Il sistema italiano di valutazione della didattica universitaria: analisi critica della normativa vigente.

Titolo Rivista: RIV Rassegna Italiana di Valutazione
Autori/Curatori: Bruno Bertaccini
Anno di pubblicazione: 2015 Fascicolo: 63 Lingua: Italiano
Numero pagine: 16 P. 7-22 Dimensione file: 492 KB
DOI: 10.3280/RIV2015-063002
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

The Italian National Agency for the university and research evaluation (Agenzia Nazionale di Valutazione di Università e Ricerca - ANVUR) funded in November 24, 2006 with the Law 286 (art. 2, par. 138-140). On expiry of the first Board of Directors, we believe it is time to take stock and try to evaluate the work of those who have been called upon to rationalize the quality evaluation of the Italian University System. In this work we will focus only on the aspects of the evaluation of university teaching envisaged in the ANVUR - AVA system. The AVA system was aimed, among its other objectives, to strengthen selfassessment of the quality and effectiveness of the university educational activities. In this paper, we will compare, in particular, AVA current regulations with what is actually achieved and achievable by the universities, both from a logical and technological point of view. Finally, regardless of the different techniques of assessments adopted by the various universities, it is hoped that the Agency may in the future provide a single system of analysis of the results of the evaluation process, flexible and open to innovative proposals coming the statisticians that deal with the assessment of the quality of teaching. We feel that the Statistical Information System for Evaluation of Educational SISVALDIDAT1 could be the system having the above-mentioned characteristics.

  1. Bertaccini B. (2006). SIS-VALDIDAT: un sistema informativo statistico per la valutazione delle opinioni degli studenti frequentanti. In: Carpita M., D’Ambra L., Vichi M., Vittadini G., a cura di, Valutare la qualità. Milano: Guerini.
  2. Biggeri L. (2000). “Valutazione: idee, esperienze, problemi. Una sfida per gli Statistici”. In Atti della XL Riunione Scientifica della Società Italiana di Statistica.
  3. Chiandotto B. (2002). Valutazione dei processi formativi: cosa, come e perché. In D'Esposito M.R, Valutazione della Didattica e dei Servizi nel Sistema Università. CUSL, Salerno.
  4. Chiandotto B. (2004). Sulla misura della qualità della formazione universitaria. Studi e Note di Economia, 2/2004.
  5. Chiandotto B., Gola M. (1999). Questionario di base da utilizzare per l'attuazione di un programma per la valutazione della didattica da parte degli studenti. Rapporto di Ricerca RdR 1-00. Gruppo di Ricerca MIUR-CNVSU.
  6. Gola M., Chiandotto B., et. al. (2002). Proposta di un insieme minimo di domande per la valutazione dell’esperienza universitaria da parte degli studenti frequentanti. Rapporto di Ricerca RdR 9-02. Gruppo di Ricerca MIUR-CNVSU.

  • Students’ opinions on teaching and services provided by the Italian Universities: a proposal for a new evaluation scheme Bruno Bertaccini, Antonio Giusti, Alessandra Petrucci, in Quality & Quantity /2019 pp.1037
    DOI: 10.1007/s11135-018-0801-y

Bruno Bertaccini, Il sistema italiano di valutazione della didattica universitaria: analisi critica della normativa vigente. in "RIV Rassegna Italiana di Valutazione" 63/2015, pp 7-22, DOI: 10.3280/RIV2015-063002