Medicina narrativa. Comunicazione empatica ed interazione dinamica nella relazione medico-paziente
Autori e curatori
Livello
Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari
Dati
pp. 256,   3a ristampa 2016,    1a edizione  2005   (Codice editore 1341.1.7)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 30,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846462404

Presentazione del volume

Qual è la novità scientifica della medicina narrativa? Quali i termini della disputa tra Evidence-Based Medicine e Narrative-Based Medicine ?

La narratività compare sulla scena proprio nel momento in cui la medicina – giunta a straordinari traguardi di sviluppo tecnologico – sembra perdere la sua efficacia nel rapporto con il paziente e, di conseguenza, nell’individuazione e gestione di quegli stati di sofferenza che non sono ancora patologia ma non sono già più salute.

La medicina narrativa stimola tre processi: l’anamnesi esistenziale e relazionale del vissuto del paziente (non solo la malattia ma anche il malessere), la co-costruzione tra medico e paziente del significato del vissuto di malattia, e l’apertura progressiva della biomedicina ai contributi delle medicine complementari, naturali e del quotidiano, oltre alla crescita di un fecondo dialogo con la sociologia, la psicologia e l’antropologia.

Il libro affronta il tema delle forme di relazione tra medico e paziente mediante la dettagliata analisi delle relazioni critiche (equivoco, insofferenza, evitamento, delusione, incomprensione ecc.) e delle posizioni relazionali che ne sono antidoto (riconoscimento, dialogicità, complementarità, mediazione ecc.) e discute sulla pragmatica comunicativa più appropriata per generarle: l’interazione dinamica, il coglimento empatico emotivo-affettivo, la comunicazione simbolica.

Il volume, utile per medici, psicologi e sociologi, è costruito intorno ai risultati di una ricerca sul vissuto di medici e malati, interpretato con i diversi metodi della raccolta di storie di vita, dell’analisi conversazionale, dell’intervista in profondità, della scheda di ambiente, del questionario o dell’ instant test , a seconda delle modulazioni comunicative e relazionali illustrate.

Vincenzo Masini , sociologo, psicologo e psicoterapeuta, insegna all’Università di Palermo, di Perugia, di Siena, e a Roma presso “la Sapienza”, la LUMSA e Roma Tre. Direttore del progetto “Prevenire è possibile”, ha pubblicato, tra l’altro, Sociologia di Sagunto , (FrancoAngeli, 1984); Droga Disagio Devianza , (Ifrep, 1992); L’empatia nel gruppo di incontro , (Istituto di Sociologia Don Sturzo, 1996); Dalle Emozioni ai Sentimenti , (Prevenire è possibile, 2000).

Indice


Introduzione
(Narrazioni che spiegano, che sentono e che curano; La storia della ricerca; Narratività e pratica professionale; Lo scenario sociale che fa da sfondo al narrativo; Sociologia narrativa?; Sociologia sanitaria e approccio narrativo; La posta in gioco nella disputa tra Evidence-Based Medicine e Narrative-Based Medicine; La raccolta di storie con questionario di medicina narrativa; Gli stili di scrittura in medicina narrativa; Scrittura narrativa e terapia; Narratività ed etica; Anche la scrittura di principi è narrazione; Narratività e critica letteraria; Narratività e medicine complementari)
La narratività nella medicina centrata sul ruolo
(Comunicazione dinamica ed equivoco simbolico; Per raccontare l’equivoco simbolico; La comunicazione dinamica nella comunità di comunicazione; Un frammento del reticolo: una gita in barca; I pazienti del dottor Giacomo; “Credenze” ed equivoci nella comunità di comunicazione; Medicina e psicoterapia per Parsons e per il dottor Giacomo; Comunicazione dinamica e inconscio; Psicoterapia, normatività e malattia cronica)
Medicina narrativa ed empatia
(Il cerchio sacro del paziente; Il dilemma tra rispetto del paziente ed empatia; Narratività e conversazione; Empatia ed anticipazione discorsiva; I pazienti della dottoressa Marcella; Intervista alla dottoressa Marcella; Analisi della conversazione della dottoressa Marcella; Soluzione del dilemma rispetto-empatia)
Medici che bruciano nel sistema
(Empatia cognitiva; Narrazione e simbolo; Il sistema simbolico del dottor Romano e del dottor Alberto; Intervista del dottor Romano; Intervista del dottor Alberto, radiologo; Complesso sanitario e sistema sociale; Qualità relazionale e mobbing)
Connessionismo e narratività
(Il modello connessionista prodotto dalla contaminazione tra differenti approcci; Narrazione e relazione; Relazione e conversazione; C’è narrativo e “narrativo”; La co-costruzione del significato: dinamica, empatia affettiva ed empatia cognitiva; Arousal, attivazione e controllo; Raccontare la relazione)
La ricerca sui medici di base
(La metodologia della prima ricerca; Le risposte al questionario; Focus e casi clinici; Questionario su contesti e stili comunicativi)
Le metodologie narrative in medicina
(Narrazioni di storie di vita e responsabilizzazione; Incoraggiamento, choacing motivazionale ed autobiografia; Analisi conversazionale, processi simbolici, formazione e informazione; Coinvolgimento e focus groups; Narrazione suggerente, tranquillizzazione e ipnosi; Counseling, comunicazione di sostegno e fine della vita; Gratificazione, relazione e qualificazione del paziente)




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi