Sociologia della moda e del lusso
Autori e curatori
Contributi
Gabriella Bartoli, Valeria Biasi, Paolo Bonaiuto, Bonizza Giordani Aragno, Angelo Bucarelli, Patrizia Calefato, Paola Canestrari, Paola Colaiacomo, Franco Ferrarotti, Alessandro Giancola, Sofia Gnoli, Michel Maffesoli, Maria Cristina Marchetti, Mara Parmegiani, Margarita Rivière, Angelo Romeo, Elyette Roux, Marieli Ruini, Domenico Secondulfo, Mariselda Tessarolo, Luigi Toiati, Junji Tsuchiya
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 256,      1a edizione  2007   (Codice editore 1520.577)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 30.00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846492913

In breve
Le relazioni del convegno “Trasformazioni del lusso e della moda”, che si è proposto di analizzare la moda e il lusso nelle loro differenti dimensioni semantiche. Oggetto di riflessione sono tutte quelle caratteristiche della moda esasperate oggi dalla globalizzazione: velocità, superficialità, volontà di identificazione e comunicazione, consumo sociale, massificazione ed elitismo…
Utili Link
F Voglia di sobrietà. E' la fine del lusso? (di Gaia Giorgetti)… Vedi...
Presentazione del volume

La moda come fenomeno sociale è un’istituzione sociologica tipica, spesso relegata in una dimensione meramente formale che soddisfa il bisogno e il desiderio di identità di ciascuno di noi, che spera di realizzare attraverso l’obbedienza ai suoi diktat. È vero, invece, che la moda, pur rispondendo a questa illusione transitoria, non cambia i valori portanti della società, ne è solo interprete, tende a trasformare i contenuti culturali e mira a trasformare la cultura stessa senza peraltro riuscirvi.
Il testo ospita le relazioni del convegno “Trasformazioni del lusso e della moda” tenutosi a Roma nell’ottobre 2006; in tale giornata si sono riuniti i principali studiosi nazionali e internazionali che da molti anni si occupano di tale fenomeno. Per questo motivo, gli atti del convegno risultano essere un approccio scientifico nuovo per una sociologia della moda e del lusso: ci si propone, infatti, di analizzare la moda e il lusso nelle loro differenti dimensioni semantiche, attraverso uno studio multidisciplinare.
Il lusso e la moda sono da sempre fenomeni controversi, la cui trattazione sembra necessariamente approdare alla loro condanna o approvazione, indipendentemente dalla validità con cui vengono osservate le loro manifestazioni.
Nelle società contemporanee, con l’affermazione della globalizzazione, la moda ha esasperato alcune sue caratteristiche principali quali: la velocità, la superficialità, la volontà di identificazione e comunicazione, il consumo sociale, la massificazione insieme ad un certo elitismo, il segno di riconoscimento (soprattutto nelle mode giovanili), l’industrializzazione e la strumentalizzazione del fenomeno. Tutti questi aspetti, ciascuno dei quali costituisce un importante oggetto di riflessione e di ricerca, sono alla base della conoscenza e dell’interpretazione della modernità, dei suoi paradigmi, della sua complessità e delle sue contraddizioni.

Anna Maria Curcio è docente di Sociologia generale e Storia del pensiero sociologico presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli studi Roma Tre. È direttore del Laboratorio sui fenomeni di moda, da lei istituito nel 2002 con il Comune di Roma. Tra le sue pubblicazioni: La moda: identità negata, Milano, FrancoAngeli, 1992; Saper stare in società. Appunti di sociologia, Milano, FrancoAngeli, 2005; I nuovi dandies, (a cura), Milano, FrancoAngeli, 2006; La costruzione dell’identità infantile attraverso le Fashion Dolls, (a cura), Roma, Ed. Kappa, 2007.

Indice


Anna Maria Curcio, Premessa
Lusso e consumi
Anna Maria Curcio, Lo strano equivoco: lusso e ricchezza
Franco Ferrarotti, Il lusso: matrice genetica del “sistema” di produzione capitalistico oppure effimero consumo onorifico e spreco vistoso ai fini della rispettabilità e della distinzione sociale. Osservazioni preliminari
Gerardo Ragone, Il lusso ed i suoi meccanismi di protezione
Elyette Roux, Lusso e tempi di marche: continuità e discontinuità
Lusso postmoderno
Michel Maffesoli, Creazione, lusso e postmodernità
Margarita Rivière, Morte e resurrezione della moda
Domenico Secondulfo, Il lusso di essere postmoderni
Junji Tsuchiya, Nomadismo e nudismo nella moda di lusso post moderna
Moda e lusso
Angelo Bucarelli, Il potere del lusso
Patrizia Calefato, Il corpo di lusso tra fashion victims e “lussificazioni”
Paola Colaiacomo, Vicissitudini del lusso
Bonizza Giordani Aragno, Il lusso mutante
Sofia Gnoli, L’alta moda di Roberto Capucci
Mara Parmegiani, I segreti della seduzione. La moda …la tecnologia e il business
Psicologia e Sociologia del lusso
Gabriella Bartoli, Il lusso tra pregiudizio e oggetto del desiderio – Risvolti psicologici
Valeria Biasi, Paolo Bonaiuto, Eleganza e lusso come fattori dell’importanza fenomenica nella percezione
Paola Canestrari, Excursus sul lusso: per una sociologia del lusso
Maria Cristina Marchetti, Dagli status symbol ai “nuovi lussi”
Angelo Romeo, Per una nuova idea di lusso: prospettive sociologiche
Marieli Ruini, Realtà e irrealtà del lusso
Moda: specchio della realtà
Alessandro Giancola, Moda trasformista
Mariselda Tessarolo, Il lusso nella moda giovanile
Luigi Toiati, Verso un’oziosa semplicità del lusso
Gli autori.