Città e campagna

Le aree di transizione come patrimonio comune

Contributi
Lorenzo Canale, Annalisa Giampino, Francesca Lotta, Marco Picone, Maria Laura Scaduto, Francesco Todaro
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 168,      1a edizione  2014   (Codice editore 1862.188)

Città e campagna. Le aree di transizione come patrimonio comune
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 20,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891718174
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 20,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891720450
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Il volume sviluppa una riflessione sul tema degli spazi periurbani, muovendo da una rilettura criti-ca delle componenti che concorrono alla costruzione di questo "terzo paesaggio" periurbano.

Presentazione del volume

Le aree agricole periurbane costituiscono un "patrimonio di risorse attive" dal quale il governo del territorio non può prescindere. Esse contribuiscono a delineare un paesaggio complesso il cui assetto è sottoposto alle pressioni della crescita insediativa e ai fenomeni di degrado delle periferie urbane e metropolitane. Da aree di margine, si configurano sempre di più come paesaggi di transizione tra i sistemi urbani e le aree extraurbane di interesse naturale. Si tratta di luoghi di confine, non soltanto in termini spaziali ed amministrativi ma anche sotto il profilo concettuale, che sovvertono le tradizionali regole di costruzione del territorio, imponendo una riformulazione delle categorie descrittive tradizionali delle scienze urbane e territoriali.
Luoghi dell'opportunità da sottrarre alle logiche del regime immobiliare, e allo stesso tempo aree dove si concentrano le maggiori contraddizioni di una prassi pianificatoria che, nel migliore dei casi, si è limitata alla regolamentazione del diritto di edificazione.
Partendo da queste brevi premesse, il volume sviluppa una riflessione più ampia sul tema degli spazi periurbani, muovendo da una rilettura critica delle componenti che concorrono alla costruzione di questo "terzo paesaggio" periurbano.

Ignazia Pinzello, architetto, professore ordinario di Urbanistica, ha svolto attività di ricerca presso il Dipartimento di Architettura. La sua attività didattica e di ricerca è stata indirizzata verso l'interpretazione dei processi di urbanizzazione, dei rapporti tra sistema insediativo e spazi aperti, delle pratiche di partecipazione all'interno degli strumenti di pianificazione urbana e territoriale. Tra le sue pubblicazioni recenti: Cittadini e Cittadinanza. Prospettive, ruolo e opportunità di Agenda 21 Locale in ambito urbano (con F. Lo Piccolo, 2008); Verso una nuova politica della casa. Politiche pubbliche e modelli abitativi in Italia e in Spagna (2012).
Filippo Schilleci, architetto e paesaggista, dottore di ricerca in Pianificazione urbana e territoriale, è ricercatore di Urbanistica presso l'Università degli Studi di Palermo. I suoi interessi di ricerca sono prevalentemente orientati sui temi del rapporto tra gli spazi liberi e il costruito e su quello della continuità ambientale e della reticolarità ecologica del territorio. Ha pubblicato articoli e saggi sui temi dell'identità del territorio e della pianificazione ecologica su testi e riviste nazionali e internazionali. Tra le sue recenti pubblicazioni: Environmental Planning Research: Ethical Perspectives in Institutional and Value-Driven Approach (2009) e Ambiente ed ecologia. Per una nuova visione del progetto territoriale (2012).

Indice

Ignazia Pinzello, Prefazione. Il complesso ruolo delle aree periurbane
Marco Picone, Sociocoltura. La riscoperta del rapporto con la terra come "balsamo" per la società ibrida urbana
(Il nuovo ruolo dell'agricoltura nelle post-metropoli ; Riferimenti bibliografici)
Francesca Lotta, Filippo Schilleci, La città contemporanea e il territorio agricolo. Una relazione in continuo divenire
(I territori di prossimità; Verde agricolo e pianificazione urbanistica, una relazione complessa; Un lungo percorso di "ritorno alla terra": il caso di Granada; Considerazioni a margine; Riferimenti bibliografici)
Vincenzo Todaro, Le aree agricole di interesse naturale come elementi di connessione ecologico-ambientale
(Introduzione; Reti, nodi e connessioni ecologico-ambientali: un quadro incompleto; Aree agricole di interesse naturale e frammentazione ambientale: la dimensione territoriale e quella (peri-)urbana; Aree agricole di interesse naturale e connettività ecologico-ambientale: un "percorso" possibile; Criticità "strutturali" e strategie di pianificazione: l'esperienza delle Isole Canarie; Tutele differenziate e disciplina urbanistica; Riferimenti bibliografici)
Maria Laura Scaduto, Contrats en agriculture in Francia: un approccio multi-partenariale alla gestione del territorio rurale
(Aspetti generali dell'approccio contrattuale nella gestione del territorio; Contrats en agriculture in Francia. Origini dello strumento; Contenuti e procedure; Attori e processo partecipativo;Evoluzione dello strumento; Riflessioni a margine; Riferimenti bibliografici)
Annalisa Giampino, Da "luoghi" di scarto a "spazi" di innovazione. Piani e politiche per i territori agricoli periurbani
(Ripensare il periurbano; Modelli di intervento per la tutela e valorizzazione del territorio agricolo periurbano; Il Plan de Acción Territorial di Protección de la Huerta di Valencia come modello innovativo di intervento sulle aree agricole periurbane; Per una diversa visione delle aree agricole periurbane: alcune considerazioni conclusive; Riferimenti bibliografici )
Maria Laura Scaduto, Un'ipotesi di parco agricolo multifunzionale per l'integrazione tra sistemi aperti e tessuti densi
(Premessa; Il contesto territoriale; Verso il parco agricolo multifunzionale "Gli uliveti di Parco"; Il quadro degli interventi; Questioni emergenti Riferimenti bibliografici)
Lorenzo Canale, La dimensione sociale nel recupero delle aree agricole urbane
(Dai valori sociali dell'agricoltura, al concetto di multifunzionalità e al riconoscimento di nuovi ruoli; Ritrovati valori e nuovi ruoli sociali delle aree agricole urbane nella "città delle persone"; La funzione sociale delle attività agricole in ambito urbano; Conclusioni; Riferimenti bibliografici)
Ignazia Pinzello, Agricoltura periurbana e sostenibilità. Quale definizione
(Introduzione; La pressione urbanistica; La pressione socio-economica; Valori e ruoli dell'agricoltura secondo gli orientamenti dell'Unione Europea; Quale futuro; Considerazioni conclusive; Riferimenti bibliografici).