Le nostre spedizioni verranno sospese per la pausa estiva dal 27 luglio al 21 agosto (inclusi). Buone vacanze!
Epidemie, terremoti e altri disastri

Anna Genni Miliotti

Epidemie, terremoti e altri disastri

La scrittura terapeutica con i bambini

Quali sono le reazioni dei bambini di fronte a eventi potenzialmente traumatici? Quali le loro paure ed emozioni? Sono le stesse degli adulti? E soprattutto come possiamo aiutarli? Attraverso la costruzione di una fiaba, da scrivere insieme, si possono attraversare le emozioni, filtrandole, fino a risolverle, esternandole. Si può partire dalla realtà, tenendola a debita distanza con l’uso della fantasia, per tornarci poi alla fine, rileggendola come la propria immagine riflessa in uno specchio.

Edizione a stampa

22,00

Pagine: 168

ISBN: 9788835109037

Edizione: 1a edizione 2020

Codice editore: 239.340

Disponibilità: Buona

Pagine: 168

ISBN: 9788835113287

Edizione:1a edizione 2020

Codice editore: 239.340

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Quali sono le reazioni dei bambini di fronte a eventi potenzialmente traumatici? Quali le loro paure ed emozioni? Sono le stesse degli adulti?
Non sempre sono le stesse perché, rileva l'autrice, "i bambini hanno maggiori risorse rispetto agli adulti, sanno vivere il presente con lo sguardo rivolto al futuro, senza la nostalgia del passato". Ma sono più fragili e confusi, perché non sempre riescono a comprendere interamente ciò che succede intorno a loro e che li coinvolge, facendoli soffrire. Hanno bisogno di una persona che glielo spieghi, ma soprattutto di qualcuno che li ascolti. Difficile, quando un evento traumatizzante colpisce anche gli adulti che ha più vicino.
E allora come possiamo aiutarli? Ascoltandoli e dando loro uno spazio adeguato per "raccontarsi".
Questo libro, attraverso una raccolta di esperienze di laboratori di scrittura terapeutica condotti dall'autrice in molte scuole primarie, indica una via possibile: attraverso la costruzione di una fiaba, da scrivere insieme, si possono attraversare le emozioni, filtrandole, fino a risolverle, esternandole. L'autrice ha constatato che "si può partire dalla realtà, tenendola a debita distanza con l'uso della fantasia, per tornarci poi alla fine, rileggendola come la propria immagine riflessa in uno specchio".
Nel volume troverete storie costruite con i bambini sugli eventi terribili dei terremoti de L'Aquila e di Norcia e sulla più recente epidemia del Covid-19, durante la quale l'autrice ha lavorato collegandosi attraverso le piattaforme web con alcune scuole del nord e del sud in un progetto sostenuto dal Soroptimist d'Italia.
A chi può essere utile questo libro? Certamente ai bambini, agli educatori, ai genitori e a chiunque voglia intraprendere la stessa esperienza, perché le storie create durante i progetti che qui raccontiamo servono non solo ai bambini, ma anche a noi adulti, per affrontare, con il loro fiducioso sorriso, le difficili sfide del tempo che stiamo vivendo.

Anna Genni Miliotti, esperta di problematiche dell'infanzia, ha collaborato con la Commissione Parlamentare Infanzia, con il MIUR e con l'Istituto degli Innocenti di Firenze per attività legate all'adozione. Conduce progetti e laboratori di scrittura con finalità educative con enti e istituti comprensivi. Tra le sue pubblicazioni per i nostri tipi ricordiamo: Le fiabe per... parlare di separazione (2009), Le fiabe per... parlare di intercultura (2012), Le fiabe per... parlare di adozione (2015) e, per Bookabook, Un'aquila a New York. Una storia vera della Shoah (2020).

Introduzione. Una scrittura terapeutica
(New York e le Twin Towers; Un'epidemia globale; Alcune regole)
Parte I. Terremoti
La terra trema a L'Aquila
(Un progetto; Le emozioni; Fantasia e realtà; Chi ha visto Pasqualina?; Il terremoto dei bambini; Desideri e magie; La bacchetta magica e l'aquila)
A Norcia il terremoto non finisce mai
(Una gattina di nome Gigia; Le ferite; Le novelle dei bambini di Norcia; Una scuola nuova di zecca; Un laboratorio di scrittura)
Parte II. Il tempo del Coronavirus
Un'epidemia con la corona
(Vivere in una pandemia; Lavorare a distanza; Il progetto "Scrivi con me una favola"; La favola: Nel paese di Santa Muchina; Il lavoro nelle scuole; I testi dei bambini; La versione interculturale della fiaba; L'esperienza interculturale; Un contributo "speciale"; Incontri "veri" nelle stanze "virtuali"; Barbara Confortini, Una biblioteca come partner; Hanno partecipato al progetto
In conclusione: si può fare
Barbara Confortini, Consigli di lettura.

Potrebbero interessarti anche