Il monitoraggio per la valutazione. Concetti, metodi, strumenti
Autori e curatori
Livello
Textbook, strumenti didattici. Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari
Dati
pp. 224,      1a edizione  2012   (Codice editore 1900.1.15)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 30,00
Disponibilità: Limitata




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856848366
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 21,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856875089
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Presentando un’esperienza maturata nell’ambito di un Accordo di Programma Quadro che ha permes-so di sperimentare l’elaborazione di uno specifico percorso di monitoraggio per la valutazione, il vo-lume si propone di indicare le principali condizioni alle quali i sistemi di monitoraggio possono recu-perare un ruolo informativo orientato alla valutazione e al miglioramento delle politiche pubbliche.
Presentazione del volume

Il rinnovato ruolo degli enti locali, con il progressivo diffondersi dei processi di partecipazione e di esternalizzazione dei servizi pubblici, ha contribuito a stimolare il recente dibattito valutativo sull'analisi degli effetti prodotti dall'intervento pubblico mediante approcci evidence-based, nonché sull'individuazione di dimensioni analitiche, legate ai processi di implementazione di politiche e programmi, secondo prospettive incrementali. Il diverso modo di interpretare le politiche e i programmi pubblici, così come le differenze nell'impostare i nessi di causalità tra i fenomeni oggetto di studio, hanno contribuito a rimettere in discussione il ruolo da attribuire ai meccanismi sottesi ai programmi, ai legami tra contesti, modalità implementative ed effetti osservati.
Muovendo da specifiche esperienze sul campo, il testo propone una riflessione sull'inadeguatezza dell'attenzione riservata, sul piano teorico e metodologico, alle condizioni alle quali è possibile acquisire quelle informazioni che si rivelano essenziali per sostenere prospettive valutative così indirizzate. È venuta meno una ridefinizione adeguata dei processi, degli strumenti e del ruolo del monitoraggio, che non ha ricevuto sin qui l'approfondimento che merita e le cui finalità, strumenti e pratiche appaiono oggi sempre più slegate dalla valutazione.
Sulla base di tali riflessioni, il volume si propone di indicare le principali condizioni alle quali i sistemi di monitoraggio possono recuperare un ruolo informativo orientato alla valutazione e al miglioramento delle politiche, presentando un'esperienza triennale maturata nell'ambito di un Accordo di Programma Quadro che ha permesso di sperimentare l'elaborazione di uno specifico percorso di monitoraggio per la valutazione.
Il testo è indirizzato a studiosi e professionisti del settore, interessati ad approfondire il ruolo e le potenzialità dei sistemi di monitoraggio nella pratica valutativa.

Francesco Mazzeo Rinaldi è presidente dell'Istituto di formazione e ricerca sui problemi sociali dello sviluppo (ISVI) e professore a contratto presso l'Università degli Studi di Catania. È componente esterno del nucleo di valutazione e verifica degli investimenti pubblici della Regione Sardegna. Ha svolto attività di ricerca e consulenza presso enti nazionali e internazionali nel campo della programmazione, del monitoraggio e della valutazione di politiche e programmi pubblici.

Indice


Introduzione
Parte I. Teoria e concetti
Metodi e problemi nell'uso degli indicatori
(Premessa; Gli indicatori: questioni di metodo; Gli indicatori nella pratica valutativa: caratteristiche, tipologie e finalità)
I processi implementativi nell'attuazione delle policy
(Premessa; Implementazione e approccio razional-positivista; Implementazione: tra prospettive top-down e bottom-up; Implementazione e discrezionalità; Implementazione e responsabilità; Implementazione: tra istituzioni, organizzazioni e burocrazia)
Origini, sviluppo e funzioni del monitoraggio
(Premessa; Il monitoraggio nel contesto europeo; Finalità e funzioni attribuite al monitoraggio)
Tra monitoraggio e valutazione: ruoli e prospettive
(Premessa; Definire il monitoraggio; Monitoraggio e valutazione: alla ricerca di una distinzione; Rileggendo un classico della valutazione; Un ruolo da ricalibrare)
Parte II. L'esperienza di un Accordo di Programma Quadro
Un percorso condiviso di monitoraggio per la valutazione: l'APQ in Sicilia
(Premessa; Cosa sono gli APQ; L'APQ: recupero della marginalità sociale e pari opportunità; Il percorso di costruzione dei progetti APQ; Dimensioni e finalità del monitoraggio dei progetti APQ; Le aree e gli strumenti del monitoraggio: alcuni risultati; Il monitoraggio e le domande di valutazione; Limiti ed opportunità del percorso)
Considerazioni conclusive
Allegati
Allegato I. La proposta di Stevens: accenni al dibattito sulla misurazione
Allegato II. Scheda sinottica progetti APQ
Allegato III. Strumento Informativo web based
Riferimenti bibliografici.