Insediamenti e paesaggi dell'entroterra ligure. Un laboratorio per la rinascita di Villacella
Autori e curatori
Contributi
Umberto Bruschini, Ettore Burdese, Laura Canale, Matteo Carlarino, Giovanni Cella, Maria Antonietta Cella, Silvio Cella, Marcella Cogorno, Selene Di Pardo, Carmen Galindo, Alberto Girani, Ileana Gobbo, Annalisa Maniglio Calcagno, Maura Marini, Vittoria Mezzano, Giancarlo Pinto, Giovanni Paolo Rava, Bruno Repetto, Sandro Sbarbaro, Gualtiero Schiaffino
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 112,   figg. 43,     1a edizione  2002   (Codice editore 1862.73)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 34,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846439031

Presentazione del volume

Questo testo presenta una sintesi dei risultati di un'esperienza didattica, del Laboratorio di progettazione di V anno presso la Facoltà di Architettura di Genova, rivolta all'elaborazione di progetti di riqualificazione e di sviluppo sostenibile per il borgo di Villacella e il suo intorno agroforestale.

L'area di studio, posta nell'alta Val d'Aveto, è oggi al centro di un difficile processo di affrancamento dalle condizioni di marginalità sociale ed economica, che interessa gran parte dell'entroterra ligure.

Il procedimento formativo adottato è quello della conduzione di un'esperienza sul campo, attraverso l'elaborazione di un quadro conoscitivo e propositivo che considera il fenomeno insediativo come un inscindibile sistema di spazi costruiti e strutture del territorio aperto in continua evoluzione; al suo interno l'istanza dello sviluppo locale sostenibile è assunta come la prospettiva entro cui dare coerenza ad un insieme di azioni mirate alla complessiva rinascita territoriale

Tenendo presente l'obiettivo di produrre territorio e produrre società si è pervenuti all'individuazione di un' area minima di intervento per la quale sviluppare progetti integrati entro un unico programma di riqualificazione.

La proposta avanzata è quella di relazionare strettamente gli interventi di valorizzazione e riuso, dei nuclei edilizi e di una porzione pertinente di territorio e di paesaggio, al fine mantenere almeno in parte il carattere olistico dell'abitare (la casa e la terra). Vengono così delineate delle occasioni di riuso, produzione e lavoro che hanno l'obiettivo di riabitare gli spazi aperti al pari di quelli costruiti, senza arrendersi al processo di dismissione del paesaggio.

Il procedimento seguito si configura come una strategia d'intervento applicabile ad altri simili contesti. L'Università interviene come promotore di sviluppo territoriale. Gli studenti ne sono gli agenti, che ritessono i frammentati aspetti della realtà locale, che producono nuove immagini, nuove ipotesi, nuovi eventi. A partire da questa esperienza essi potranno interagire con i soggetti locali in forme autonome, al di fuori della mediazione del corso.

Giuseppe Cinà , architetto, PhD in Pianificazione territoriale, è professore associato di Tecnica e pianificazione urbanistica presso la Facoltà di Architettura di Genova, dove tiene corsi di Urbanistica e di Pianificazione dei parchi naturali. È autore di numerosi saggi e articoli sui temi dell'innovazione del piano comunale, della valorizzazione delle risorse ambientali e paesaggistiche, della pianificazione delle aree protette.

Indice


Giuseppe Cinà , Presentazione
Parte I. I soggetti territoriali
Gualtiero Schiaffino , Un progetto condiviso
Annalisa Maniglio Calcagno , Il ruolo dell'Università, per lo sviluppo delle aree interne
Silvio Cella , Il ruolo del Comune di Rezzoaglio, tra condizioni di marginalità e prospettive di sviluppo
Maria Antonietta Cella , L'azione della Comunità Montana delle "Valli Aveto, Graveglia, Sturla", per un nuovo presidio del territorio
Alberto Girani , Villacella come risorsa del Parco dell'Aveto
Parte II. La conoscenza tra saperi locali e saperi specialistici
Giuseppe Cinà , Strategie e progetti per la tutela e lo sviluppo
Sandro Sbarbaro , Il monastero di San Michele de Petra Martina (Villa Cella) e il suo territorio
Giovanni Cella , Nato a Villacella di Rezzoaglio il 14.02.1933
Bruno Repetto , Il paesaggio costruito
Umberto Bruschini , Il paesaggio agro-forestale
Giancarlo Pinto , Metodi ed esperienze di rilievo
Giovanni Paolo Rava , Analisi tecnologica, salvaguardia e recupero edilizio nel centro antico di Villanella
Laura Canale , Opportunità finanziarie a sostegno di alcune tipologie di intervento
Ileana Gobbo , La Cappella dell'Alpe
Parte III. Riabitare Villacella: alcune proposte di intervento
Giuseppe Cinà , Inquadramento didattico e proposte di intervento
Ettore Burdese, Matteo Carlarino, Marcella Cogorno, Selene Di Pardo, Carmen Galindo, Maura Marini, Vittoria Mezzano , I progetti degli studenti del laboratorio
Le tre aree di intervento
Una selezione degli elaborati.