New York: Basic Books.
  14. Ricci G.F., Resico D., a cura di (2010). Pedagogia della devianza, fondamenti, ambiti, interventi. Milano: Franco Angeli.
  15. Selvini Palazzoli M. (1981). Sul fronte dell’organizzazione. Milano: Feltrinelli.

Roberta Mazzaglia, Ottica sistemica e minori a rischio: riflessioni su un’esperienza di formazione in "RIVISTA DI PSICOTERAPIA RELAZIONALE " 46/2017, pp 47-56, DOI: 10.3280/PR2017-046004