L’apertura internazionale e ai nuovi percorsi storiografici del docente universitario

Titolo Rivista: ITALIA CONTEMPORANEA
Autori/Curatori: Silvia Salvatici
Anno di pubblicazione: 2022 Fascicolo: 298 Lingua: Italiano
Numero pagine: 6 P. 66-71 Dimensione file: 80 KB
DOI: 10.3280/IC2022-298008
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

A partire dal primo corso universitario tenuto all’Università di Firenze nel 1987, dedicato alla Repubblica di Weimar, l’intervento riflette sulla capacità di Enzo Collotti di introdurre gli studenti alla conoscenza del dibattito storiografico internazionale e di avvicinarli ai nuovi percorsi di indagine, anche i più lontani dai suoi immediati interessi di ricerca. In particolare, vengono presi in esame gli interventi di Collotti relativi alla storiografia su Weimar e l’introduzione della storia delle donne tra i temi del lavoro seminariale svolto all’interno del corso.

Silvia Salvatici, L’apertura internazionale e ai nuovi percorsi storiografici del docente universitario in "ITALIA CONTEMPORANEA" 298/2022, pp 66-71, DOI: 10.3280/IC2022-298008