Il calzare di piombo. Materiali di ricerca sul mutamento tecnologico nel Regno delle Due Sicilie
Autori e curatori
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 258,      1a edizione  2017   (Codice editore 1501.143)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 33,00
Disponibilità: Buona




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891762764
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 23,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891776587
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Grazie alla documentazione sulle privative industriali (brevetti) conferite nel Regno delle Due Sicilie, il volume prende in esame alcune caratteristiche del mutamento tecnologico nel più grande Stato preunitario.
Presentazione del volume

Grazie alla documentazione sulle privative industriali (brevetti) conferite nel Regno delle Due Sicilie, il volume prende in esame alcune caratteristiche del mutamento tecnologico nel più grande Stato preunitario. L'analisi si incentra su due aspetti. Il primo riguarda i motivi per cui certe innovazioni ebbero successo ed altre no, mettendo in luce il ruolo giocato da fattori come le dimensioni del mercato interno, la disponibilità di capitali, la presenza di competenze tecniche già consolidate, nonché la posizione e il potere contrattuale del Paese nelle gerarchie internazionali. Il secondo aspetto concerne i rapporti, spesso conflittuali, che si instaurarono tra potere politico e comunità scientifica: mentre il mondo della scienza, incline a giudicare positivamente la ricaduta sociale delle innovazioni, era propenso a conferire le privative con relativa facilità, le autorità politiche, non di rado preoccupate degli stravolgimenti che il mutamento tecnologico determinava sugli equilibri sociali, mantennero un contegno più prudente. Il quadro che emerge dall'interazione di questo insieme di elementi - economici, politici, culturali - mostra come una delle principali caratteristiche del mutamento tecnologico nel Regno delle Due Sicilie si trovi nella continua ricerca di un equilibrio tra opportunità teoriche e possibilità concrete.

Maurizio Lupo è primo ricercatore del Consiglio Nazionale delle Ricerche. Si è occupato di storia delle istituzioni scolastiche, delle risorse umane e del mutamento tecnologico nel Regno delle Due Sicilie. Tra le sue principali pubblicazioni, Tra le provvide cure di Sua Maestà. Stato e scuola nel Mezzogiorno tra Settecento e Ottocento, il Mulino, 2005.

Indice
Introduzione
Parte I. Il sistema delle privative
Legislazione, procedura, dibattito e (inattuate) ipotesi di riforma
L'esame preliminare: criteri, finalità, casi di studio e risultati
I dati: elaborazione e commento
Nota conclusiva
Parte II. Repertorio delle privative conferite nel Regno delle Due Sicilie dal 1810 al 1860
Finalità, struttura e fonti principali del Repertorio
Repertorio privative per anno di conferimento
Repertorio privative per settore produttivo
Repertorio privative per cognome del beneficiario
Indice dei nomi.