Chi sono i professionisti dell’educazione e della formazione. La classificazione come presupposto dell’identità e della mobilità

Titolo Rivista: QUADERNI DI ECONOMIA DEL LAVORO
Autori/Curatori: Paolo Federighi
Anno di pubblicazione: 2020 Fascicolo: 112 Lingua: Italiano
Numero pagine: 18 P. 9-26 Dimensione file: 289 KB
DOI: 10.3280/QUA2020-112002
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

L’articolo si propone di dare ordine alla rappresentazione del mercato del lavoro delle professioni educative e formative. Per questo esso cerca di adattare il sistema di classificazione ISTAT al riordino di tutte le professioni che operano per conseguire learning outcomes in un quadro che le accomuni in ragione dell’analogia dei processi che presiedono e che richiedono capacità/comportamenti organizzativi omogenei. Lo studio approfondisce anche l’analisi della tipologia dei providers che occupano tali professioni anche al fine di pesarne il ruolo all’interno del mercato della formazione. Il lavoro si conclude con l’applicazione del modello di classificazione alla categoria di professionisti impegnati nel campo della formazione continua nelle organizzazioni.

  1. UNSD. United Nations Statistics Division (2017). IRTS 2008 Compilers Guide Home, -- testo disponibile al sito: https://unstats.un.org/wiki/display/IRTSCG/D.1.1. ++International+Standard+Classification+of+Occupations» (22.12.2020).
  2. Atlante delle professioni. -- https://www.atlantedelleprofessioni.it/che-cos-e (22.12.2020).
  3. Boffo V. (2018). Employability and transitions: fostering the future of young adult graduates. In: Boffo V. e Fedeli M., a cura di, Employability & competences. Innovative curricula for new professions. Firenze: Firenze University Press.
  4. Del Gobbo G. (2018). Potentialities of “Professional socio-pedagogical educator” Course for QA’ improvement in L-19 bachelor degree in the frame of the Bologna Process. Form@re - Open Journal Per La Formazione in Rete, 18(3): 126-141.
  5. ELLI-European Lifelong Learning Indicators (2010). Making Lifelong Learning Tangible!. Gütersloh: Bertelsmamn Stiftung.
  6. European Commission (2020). Agenda Europea per le competenze, -- «testo disponibile al sito: https://ec.europa.eu/social/main.jsp?langId=it&catId=1223&moreDocuments=yes» (22.12.2020).
  7. Eurostat (2018). EU Adult Education Survey. Special data extraction for DG EMPL. Special data extraction for DG EMPL, -- «testo disponibile al sito: https://ec.europa.eu/eurostat/web/microdata/adult-education-survey» (22.12.2020).
  8. Fabbri L. (2014). Università e nuove professionalità. METIS, 1(IV). DOI: 10.12897/01.00033
  9. Fabbri L. e Torlone F., a cura di (2018). Education professionals’ training in relation to learn-ing objectives and learning outcomes. Sharing tests. Form@re - Open Journal Per La Formazione in Rete, 18(3): 1-6.
  10. Federighi P. (2020). Adult Learning Statistical Country Report – Italy. A country report drawing on statistical data relating to participation in, and the financing of adult learn-ing. European Commission: Ecorys for European Commission, Directorate-General for Employment, Social Affairs and Inclusion, Directorate E – Skills, Unit E.3 – VET, ap-prenticeships & adult.
  11. Fiorucci M. (2020). La formazione interculturale degli insegnanti. In: Baldacci M., a cura di, Idee per la formazione degli insegnanti. Milano: FrancoAngeli.
  12. Gaebel M. e Zhang T., editors (2018). Trends 2018. Learning and teaching in the European Higher Education Area. Brussels: European University Association.
  13. Governo italiano, Presidenza del Consiglio dei Ministri (2021). Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Next Genera-tion Italia. Bozza aggiornata al 12 gennaio 2021, -- «testo disponibile al sito: https://www.ansa.it/documents/1610403841219_Bozza_Recovery_01_Cover.pdf» (12.01.2021).
  14. ILO. International Labour Organization. Isco-08, Introductory and methodological notes, -- «testo disponibile al sito: https://www.ilo.org/public/english/bureau/stat/isco/isco08/index.htm» (22.12.2020).
  15. ISTAT (2018). La partecipazione degli adulti alle attività formative. Roma: ISTAT.
  16. ISTAT. Classificazione delle professioni, -- «testo disponibile al sito: https://www.istat.it/it/archivio/18132» (22.12.2020).
  17. ISTAT. Nomenclatura e classificazione delle Unità Professionali, -- «testo disponibile al sito: http://professioni.istat.it/sistemainformativoprofessioni/cp2011/» (22.12.2020)
  18. MEF. Ministero dell’Economia e delle Finanze (2016). Documento di Economia e Finanza 2016. Sezione III Programma Nazionale di Riforma. Roma: Ministero dell’Economia e delle Finanze.
  19. Stramaglia M. (2020). Insegnare ai tempi del coronavirus. Per una breve fenomenologia della figura docente. In: Laneve G., a cura di, La scuola nella pandemia. Dialogo multidiscipli-nare. Macerata: EUM.

Paolo Federighi, Chi sono i professionisti dell’educazione e della formazione. La classificazione come presupposto dell’identità e della mobilità in "QUADERNI DI ECONOMIA DEL LAVORO" 112/2020, pp 9-26, DOI: 10.3280/QUA2020-112002