Autotutela satisfattoria e giustizia "volontaria"

Titolo Rivista: DIRITTO COSTITUZIONALE
Autori/Curatori: Raffaele Di Raimo
Anno di pubblicazione: 2018 Fascicolo: 3 Lingua: Italiano
Numero pagine: 19 P. 67-85 Dimensione file: 205 KB
DOI: 10.3280/DC2018-003004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

I sistemi di giustizia dei Paesi di capitalismo avanzato sono connotati da una spinta verso forme di attuazione dei diritti alternative rispetto alla tutela giurisdizionale. Fuori da casi eccezionali, un’alternativa alla giurisdizione si profila ormai soltanto attraverso fenomeni a fondamento consensuale e non autoritativo, di conformazione delle situazioni giuridiche sostanziali o, altrimenti, si trova nell’attuazione volontaria di decisioni assunte da organismi tecnici.

Raffaele Di Raimo, Autotutela satisfattoria e giustizia "volontaria" in "DIRITTO COSTITUZIONALE" 3/2018, pp 67-85, DOI: 10.3280/DC2018-003004