Il sistema Italia

Gli interessi nazionali italiani nel quadro del nuovo scenario internazionale

Autori e curatori
Contributi
Beniamino Andreatta, Paolo Bampo, Gerardo Bianco, Gianni Bonvicini, Darko Bratina, Rocco Buttiglione, Lucio Caracciolo, Marta Dassù, Luigi Vittorio Ferraris, Domenico Fisichella, Carlo Galli, Umberto Gori, Ludovico Incida Di Camerana, Carlo Jean, Ramon Mantovani, Andrea Manzella, Cesare Merlini, Fabrizio Onida, Lorenzo Ornaghi, Marcello Pacini, Pier Paolo Portinaro, Alberto Quadrio Curzio, Federico Rampini, Carlo Maria Santoro, Stefano Silvestri, Giuliano Urbani, Guido Venturoni, Giovanbattista Verderame
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 272,      1a edizione  1997   (Codice editore 1136.22)

Il sistema Italia. Gli interessi nazionali italiani nel quadro del nuovo scenario internazionale
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 34,50
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820499709
Clicca qui per provare l'e-book

Presentazione del volume

Il mutato scenario internazionale impone agli Stati di fronteggiare con maggiore consapevolezza le sfide del futuro e di allungare l'orizzonte temporale della politica: in altri termini di definire gli interessi nazionali da perseguire, in base ai valori ed ai princìpi propri di ciascuna civiltà e di ogni ordinamento costituzionale.

Senza la definizione degli interessi, infatti, non potrebbe esserci un indirizzo chiaro e coerente per le scelte politiche contingenti, e verrebbe inoltre a mancare ogni possibilità di controllo democratico sulla politica estera e di sicurezza e sul ruolo che in essa sono chiamate a svolgere le Forze armate.

Nella scena politica italiana il concetto di interesse nazionale ha cessato di rappresentare un tabù; pur tuttavia manca ancora una consapevolezza della sua importanza e una metodologia per utilizzarlo appieno nel momento della formulazione della politica estera e di sicurezza.

Il Convegno, i cui Atti sono raccolti in questo volume, si riprometteva proprio di innescare un dibattito di approfondimento su un tema così importante ed attuale.

Dopo il saluto del Capo di Stato Maggiore della Difesa Ammiraglio Guido Venturoni, prendendo lo spunto dal rapporto "Interesse nazionale e interesse globale" commissionato dal CeMiSS al professor Pier Paolo Portinaro la prima giornata è entrata nel pieno dei lavori con due dibattiti - uno su "Sistema internazionale ed interessi nazionali italiani", l'altro su "Contenuti, definizione e classificazione degli interessi nazionali italiani" - e si è conclusa con una tavola rotonda su "Organizzazioni internazionali ed interessi italiani". La seconda giornata si è sviluppata con un primo dibattito su "Geopolitica ed interessi nazionali italiani" ed un secondo su "Geoeconomia ed interessi nazionali italiani" ed è terminata con una tavola rotonda finale su "Interessi nazionali italiani e forze politiche italiane", che ha visto la partecipazione degli onorevoli Bianco, Buttiglione, Mantovani, Urbani e dei senatori Bratina e Fisichella. Ha concluso il Convegno l'intervento del Ministro della Difesa, on. Beniamino Andreatta.

Il Centro Militare di Studi Strategici (CeMiSS) è l'organismo che gestisce, nell'ambito e per conto del Ministero della Difesa, la ricerca su temi di carattere strategico. Fondato nel 1987 con Decreto del Ministro della Difesa, il CeMiSS svolge la propria opera avvalendosi di esperti civili e militari, italiani ed esteri.

Indice


Introduzione del Presidente del Casd, Gen. Carlo Jean
Prima Giornata
Saluto del Capo di Stato maggiore della Difesa Amm. Guido Venturoni
Presentazione del rapporto di ricerca CeMiSS "lnteresse nazionale e interesse globale" Pier Paolo Portinaro
Luigi Vittorio Ferraris, Carlo Jean
Dibattito su "Sistema internazionale ed interessi nazionali italiani"
Cesare Merlini, Carlo Maria Santoro, Giovanbattista Verderame
Dibattito su "Contenuti, definizione e classificazione degli interessi nazionali italiani"
Stefano Silvestri, Carlo Galli, Lorenzo Ornaghi
Tavola Rotonda su "Organizzazioni internazionali ed interessi nazionali italiani"
Gianni Bonvicini, Andrea Manzella, Guido Venturoni

Seconda Giornata
Dibattito su "Geopolitica ed interessi nazionali italiani"
Ludovico Incisa di Camerana, Marta Dassù, Umberto Gori
Dibattito su "Geoeconomia ed interessi nazionali italiani"
Alberto Quadrio Curzio, Fabrizio Onida, Marcello Pacini, Federico Rampini
Tavola Rotonda su "lnteressi nazionali italiani e forze politiche italiane"
Gerardo Bianco, Darko Bratina, Rocco Buttiglione, Lucio Caracciolo (moderatore), Domenico Fisichella, Ramon Mantovani, Giuliano Urbani, Paolo Bampo
Conclusioni del Ministro della Difesa, Beniamino Andreatta