La "spagnola" in Italia

Eugenia Tognotti

La "spagnola" in Italia

Storia dell'influenza che fece temere la fine del mondo (1918-1919)

Un contributo aggiornato alla conoscenza della “spagnola”, la più tremenda epidemia d’influenza della storia. La porta aperta dalle nuove conoscenze scientifiche di questi anni propone una nuova sfida che impegna anche la ricerca storica, in grado di aggiungere nuovi tasselli al puzzle del mistero della pandemia influenzale del 1918, la “madre genetica di tutte le pandemie”.

Edizione a stampa

23,00

Pagine: 198

ISBN: 9788891712981

Edizione: 2a ristampa 2022, 2a edizione, riveduta e ampliata 2015

Codice editore: 1573.303

Disponibilità: Buona

Pagine: 198

ISBN: 9788891722607

Edizione:2a edizione, riveduta e ampliata 2015

Codice editore: 1573.303

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

A più di dieci anni di distanza dalla prima edizione, esaurita da tempo, questa nuova versione - riveduta e ampliata - si propone di offrire un contributo, aggiornato con nuovi risultati di ricerca, alla conoscenza della "Spagnola", la più tremenda epidemia d'influenza della storia. Mentre l'attenzione è concentrata sull'emergere di virus influenzali (2003 H3N2 virus, 2009 H1N1 virus, 2013 H7N9), percepiti come minacce e capaci di svelare la vulnerabilità del mondo globale, la porta aperta dalle nuove conoscenze scientifiche di questi anni propone una nuova sfida che impegna anche la ricerca storica, in grado di aggiungere nuovi tasselli al puzzle del mistero della pandemia influenzale del 1918, la "madre genetica di tutte le pandemie". "Libri come questo della Tognotti, che ricordano quali sofferenze la pandemia del 1918-19 portò con sé - ha scritto Gilberto Corbellini nella Presentazione - servono anche a costruire, proponendo implicitamente una comparazione con la situazione presente, un clima di consapevolezza culturale circa le conquiste di sicurezza e civiltà che le scienze mediche hanno recato a buona parte dell'umanità".

Eugenia Tognotti è professore ordinario di Storia della Medicina e Scienze Umane e insegna all'Università degli Studi di Sassari. È responsabile del Centro Studi Antropologici, Paleopatologici, Storici dei popoli della Sardegna e del Mediterraneo del Dipartimento di Scienze Biomediche. È autrice di importanti studi sulla malaria e sulla storia della sanità. Tra le sue pubblicazioni: Il mostro asiatico. Storia del colera in Italia, Laterza 2000; L'altra faccia di Venere, FrancoAngeli 2006; Per una storia della malaria in Italia. Il caso della Sardegna, FrancoAngeli 2008; Il morbo lento. La tisi nell'Italia dell'Ottocento, FrancoAngeli 2012. Tra i suoi ultimi scritti, Lessons from the History of Quarantine, from Plague to Influenza A, pubblicato da "Emerging Infectious Diseases Journal" n 19, 2013.

Giovanni Rezza, Prefazione
Introduzione alla seconda edizione
Gilberto Corbellini, Presentazione
Il primo allarme
(Una congiura del silenzio?; Guerra e malattie; Influenza e influenze; Una strana influenza; Alla ricerca del "bacillo" della spagnola)
La risposta istituzionale e il fronte medico-sanitario
(Le misure d'Igiene pubblica; Catechismi igienici; Ospedali, farmacie, medici e medicine; Strategie terapeutiche)
La grande morte
(Dire e non dire. La "Spagnola" censurata; "Non preti, non croci, non campane"; Contare i morti)
Indice dei nomi.

Potrebbero interessarti anche