Comunicazione e partecipazione per il governo del territorio

Contributi
Bertrando Bonfantini, Lina Maria Calandra, Alessandra Casu, Claudio Centanni, Simone Ceresoni, Teresa Chiauzzi, Stefano Ciacci, Lina Di Pompeo, Giuseppe Losco, Marta Magagnini, Maurizio Mangialardi, Marchingegno Srl, Veronica Mattiello, Daniele Olivi, Carolina Pacchi, Roberto Pallottini, Lorenzo Patacchini, Raffella Radoccia, Giovanni Razzani, Gianni Roccato, Maurilio Ronci, Liliana Ruffini, Franco Stringa, Michele Talia, Donatella Venti, Mariangela Virno, Gloria Vitali
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 368,      1a edizione  2014   (Codice editore 1740.138)

Comunicazione e partecipazione per il governo del territorio
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 44.00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 31.00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 31.00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve

La comunicazione delle scelte urbanistiche e la costruzione su queste ultime di processi reali di partecipazione sono oggi al centro di una estrema varietà di iniziative, che questo volume passa in rassegna con riferimento all’evoluzione nel tempo di esperienze di risalto nazionale e ad altre che si riferiscono alle regioni Marche e Abruzzo.

Presentazione del volume

I recenti esercizi di governo del territorio, affidandosi sempre più spesso ad una stretta collaborazione pubblico-privato e a strumenti che presentano una elevata discrezionalità, pongono con urgenza la necessità di offrire una legittimazione più solida alle decisioni del piano e del progetto urbanistico e richiedono di verificarne nel tempo le ricadute sul territorio. È questo il motivo per cui la comunicazione delle ipotesi di trasformazione della città e del territorio e la costruzione intorno ad esse di processi reali di partecipazione sono oggi al centro di una estrema varietà di iniziative nel nostro Paese.
Il volume passa in rassegna alcune esperienze di risalto nazionale (il Progetto "Città di Città" della provincia di Milano, il Piano Strategico e PRG di Jesi, il Piano delle Periferie di Roma, il PSC e il POC di Ravenna, e molti altri), focalizzando l'attenzione sull'evoluzione delle pratiche di comunicazione e di partecipazione applicate a tali strumenti nel tempo.
Altre esperienze riguardano le regioni Marche e Abruzzo, che, sebbene in ritardo nella definizione di una riforma organica delle leggi di governo del territorio, stanno sperimentando forme d'innovazione dei piani e dei progetti urbanistici attraverso il ricorso a percorsi partecipativi che si avvalgono di sperimentate o nuove modalità di comunicazione.
Lo scopo del volume non è quello di tratteggiare un modello ideale della partecipazione e della comunicazione per l'urbanistica ma di ricercare quelle linee di convergenza che possono essere in grado di migliorare la consapevolezza e l'inclusione delle politiche pubbliche anche alla luce delle nuove occasioni di coinvolgimento delle comunità locali offerte dal web e dalle tecnologie informatiche.

Roberta Angelini, Ph.D. in Urbanistica, docente universitario, architetto, svolge attività nel campo della pianificazione del territorio, delle valutazioni ambientali e della progettazione di lavori pubblici. Si occupa della conduzione di laboratori di progettazione partecipata nell'ambito di piani e progetti urbani per conto di diversi enti pubblici e privati.
Rosalba D'Onofrio, Ph.D. in Pianificazione territoriale e urbanistica, ricercatore presso la SAD (Scuola di Architettura e Design) dell'Università di Camerino, dove insegna Progettazione urbanistica, svolge attività di ricerca nel campo della pianificazione urbanistica e paesaggistica e della sostenibilità urbana.

