Alan Mathison Turing: l'indecidibilità della vita
Autori e curatori
Contributi
Gabriele Argazzi, Luigi Borzacchini, Francesco Paolo de Ceglia, Rossella De Ceglie, Annamaria Fanelli, Augusto Garuccio, Pasquale Guaragnella, Gabriele Lolli, Giuseppe Mastronardi, Piergiorgio Odifreddi, Giovanni Pani, Carla Petrocelli, Chiara Porcelluzzi
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 192,      1a edizione  2014   (Codice editore 1200.34)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 25,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820476458
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 17,50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891703002
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
A 100 anni dalla nascita, il logico e matematico Alan Mathison Turing, figura geniale ed eclettica, chiave risolutiva per l’intelligence britannica, rimane ancora un’equazione irrisolta. Il testo, frutto di una giornata di studi a lui dedicata, intende ricordarlo nella sua interezza, per il suo lavoro, le sue intuizioni, la sua vita.
Presentazione del volume

Il 2012 è stato l'anno dedicato alle celebrazioni per il centenario della nascita del logico e matematico inglese Alan Mathison Turing (23 giugno 1912 - 7 giugno 1954), figura geniale ed eclettica, chiave risolutiva per l'intelligence britannica, ironico ed eccentrico, precorritore dei computer e delle intelligenze artificiali, corridore fulmineo, uomo bizzarro e pieno di stranezze, omosessuale dichiarato perseguitato fino alla morte.
Il presente volume raccoglie i contributi presentati in occasione della giornata di studi Alan Mathison Turing: l'indecidibilità della vita, promossa e organizzata dal Centro Interuniversitario di Ricerca Seminario di Storia della Scienza dell'Università degli Studi di Bari, che ha mirato a ricordare il matematico inglese nella sua totalità, per il suo lavoro e per la sua vita. È stato un momento di riflessione su come i suoi contributi, noti per lo più agli appassionati di informatica, abbiano avuto ripercussioni nel nostro quotidiano. Il risultato è stato un inevitabile e proficuo confronto tra storici della scienza, filosofi, logici, matematici e informatici alla ricerca di un punto d'incontro nelle differenti discipline coinvolte.
La vastità e l'ampiezza delle tematiche affrontate ne hanno restituito un'immagine poliedrica che ha coinvolto argomenti di diversa connotazione, evocativi di questioni di grande impatto sia scientifico che sociale che, proprio per queste motivazioni, hanno imposto un trattamento analitico e rigoroso.
Oggi, a 100 anni dalla nascita, Turing rimane ancora un'equazione irrisolta; vale la pena tuttavia ricordarlo nella sua interezza, per il suo lavoro, per le sue intuizioni, per la sua vita.

Carla Petrocelli è docente di Storia e fondamenti di informatica presso l'Università degli Studi di Bari Aldo Moro. Studiosa di linguistica computazionale e di storia dell'informatica, la sua attività di ricerca si è concentrata in particolare sull'analisi di opere scientifiche del '600 investigate con tecnologie computazionali, e sull'evoluzione dei sistemi di calcolo automatici e dei linguaggi di programmazione ad essi applicati.

Indice


Pasquale Guaragnella, Prefazione
Carla Petrocelli, Introduzione
Augusto Garuccio, L'eredità scientifica ed umana di Alan Mathison Turing
Gabriele Lolli, Secondo solo a Newton...
Luigi Borzacchini, La storia naturale dei segni: lo 'spirito di Cambridge' e lo 'spirito di Göttingen'
Storia di una Complessità.
Giuseppe Mastronardi, Evoluzione delle Architetture di Calcolo
Giovanni Pani, Conversazioni in una veranda
Anna Maria Fanelli, L'Intelligenza delle Macchine
Carla Petrocelli, Il prezzo della solitudine
Francesco Paolo de Ceglia, La "grave indecenza" di Alan. Scienza e omosessualità maschile nell'Europa della prima metà del Novecento
Gabriele Lolli, Considerazioni conclusive
Contributi
Rossella De Ceglie, Uno studio visionario
Piergiorgio Odifreddi, Perenni indecisioni
Chiara Porcelluzzi, Criptologia ed euristica all'origine dell'intelligenza meccanica in Turing
Gabriele Argazzi, Alan Turing. L'attributo dell'intelligenza
Gli Autori.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi

Segnalazioni

Pubblicità