The Intermediality of Early Modern Communication. An Introduction

Titolo Rivista CHEIRON
Autori/Curatori Daniel Bellingradt, Massimo Rospocher
Anno di pubblicazione 2022 Fascicolo 2021/2 Lingua Inglese
Numero pagine 25 P. 5-29 Dimensione file 791 KB
DOI 10.3280/CHE2021-002001
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Despite its current ubiquity in many academic fields, the notion of intermediality is hardly new and the awareness of medial interdependence has been a commonplace that goes back at least as far as classical Antiquity. The introduction to this special issue examines the long (and sometimes ambiguous) history of the relationships and the interactions between written and spoken words, pictures, sound, music and performance. In this context, we suggest a systemic approach to media and communication history that moves away from discussions of the relative influence of one medium at the expense of another and instead considers patterns of interaction, interactivity and complementarity between them. After an overview of various definitions and theoretical approaches, we focus on intermedia objects, practices and actors in order to illuminate the dynamics of early modern intermediality.

Nonostante la sua attuale ubiquità in molti ambiti accademici, la nozione di intermedialità è tutt’altro che nuova, laddove la consapevolezza dell’interdipendenza mediale è un luogo comune che risale almeno all’antichità. L’introduzione a questo fascicolo esamina la lunga (e talvolta ambigua) storia delle relazioni e delle interazioni tra parole scritte e parlate, immagini, suono, musica e performance. In questo contesto, viene qui proposto un approccio sistemico alla storia dei media e della comunicazione, una prospettiva che si discosta dalle discussioni sull’influenza di uno strumento comunicativo sull’altro e considera invece i modelli di interazione, interattività e complementarietà tra i vari media. Dopo una panoramica sulle definizioni di "intermedialità" e sugli approcci teorici, in questa sede ci si concentra su oggetti, pratiche e attori per illuminare le dinamiche dell’intermedialità nella prima età moderna.

Keywords:Comunicazione nella prima età moderna; Intermedialità; Media Ensemble; Multimedialità; Transmedialità.

Daniel Bellingradt, Massimo Rospocher, The Intermediality of Early Modern Communication. An Introduction in "CHEIRON" 2/2021, pp 5-29, DOI: 10.3280/CHE2021-002001