Indice

Giuseppe Losco, Prefazione. Design partecipativo
Roberta Angelini, Rosalba D'Onofrio, Introduzione
Parte I. La partecipazione e la comunicazione nei processi di pianificazione e progettazione urbanistica
Roberta Angelini, Il campo disciplinare della partecipazione nella pianificazione e progettazione territoriale
Roberta Angelini,
Le più diffuse pratiche partecipative di supporto alle trasformazioni del territorio
Rosalba D'Onofrio,
L'evoluzione dei processi partecipativi in Italia
Rosalba D'Onofrio,
I dilemmi e l'utilità dei processi partecipativi applicati all'Urbanistica
Contributi: Saperi esperti
Donatella Venti, Comunicazione e partecipazione ai diversi livelli di piano e di intervento: un quadro della situazione italiana
Michele Talia,
Il contributo dei processi partecipativi alla evoluzione del sistema di pianificazione
Marta Magagnini,
Tecniche di rappresentazione e comunicazione del progetto per il processo partecipativo
Parte II. Esperienze a confronto
Roberta Angelini, Rosalba D'Onofrio, Dal Convegno "Per una Urbanistica Comunicata e Partecipata" ad oggi: un bilancio sintetico a distanza di alcuni anni
Roberta Angelini,
Rosalba D'Onofrio, I casi di Milano, Jesi, Roma, Ravenna, Santarcangelo di Romagna
Roberta Angelini, Rosalba D'Onofrio, Prove di comunicazione e partecipazione in Urbanistica: l'esperienza delle Regioni Marche ed Abruzzo
Contributi: Esperienze di comunicazione e partecipazione
Esperienze nazionali
Carolina Pacchi, Il progetto "Città di Città" della Provincia di Milano e la progettualità dal basso nell'area milanese
L'esperienza di Jesi
(Giuseppe Bertrando Bonfantini, Una visione strategica per Jesi: verso un nuovo territorio urbano; Daniele Olivi, La sfida "Jesi 2020")
Roberto Pallottini, La partecipazione come strumento fondativo dei nuovi luoghi della periferia di Roma. Dalla frammentazione allo sviluppo locale
L'esperienza di Ravenna: dal "PSC 2003" al "POC Darsena di città"
(Franco Stringa, Il processo di elaborazione e partecipazione al "PSC 2003"; Teresa Chiauzzi, La Darsena che vorrei. Percorso partecipativo per il POC Tematico "Darsena di città"; Giovanni Razzani, Forum di discussione per la rigenerazione urbana a Santarcangelo di Romagna: il caso dell'ex cementificio Buzzi Unicem)
Esperienze nelle Regioni Marche e Abruzzo
Claudio Centanni, L'evoluzione della partecipazione nel contesto della Regione Marche e attraverso il caso della città di Ancona
I casi della Regione Marche
(Claudio Centanni, Il Programma Innovativo in Ambito Urbano_PIAU Porti&Stazioni "Viale di luci" del Comune di Ancona; Maurizio Mangialardi, Simone Ceresoni, Gianni Roccato, Stefano Ciacci, Veronica Mattiello, di Claudio Centanni, Gloria Vitali, Nuove Energie Urbane. Il processo di partecipazione attivato dal Comune di Senigallia in collaborazione con INU Marche per la redazione del Programma Operativo in Ambito Urbano_PORU; Liliana Ruffini, La "grande opera" ANIMA nell'Accordo di programma a Valtesino di Grottammare; Liliana Ruffini, La riqualificazione del lungomare di Grottammare dal Concorso di idee alla realizzazione)
Raffaella Radoccia,
L'evoluzione della partecipazione nel contesto della Regione Abruzzo
I casi della Regione Abruzzo
(Raffaella Radoccia, Mariangela Virno, L'esperienza delle politiche temporali e abitative in Abruzzo; Lorenzo Patacchini, Lina Di Pompeo, Una terrazza sul mare a Roseto degli Abruzzi. Concorso nazionale di progettazione partecipata e comunicativa INU WWF ANCI; Maurilio Ronci, Atri partecipa. La città cambia forma e diventa il laboratorio urbanistico d'Abruzzo; Lina Maria Calandra, Laboratorio Città: un'esperienza di partecipazione tra ricerca, società e politica nel post sisma aquilano)
Parte III. Pratiche di cittadinanza attiva per una nuova governance della città e del territorio
Roberta Angelini, Rosalba D'Onofrio, Oltre la partecipazione: il principio della sussidiarietà orizzontale
Roberta Angelini, Rosalba D'Onofrio, La nuova frontiera della comunicazione e della partecipazione: la città open-source
Roberta Angelini,
Rosalba D'Onofrio, Un nuovo modello di governo del territorio e le opportunità della co-progettazione
Postfazione a cura del Comitato Scientifico
Alessandra Casu, La partecipazione: "pubblici plurali" in scena
Gli Autori.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi