Città e politiche in tempo di crisi
Contributi
Massimo Allulli, Marina Arena, Paolo Balduzzi, Ada Becchi, Federica Di Piazza, Marisa Fantin, Valeria Fedeli, Gianfranco Franz, Francesco Gastaldi, Marco Guerzoni, Francesco Indovina, Giovanna Marconi, Francesco Marocco, Oriol Nel.lo, Camilla Perrone, Filomena Pomilio, Davide Ponzini, Manuela Ricci, Salvatore Sberna, Davide Servente, Stefania Tonin, Samantha Trombetta, Alberto Vannucci, Giovanni Virgilio, Ilaria Vitellio, Angioletta Voghera
Livello
Saggi, scenari, interventi
Dati
pp. 440,      1a edizione  2014   (Codice editore 1740.132)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 42,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820450762
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 29,50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891718549
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
In che modo le amministrazioni comunali stanno reagendo alle nuove condizioni che la crisi produce? E come l’urbanistica può essere ancora un supporto? Il volume cerca di cogliere, attraverso le voci dirette di chi del territorio e della città si occupa, quali siano le azioni e gli interventi messi in atto da un lato per reagire alla crisi, dall’altro per garantire ai cittadini servizi, qualità della vita, sostenibilità...
Utili Link
Territorio Recensione (di Francesco Domenico Moccia)… Vedi...
Presentazione del volume

Questa non è la prima crisi strutturale che l'Italia affronta e si avvia a superare. Ma questa volta si mostra essere più profonda: alla drammatica congiuntura economica, si sta accompagnando una profonda crisi delle istituzioni, della politica e di conseguenza del governo del territorio. È una diversa condizione che va imponendo profondi mutamenti nella società e sta sovvertendo i modi tradizionali di leggerne i bisogni, comprenderne le esigenze, dare risposte. È una crisi delle visioni di lungo periodo e delle strategie, ma anche delle risposte immediate e quotidiane che per l'emergenza imposta vengono date tra disorientamento e incertezza.
In che modo le amministrazioni comunali stanno reagendo alle nuove condizioni che questa crisi produce?
E in che modo la disciplina urbanistica è in grado di essere ancora un supporto?
Il volume, indagando dapprima il cambiamento sostanziale che molti degli ambiti di intervento del governo del territorio stanno subendo e hanno subito, cerca di cogliere attraverso le voci dirette di chi del territorio e della città si occupa, quali siano le azioni e gli interventi messi in atto da un lato per reagire alla crisi (finanziaria, economica, sociale, culturale, ecc.) dall'altro per garantire ai cittadini servizi, qualità della vita, sostenibilità che sono divenuti beni insostituibili nella nostra società. È stato chiesto così a vari esperti e studiosi di declinare alcune questioni problematiche centrali per le città e ad alcuni assessori di illustrare quali politiche intendano affrontare per la loro città e come le loro scelte si confrontino con l'attuale congiuntura economica.
La volontà sottesa al presente lavoro è quella di stimolare la riflessione disciplinare verso un approccio pragmatico e operativo che permetta di cogliere e, quindi, rispondere alla domanda che dalla società e dal territorio emerge in un momento così particolare; spingere verso una nuova urbanistica per la crisi, da intendersi come una diversa capacità di comprendere il cambiamento, di sapersi confrontare con i problemi imposti dalla nuova realtà, di saper costruire strumenti efficaci e adeguati all'intervento, poter dare risposte alle amministrazioni che si dibattono tra tagli della spesa pubblica, drastica razionalizzazione delle risorse, crollo del consenso, domande crescenti di servizi ma anche l'urgenza di promuovere lo sviluppo e il rilancio delle città.

