Situazioni giuridiche soggettive e status militare

Titolo Rivista: DIRITTO COSTITUZIONALE
Autori/Curatori: Antonio Cassatella
Anno di pubblicazione: 2022 Fascicolo: 1 Lingua: Italiano
Numero pagine: 22 P. 95-116 Dimensione file: 215 KB
DOI: 10.3280/DC2022-001005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Il saggio è dedicato all’analisi delle posizioni giuridiche soggettive del militare in servizio, da vagliare in rapporto ai limiti del potere decisionale dei superiori gerarchici. Si distinguono posizioni di diritto soggettivo ad esercizio condizionato e posizioni di interesse legittimo, oltre ad interessi di mero fatto. La qualificazione è necessaria al fine di stabilire la profondità del sindacato del giudice amministrativo sul contenuto delle decisioni. Sulla base della casistica esaminata, si formulano alcune considerazioni finali sulle caratteristiche del sindacato. Si reputa che l’attuale disciplina, per quanto finalizzata a garantire l’efficienza degli apparati militari, non sia del tutto coerente con i principi desumibili dagli artt. 24, 52 e 97 Cost.

Antonio Cassatella, Situazioni giuridiche soggettive e status militare in "DIRITTO COSTITUZIONALE" 1/2022, pp 95-116, DOI: 10.3280/DC2022-001005