City Sensing. Approcci, metodi e tecnologie innovative per la Città Intelligente
Autori e curatori
Contributi
Luigi di Prinzio, Beniamino Murgante
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 314,      1a edizione  2013   (Codice editore 1862.183)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 39,00
Disponibilità: Limitata




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820471934
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 27,50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891702647
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Il nuovo modello di rappresentazione della città è oggi digitale, tridimensionale, multi-risoluzione e in real time; è il City Model. Il nuovo paradigma del monitoraggio è invece diffuso, pervasivo, collaborativo e condiviso; il City Sensing. City Model e City Sensing si conferiscono reciprocamente senso ed efficacia, sostenendo l’interazione multiattoriale e i processi di governance del territorio.
Utili Link
La Nuova Ecologia Verifiche Smart (di Marco Fratoddi)… Vedi...
Presentazione del volume

In molti casi, osservando le modalità con cui la città e l'ambiente si sono trasformati nel corso degli anni, si ha la sensazione che in un certo momento della storia della pianificazione del territorio si sia quasi "perso il controllo" delle dinamiche che governano il succedersi degli eventi che producono segni definitivi sull'assetto dei sistemi urbani e territoriali.
Il livello raggiunto dalle Nuove Tecnologie nel campo dell'acquisizione e il trattamento dei dati territoriali è oggettivamente significativo ma è altrettanto evidente come non sia in effetti avvenuta presso le istituzioni una evoluzione tecnica e culturale tale da consentire di sfruttare appieno nuovi e innovativi strumenti di conoscenza.
Società e mercato, molto più dinamici, hanno invece velocemente recepito le istanze dell'innovazione e sviluppato efficacemente soluzioni e approcci anche a problematiche di competenza istituzionale.
Indubbiamente gli elementi principali dell'innovazione ICT nella conoscenza del territorio sono stati due: sensori e rete Internet. Combinando particolari sensori e reti telematiche si può oggi proporre un modello conoscitivo basato sull'acquisizione distribuita di informazioni prodotte sia da strumenti tecnologici sia dall'osservazione umana, sfruttando la nuova condizione di "pervasività" che li caratterizza. Nuove fonti informative si vanno quindi ad aggiungere ai "giacimenti" di informazioni già consolidati creando un quadro dettagliato e aggiornabile in tempo reale, dinamico e accessibile, risorsa irrinunciabile per una corretta pianificazione del futuro di una città.
Il nuovo modello di rappresentazione della città è oggi digitale, tridimensionale, multi-risoluzione e in real time; è il City Model. Il nuovo paradigma del monitoraggio è invece diffuso, pervasivo, collaborativo e condiviso; il City Sensing. City Model e City Sensing si conferiscono reciprocamente senso ed efficacia, sostenendo l'interazione multiattoriale e i processi di governance del territorio.

Giovanni Borga è dottore di ricerca in Nuove Tecnologie e Informazione Territorio-Ambiente; svolge attività professionale nel settore delle tecnologie per l'informazione territorio-ambiente, possiede competenze specifiche sul trattamento di dati geografici a supporto della pianificazione territoriale e urbanistica e nell'impiego di tecnologie web per la pubblicazione e gestione di Sistemi Informativi Geografici in Rete. Ha collaborato come consulente con amministrazioni pubbliche locali, con la Regione del Veneto e con l'Università Iuav di Venezia come docente a contratto presso il Dipartimento di Progettazione e Pianificazione in Ambienti Complessi.

Indice


Beniamino Murgante, Prefazione. Smart Cities e City Sensing
Luigi di Prinzio,
Premessa. Conoscenza, innovazione e governo del territorio
Introduzione
Conoscenza e innovazione
(La conoscenza per il governo del territorio; Il cambiamento in atto sul versante politico culturale; L'innovazione tecnologica e concettuale; Dimensione del tempo reale e dati territorio-ambiente; Il contributo di tecnologie e metodologie innovative nel governo del territorio)
City Sensing: un nuovo paradigma per la conoscenza di città, territorio e ambiente
(City Sensing e City Modelling: idee per un modello interpretativo integrato; Remote Sensing, Proximal Sensing e City Sensing; Monitoraggio attivo, passivo e data mining; Collaborative Sensing - Participatory Sensing; City Sensing, sensori e attuatori; Il paradigma del low cost; Vecchi dati e nuovi dati)
Esperienze nazionali e internazionali di riferimento
(Dimensione sociale dell'informazione, istituzioni e governance del territorio; La Rete sensibile: ricerca al SENSEable City Laboratory del MIT di Boston; Sensor Web Enablement: l'Internet dei sensori; Iniziative e progetti per il monitoraggio ambientale di tipo collaborativo; Comprensione dei fenomeni territoriali complessi; Spazio interconnesso e oggetti intelligenti; Dimensione del tempo reale, dimensione multitemporale e telerilevamento; Un quadro di riepilogo sullo stato dell'arte)
Strumenti e metodi nelle soluzioni City Sensing
(Le tecnologie hardware; Software, protocolli e standard; Soluzioni architetturali; Progettare il City Sensing)
Gestione e consultazione di dati da sistemi di monitoraggio diffuso
(Gestire flussi di dati; Problematiche relative alla visualizzazione, comunicazione, condivisione di dati da sistemi diffusi; Approcci per l'integrazione di livelli informativi eterogenei; Toolcase per il monitoraggio collaborativo)
Idee progettuali, test e applicazioni di City Sensing
(Ambiti di applicazione, scenari e approcci; Due idee progettuali; Due prototipi)
Riflessioni conclusive
(Criticità e prospettive; Note conclusive)
Fonti bibliografiche e web.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi