Co-sviluppo e integrazione. Le associazioni ghanesi in Italia e nel Regno Unito
Autori e curatori
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 256,      1a edizione  2015   (Codice editore 907.59)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 33,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 23,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 23,00
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Il volume esplora il co-sviluppo in maniera inedita, ponendo l’attenzione sugli effetti che esso attua nelle società di destinazione. Attraverso l’analisi della storia, delle motivazioni e delle attività delle associazioni dei migranti ghanesi e dei loro stakeholders, sono messe in luce le potenzialità del co-sviluppo quale strumento di integrazione dei migranti.
Presentazione del volume

Il co-sviluppo rappresenta una strategia di cooperazione allo sviluppo che mette al centro i migranti valorizzando le loro connessioni transnazionali con il proprio paese di origine e la partecipazione locale nel contesto di emigrazione. Il volume esplora il co-sviluppo in maniera inedita, ponendo l'attenzione sugli effetti che esso attua nelle società di destinazione. Attraverso l'analisi della storia, delle motivazioni e delle attività delle associazioni dei migranti ghanesi e dei loro stakeholders, sono messe in luce le potenzialità del co-sviluppo quale strumento di integrazione dei migranti.
Molte associazioni, impegnate nel sostenere progetti di sviluppo nei luoghi di origine, costituiscono un ambito fondamentale per la vita sociale dei migranti attraverso cui si aiutano a vicenda e mantengono il legame con le proprie tradizioni e con la propria patria. La necessità di reperire delle risorse per l'implementazione di tali progetti rappresenta una possibilità per i migranti di acquisire un ruolo attivo nei contesti locali in cui vivono con effetti diretti sulla loro partecipazione civica e sociale.
Il volume espone i risultati di una ricerca transnazionale sulle associazioni ghanesi svoltasi in Italia, Regno Unito e Ghana. La prospettiva comparativa evidenzia come fattori quali le caratteristiche sociali e politiche del contesto di residenza e le caratteristiche dei migranti determinino opportunità diverse per il co-sviluppo di produrre risultati in entrambe le sponde della migrazione.

Francesco Marini è dottore di ricerca in Sociologia e metodologia della ricerca sociale. Collabora con il Dipartimento di Sociologia dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, con la Fondazione Ismu e con l'Ong AMU (Azione per un Mondo Unito). I suoi interessi di ricerca riguardano il transnazionalismo, le politiche di integrazione e la cooperazione allo sviluppo, temi sui quali ha pubblicato articoli su riviste internazionali. Ha svolto ricerche di campo in Regno Unito, Ghana, Marocco e Kenya.

Indice
Introduzione
Parte I
Migrare oltre i confini nell'epoca contemporanea: transnazionalismo e/o diaspora?
(Il transnazionalismo migratorio; La dinamica transnazionale nel processo di integrazione dei migranti; Diaspora e transnazionalismo: quale rapporto?; Il transnazionalismo e il nesso migrazione-sviluppo)
Co-sviluppo: cooperazione allo sviluppo, associazionismo dei migranti e processi di integrazione
(L'evoluzione del concetto di sviluppo: dallo stato alle comunità locali, dalla visione economica a quella umana; L'affermazione del co-sviluppo nel panorama internazionale; Il co-sviluppo e il binomio migrazione-sviluppo; Co-sviluppo e cooperazione allo sviluppo; Il co-sviluppo come fattore di integrazione nei contesti di residenza)
Parte II
Il percorso di ricerca
(Un approccio comparato e multi-situato per lo studio del transnazionalismo; La prima fase della ricerca: l'Italia; La seconda fase della ricerca: il Regno Unito; La terza fase della ricerca: il Ghana; Difficoltà incontrate sul campo)
Italia e Regno Unito: contesti di destinazione a confronto
(Le opportunità per il co-sviluppo in Italia e l'associazionismo ghanese; Le associazioni ghanesi nel Regno Unito e il binomio migrazione-sviluppo; Le caratteristiche dei membri delle associazioni ghanesi nei due paesi)
Caratteristiche e attività delle associazioni dei migranti ghanesi in Italia e nel Regno Unito
(Italia; Regno Unito)
Il co-sviluppo all'opera: la logica del triplice impatto tra Ghana, Italia e Regno Unito
(Co-sviluppo vs. migrazioni e sviluppo: iniziative istituzionali a confronto; Iniziative spontanee: co-sviluppo vs. solidarietà transnazionale; L'impatto sui contesti di destinazione: i percorsi di integrazione attraverso il co-sviluppo; L'impatto sui migranti: l'acquisizione di nuove competenze tramite il co-sviluppo; L'impatto sul paese di origine: il contributo dei migranti allo sviluppo locale)
Conclusioni
(Co-sviluppo o migrazione e sviluppo?; Transnazionalismo e integrazione: quale rapporto?; Le possibilità del co-sviluppo alla luce di una ricerca comparata)
Appendice
Lista degli intervistati
Le tracce di intervista
Riferimenti bibliografici.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi