Le nostre spedizioni verranno sospese per la pausa estiva dal 27 luglio al 21 agosto (inclusi). Buone vacanze!
Networked citizens

Alessandro Lovari

Networked citizens

Comunicazione pubblica e amministrazioni digitali

Come sono cambiate le amministrazioni pubbliche in seguito all’avvento di internet? Quale impatto può avere il web 2.0 nella costruzione dell’amministrazione digitale? Perché gli enti pubblici hanno cominciato a colonizzare i siti di social network come Facebook e Twitter? Come stanno reagendo i cittadini? Siamo di fronte a un reale rinnovamento e apertura della PA?

Edizione a stampa

26,00

Pagine: 192

ISBN: 9788820451677

Edizione: 1a ristampa 2022, 1a edizione 2013

Codice editore: 1097.1.3

Disponibilità: Discreta

Come sono cambiate le amministrazioni pubbliche in seguito all'avvento di internet? Quale impatto può avere il web 2.0 nella costruzione dell'amministrazione digitale? Perché gli enti pubblici hanno cominciato a colonizzare i siti di social network come Facebook e Twitter? Come stanno reagendo i cittadini? Siamo di fronte a un reale rinnovamento e apertura della PA?
Il volume affronta questi interrogativi ripercorrendo il processo di domesticazione delle tecnologie digitali e dei social media da parte delle pubbliche amministrazioni italiane. Nel testo si delineano le interconnessioni tra tecnologie digitali, percorsi normativi e processi comunicativi, mettendo in luce dinamiche complesse e traiettorie di innovazione che vanno a impattare sulla vita delle amministrazioni e sulla comunicazione pubblica, ridefinendone pratiche, attività e interfacce comunicative. È in questo contesto che si inseriscono i networked citizens, cittadini connessi che si attivano all'interno di frame civici e che usano la Rete e i media sociali per far sentire la propria voce, innescando pratiche di condivisione di conoscenza, scambio conversazionale e mobilitazione civica. I social media diventano così spazi pubblici e contesti comunicativi in cui si relazionano e si (ri)connettono amministrazioni e cittadini in un processo di contaminazione e confronto reciproco su temi di pubblica utilità. Una sfida per la PA e i comunicatori pubblici. Un nuovo ambito di indagine per chi fa ricerca su questi temi.

Alessandro Lovari è ricercatore presso il Dipartimento di Scienze Politiche, Scienze della Comunicazione e Ingegneria dell'Informazione dell'Università degli Studi di Sassari. È stato visiting scholar presso il Department of Communication della Purdue University, USA, e intern presso la State University of New York a Stony Brook, USA. I suoi principali interessi di ricerca sono la comunicazione pubblica e istituzionale, con un'attenzione particolare al ruolo delle tecnologie digitali e dei social media nel cambiamento dei modelli comunicativi tra amministrazioni pubbliche, media e cittadini. È tra i curatori di Tecnologie digitali per la comunicazione pubblica (Bonanno 2013), Dal digital divide ai media sociali (Bonanno 2010) e Comunicazione Pubblica 2.0 (FrancoAngeli 2008).



Franca Faccioli, Prefazione
Introduzione
La sfida dell'amministrazione digitale. Percorsi normativi, soluzioni tecnologiche e retorica dell'innovazione
(PA e tecnologie: un percorso normativo in lenta evoluzione; Le politiche italiane di e-government ed edemocracy: accelerazioni e ritardi nello sviluppo dell'amministrazione digitale; Le politiche comunitarie della Società dell'Informazione: progetti e linee guida per un'Europa digitale; Ritardi e retoriche di un'innovazione tradita)
L'Amministrazione digitale alla prova del web 2.0 e degli open data
(Verso l'e-gov 2.0 per i cittadini e con i cittadini; Web 2.0: innovare con i cittadini; Liberare i dati pubblici: una priorità per lo sviluppo cooperativo; Lo sviluppo dell'Open Government; Limiti e nuove retoriche del web 2.0)
Fare comunicazione pubblica al tempo della Rete
(Strutture e uffici per comunicare: gestire l'informazione e la comunicazione; L'evoluzione dei mix in una logica di comunicazione strategica e integrata; Verso una comunicazione pubblica multicanale; Comunicare online: tecnologie e strumenti interattivi al servizio della PA)
Welcome to social media: come cambiano le amministrazioni e la comunicazione pubblica
(I media sociali: definizioni, contesti e applicazioni; A prova di social: ritardi e opportunità per la comunicazione pubblica; Be my friend: perché le amministrazioni pubbliche scelgono i social network sites; Social media e PA: quali usi per queste piattaforme?; Le orme della PA sui social media: cosa ci dicono le ricerche; Come cambia la comunicazione pubblica)
Networked citizens: la voce ai cittadini connessi
(Media sociali e prove di engagement: come cambia il rapporto tra amministrazioni e cittadini; Pubblici connessi e spazi digitali: l'emergere dei networked citizens; Una ricerca empirica: sulle tracce dei networked citizens; La voce ai networked citizens)
Conclusioni
Bibliografia di riferimento.

Contributi: Franca Faccioli

Collana: MediaCultura

Argomenti: Comunicazione pubblica - Sociologia dei processi culturali

Livello: Saggi, scenari, interventi

Potrebbero interessarti anche