Chi è la mia vera mamma? Come superare turbamenti e difficoltà nella relazione tra genitori e figli adottivi
Autori e curatori
Collana
Argomenti
Livello
Guide di autoformazione e autoaiuto
Dati
pp. 128,   11a ristampa 2018,    1a edizione  2002   (Codice editore 239.125)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 18,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846438959

In breve
Un libro forte, carico di una fiducia straordinaria e di una infinita tenerezza, riproposto oggi in una veste nuova e aggiornata. Il volume analizza e chiarisce i problemi che i genitori adottivi incontrano con i loro figli e, volta per volta, suggerisce l’intervento da seguire per cercare di integrare quel pezzo di vita doloroso trascorso tra istituzioni nazionali o internazionali.
Presentazione del volume

Il bambino adottato è un bambino che ha comunque patito una enorme sofferenza: ha subìto un abbandono ed è stato privato di un affetto fondamentale. Questi due elementi incidono inevitabilmente sul suo sviluppo psico-fisico, e spesso non è sufficiente l'amore dei genitori adottivi per modificare il danno provocato.

In questo libro, Masal Pas Bagdadi analizza e chiarisce i problemi che i genitori incontrano con i loro figli e, volta per volta, suggerisce l'intervento da seguire per cercare di integrare quel pezzo di vita doloroso trascorso tra istituzioni nazionali o internazionali. I "nuovi" genitori attraverso il gioco e il contenimento corporeo - affettuoso e insieme limitante - potranno così sperimentare con il bambino quelle esperienze emotive autentiche, indispensabili per costruire la base di una nuova rinascita.

Masal propone poi al lettore una scala di crescita normale (da 0 a 13 anni) affinché i genitori possano individuare quei problemi che richiedono un intervento specifico.

Un libro forte, carico di una fiducia straordinaria, e di una infinita tenerezza.

Masal Pas Bagdadi è psicoterapeuta e fondatrice, a Milano, del "Centro giochi di Masal", un asilo-nido di impostazione psicoanalitica. Da anni svolge attività di terapia con bambini, adolescenti ed adulti. È autrice di libri ed articoli sulla condizione infantile. Per i nostri tipi ha pubblicato Mamma mi compri playboy? Come affrontare capricci, gelosie, curiosità sessuali, separazioni, crisi d'identità... (2° edizione, 2002); Proprio a me doveva capitare? Come affrontare le difficoltà della separazione per aiutare se stessi i nostri figli (2001); Genitori non si nasce ma si diventa. Come affrontare capricci, manie, enuresi notturna, pedofilia, separazione, sessualità adolescenziale (2002) e Il guardiano del palazzo. Crescere coi bambini all'asilo-nido. Un manuale per educatori e genitori (2002). Con Rizzoli ha pubblicato Ti cuocio, ti mangio, ti brucio e poi ti faccio morire (19967) e con Bompiani la sua autobiografia A piedi scalzi nel kibbutz (2002).

Indice


Francesca Ichino Pellizzi , Prefazione
Chi è Masal
Brevi note introduttive
Nutrimento e piacere. Da zero all'anno e mezzo
(Separazione e nascita; Un abbandono precoce; Creare un vero attaccamento; Chi è la vera mamma?; Io penso che sono stato nella tua pancia; La verità psicologica; Il gioco della nascita; L'angoscia del vuoto; La mamma di Brami racconta; La mancanza di radici; Un abbandono a nove mesi; Cosa vuoi dire angoscia da abbandono)
L'autodeterminazione. Dall'anno e mezzo ai tre anni
(Il controllo della pipì; I sogni; Il bambino adottivo; Curiosità, sesso e scoperte. Dai tre ai sei anni; L'amore edipico; La curiosità sessuale; La separazione; Gli incubi; lI vero, il finto e il senso dei tempo; Il bambino adottivo)
La latenza. Dai sei ai dieci anni
(È ora di abbandonare il ciuccio; Gli interessi si moltiplicano; La fantasia sotto controllo; La noia della scuola; Il bambino adottivo; L'immagine di sé; La conquista dell'identità)
Inquietudine, confusione, distrazione. Dai dieci ai tredici anni
(Le contraddizioni; Stabilire nuovi limiti; Gli amici; Un'imminente esplosione; Il bambino adottato; Adottare un adolescente; Lasciarsi adottare dai figlio adolescente; Le difficoltà aumentano con il progredire dell'età)
Il bambino a rischio
(Cibo e affetto; Smarrirsi nel sonno; I disturbi del linguaggio; Cosa intendo per bambini meccanici; La rabbia e l'aggressività; "Non esserci; Malattia o handicap; Il bambino straniero; Il paese d'origine; Per saperne di più: dentro la fortezza dell'autismo infantile)
Gli incontri con i genitori
(Qualche riflessione generica)
L'accoglienza in seno alla famiglia
(Presentazioni; L'insicurezza di fondo; La reazione del figlio biologico; Un'apparente socievolezza; Essere scelti e scegliere; Quando rivelare l'adozione)
Il mondo esterno
(La scelta)
Non tutto è legato all'adozione
(Il genitore debole; Chi deve decidere?; Sostenere i rifiuti; Rassegnazione e ribellione; Difendere gli spazi; Le punizioni)
Paura e panico
(Musica e suoni; La difficoltà a separarsi; La negazione della paura)
La ricerca delle origini
Riflessioni e conclusioni
(Il fantasma delle origini; La fantasia creativa; Uno spunto sulla sessualità; La figura paterna)
La mamma di Giacomo racconta