L'editoria napoletana dell'Ottocento. Produzione circolazione consumo
Autori e curatori
Livello
Saggi, scenari, interventi
Dati
pp. 256,   2a ristampa 2013,    1a edizione  2008   (Codice editore 1615.41)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 28,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856801125

In breve
Una panoramica dell’editoria napoletana dell’Ottocento, sullo sfondo delle trasformazioni storiche e politiche, dal regno borbonico al nuovo stato unitario. Il libro indaga l’intero circuito editoriale e, attraverso inedite fonti documentarie e testimonianze bibliografiche coeve, ricostruisce il quadro legislativo, il tessuto delle cartiere e delle fonderie di caratteri, l’organizzazione e le condizioni del lavoro tipografico, le forme del commercio e della divulgazione...
Utili Link
L'Indice Recensione… Vedi...
Presentazione del volume

Il volume propone un'articolata panoramica dell'editoria napoletana dell'Ottocento, sullo sfondo delle trasformazioni storiche e politiche, dal regno borbonico al nuovo stato unitario. In questo intervallo secolare, viene indagato l'intero circuito che, dall'attività di editori e stampatori, raggiunge il pubblico dei lettori, coinvolgendo autori, traduttori, librai e la stessa amministrazione nei suoi ruoli di controllo e di promozione. A tal fine, attraverso l'esplorazione di inedite fonti documentarie e di testimonianze bibliografiche coeve, vengono ricostruiti il quadro legislativo, il tessuto delle cartiere e delle fonderie di caratteri, l'organizzazione e le condizioni del lavoro tipografico, le forme del commercio (dalle associazioni alla vendita ambulante), e quelle della divulgazione (dai cataloghi ai gabinetti di lettura).
Particolare risalto è conferito alle iniziative editoriali direttamente intraprese dalla monarchia dei Borbone e al poco noto sostegno offerto ad autori e imprenditori privati per potenziare un ramo non irrilevante dell'industria delle Due Sicilie.
L'unificazione nazionale, l'abolizione del sistema protezionistico e l'inevitabile confronto con le case editrici italiane originano una vera e propria "questione meridionale" dell'editoria napoletana, avviando tuttavia un processo di modernizzazione mediante il dibattito interno agli organismi professionali, le prime sperimentazioni pubblicitarie, l'attenzione al rapporto con una più ampia e differenziata platea di destinatari, la diversificazione specialistica dell'offerta editoriale.
L'attraversamento dell'universo del libro offre così anche una penetrante chiave di lettura della società e della cultura del XIX secolo.

Vincenzo Trombetta insegna Storia del Libro e dell'Editoria all'Università degli Studi di Salerno. Già funzionario della Biblioteca Universitaria di Napoli, ha condotto da tempo un'attività di ricerca dedicata alla storia delle biblioteche e dell'editoria. Accanto a contributi apparsi in atti di convegni, cataloghi bibliografici e riviste specializzate, si segnalano i volumi Storia della Biblioteca Universitaria di Napoli dal Viceregno spagnolo all'Unità d'Italia (Vivarium, 1995) e Storia e cultura delle biblioteche napoletane. Librerie private, istituzioni francesi e borboniche, strutture postunitarie (Vivarium, 2002). Ha inoltre curato l'edizione italiana del diario napoletano di Juan Andrés Gli incanti di Partenope (Alfredo Guida Editore, 1997) e la ristampa delle Memorie storico-critiche della Real Biblioteca Borbonica di Napoli di Lorenzo Giustiniani (Arnaldo Forni Editore, 2008).

Indice


Introduzione
Abbreviazioni
Il quadro legislativo (1815-1860)
(I Borbone e la stampa; Il nonimestre costituzionale; Il dazio del 1822; Dal 1848 al 1860; La Chiesa e la stampa)
Cartiere e fonderie di caratteri
(Le cartiere; La produzione amalfitana; Le aziende in Terra di Lavoro; Le cartiere nella pubblicistica; Le fonderie napoletane)
Figure e condizioni dell'attività tipografico-editoriale
(I tipografi editori; La proprietà letteraria; Le privative; Appalti, contratti e iniziative societarie; Maestranze e attrezzature; I progetti di riforma: le proposte del Nobile (Napoli) e del Colosi (Palermo))
Circolazione e consumo
(Il commercio e la promozione libraria; La vendita ambulante; Le associazioni; I gabinetti di lettura; I cataloghi di vendita e l'informazione editoriale; La lettura)
L'editoria di Stato
(Le strutture; La produzione; Le "Memorie della Regale Accademia Ercolanese"; Il Real Museo Borbonico; Gli "Annali Civili del Regno delle Due Sicilie")
L'editoria assistita
(I libri per l'istruzione: lo Stabilimento dell'Ateneo; Il Consiglio di Pubblica Istruzione; Le istanze degli autori; Le istanze degli editori e dei tipografi; Le dediche reali)
L'editoria napoletana all'indomani dell'Unità
(L'età della crisi; Processi di trasformazione: la Stamperia Nazionale; L'ultimo trentennio dell'Ottocento)
La produzione postunitaria
(Le pubblicazioni periodiche; La stampa cattolica; La stampa scientifica; Generi, tendenze e specializzazioni editoriali)
Bibliografia
Indice dei nomi.