Che cosa possiamo imparare dalla gestione della comunicazione istituzionale durante l’emergenza Covid-19?

Titolo Rivista: MECOSAN
Autori/Curatori: Eduardo Missoni, Silvia Ussai, Benedetta Armocida
Anno di pubblicazione: 2020 Fascicolo: 113 Lingua: Italiano
Numero pagine: 8 P. 81-88 Dimensione file: 130 KB
DOI: 10.3280/MESA2020-113011
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

La comunicazione durante le emergenze sanitarie riveste un ruolo cruciale per l’efficacia della risposta. I regolamenti sanitari internazionali, cosi come il Piano Nazionale di Prevenzione italiano, identificano la comunicazione del rischio tra gli elementi fondamentali per rafforzare i sistemi di rilevamento e risposta alle minacce per la salute pubblica. La pandemia di Covid-19 ha coinvolto nella comunicazione dell’emergenza una pluralita di attori. In Italia, la gestione della comunicazione istituzionale e stata caratterizzata da messaggi frammentati e disarticolati. Le lezioni apprese dall’emergenza Covid-19 sono molteplici, tra cui: la necessita di pianificare una comunicazione accurata, coordinata e inclusiva, nonche l’integrazione degli strumenti di comunicazione.

Eduardo Missoni, Silvia Ussai, Benedetta Armocida, Che cosa possiamo imparare dalla gestione della comunicazione istituzionale durante l’emergenza Covid-19? in "MECOSAN" 113/2020, pp 81-88, DOI: 10.3280/MESA2020-113011