Laura Fregolent, professore di Tecnica e Pianificazione urbanistica presso l'Università IUAV di Venezia. Svolge attività di ricerca su i processi di dispersione insediativa e le possibili forme di adeguamento del piano. Si occupa inoltre dell'analisi critica delle recenti mobilitazioni territoriali indotte da grandi progetti di trasformazione. È co-direttore della rivista Archivio di studi urbani e regionali. Con FrancoAngeli ha già pubblicato Un futuro amico. Sostenibilità ed equità (2002), Governare la dispersione (2005), Letture. Sulla complessità dei territori (2011).
Michelangelo Savino, professore di Tecnica e Pianificazione urbanistica già presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università degli studi di Messina, ora presso il DICEA dell'Università di Padova. La sua ricerca si concentra sui processi di riqualificazione urbana e di cambiamento delle strutture territoriali. È co-direttore della rivista Archivio di studi urbani e regionali. Con FrancoAngeli ha già pubblicato Nuove forme di governo del territorio. Temi, casi, problemi (2003), Pianificazione alla prova del Mezzogiorno (2005), Waterfront d'Italia. Piani politiche progetti (2010).
Indice
Laura Fregolent, Michelangelo Savino, Introduzione. Città e politiche in tempi di crisi
Ada Becchi, Allarme ed impotenza?
Michelangelo Savino, Crisi e città. Conseguenze e concatenazioni (forse) utili per la costruzione del futuro prossimo venturo
Laura Fregolent,
Pianificazione e sostenibilità nella crisi
Voci dalla città
Angioletta Voghera, Ilda Curti, Comune di Torino
Valeria Fedeli, Ada Lucia De Cesaris, Comune Milano
Davide Servente, Stefano Bernini, Comune di Genova
Laura Fregolent, Michelangelo Savino, Ivo Rossi, Comune Padova
Laura Fregolent,
Ezio Micelli, Comune di Venezia
Elena Marchigiani, Comune di Trieste
Patrizia Gabellini, Comune di Bologna
Roberta Fusari, Comune di Ferrara
Samantha Trombetta, Paolo Gandolfi, Comune di Reggio Emilia
Elisabetta Meucci, Comune di Firenze
Ilaria Vitellio, Luigi De Falco, Comune di Napoli
Francesco Marocco, Elio Sannicandro, Comune di Bari
Michelangelo Savino, Ina Macaione, Comune di Matera
Laura Fregolent, Michelangelo Savino, Agata Bazzi, Comune di Palermo
Marina A. Arena,
Sergio De Cola, Comune di Messina
Sguardi esperti
Alberto Vannucci, Salvatore Sberna, Le mani sulle città. Corruzione e infiltrazioni criminali nel governo del territorio
Filomena Pomilio,
Costi, servizi e regole
Paolo Balduzzi, La nuova fiscalità locale
Marco Guerzoni, Giovanni Virgilio, Costruire abitabilità. Oltre quel che resta del mercato e delle politiche per la casa
Giovanna Marconi,
Governo urbano e immigrazione
Massimo Allulli, Politiche istituzionali e governo del territorio ai tempi della crisi. Gli incerti esiti di un processo incrementale
Federica Di Piazza,
Mercato immobiliare e strumenti di governo: correlazioni e crisi
Gianfranco Franz, Cosa si intende per Smart City e come dovremmo agire in Italia
Davide Ponzini,
Architetti star e megaprogetti urbani: uno sguardo critico su logiche e luoghi comuni in tempo di crisi
Manuela Ricci,
La crisi come risorsa: i territori storici crogiolo di nuove politiche
Francesco Gastaldi, Aree militari dismesse e immobili pubblici: fra passato e futuro (incerto)
Stefania Tonin,
Dismissione industriale, ambiente e crisi economica
Marisa Fantin, La cogenza degli strumenti urbanistici nelle nuove condizioni
Camilla Perrone, Quando decidere, mette in crisi: pratiche interattive, politiche urbane e nuove responsabilità
Oriol Nel·lo,
Note sulla crisi economica nelle città europee
Francesco Indovina, Una nuova retorica: la crisi come opportunità
Riferimenti bibliografici.