Un paese da sfogliare

A cura di: Sarah Siciliano

Un paese da sfogliare

Cavallino di Lecce alla luce della ricerca sociale

Un racconto polifonico che mette in scena una ricerca sociale su una piccola comunità del Mezzogiorno. Studiosi e giovani ricercatori si confrontano per analizzare le trasformazioni che hanno interessato Cavallino di Lecce negli ultimi vent’anni, assumendo questo comune ad esempio di come la comunicazione e le politiche culturali possano trasformare una piccola comunità valorizzandone le risorse e dando voce ai linguaggi del territorio.

Edizione a stampa

21,50

Pagine: 176

ISBN: 9788856802184

Edizione: 1a edizione 2008

Codice editore: 1381.2.11

Disponibilità: Buona

Questo libro è un racconto polifonico che mette in scena una ricerca sociale su una piccola comunità del Mezzogiorno. Studiosi e giovani ricercatori si confrontano, con prospettive e linguaggi diversi, per analizzare le trasformazioni che hanno interessato Cavallino di Lecce negli ultimi vent'anni, assumendo questo comune ad esempio di come la comunicazione e le politiche culturali possano trasformare una piccola comunità valorizzandone le risorse e dando voce ai linguaggi del territorio.
Partendo da un'esperienza concreta di ricerca-azione, il volume si rivolge a studenti dei corsi di Sociologia, Comunicazione, Beni Culturali, Economia, alle Pubbliche Amministrazioni, agli operatori delle politiche sociali e culturali, ai professionisti della progettazione territoriale.

La ricerca è corredata da un supporto web - accessibile all'interno della Biblioteca Multimediale di questo sito - che consente l'attraversamento diacronico di Cavallino sulle orme delle suggestioni che Italo Calvino evoca ne "Le città invisibili".

"La costruzione delle pagine web è concepita come una restituzione sensoriale della scrittura, intensificando il paradigma tematico della mappa concettuale. All'interno di macro categorie visive come la comunità, il desiderio, gli occhi, la comunità continua, gli scambi, la memoria, i segni, la comunità nascosta, la scrittura scandisce i punti di attraversabilità e continuità del territorio, nell'eco delle città invisibili di Calvino" (Angela Serafino).

Sarah Siciliano è ricercatore presso l'Università del Salento. Già docente di Sociologia della comunicazione e Teorie e Tecniche della comunicazione pubblicitaria, insegna Comunicazione e Marketing del territorio presso la Facoltà di Scienze Sociali, Politiche e del Territorio. Si occupa di nuove tecnologie della comunicazione e dell'informazione e dei processi di glocalizzazione socio-culturale che esse attivano. Ha svolto attività di comunicazione e disseminazione nell'ambito di progetti internazionali e per conto di enti territoriali. È membro dell'Associazione Italiana di Sociologia.



Mario Morcellini, Prefazione. Il territorio: realtà e rappresentazione
Sarah Siciliano, Introduzione
Carla Izzi, Popolazione, economia e cultura: una comunità tra passato e presente
(Premessa: la Caballino rinnovata; Dinamica demografica e struttura della popolazione; La dinamica economica; Cultura tra passato e presente)
Davide Borrelli, Il comune da inventare. Il Mezzogiorno alla prova della seconda modernità: il caso di Cavallino
Emiliano Bevilacqua, Contraddizioni dello sviluppo locale: il caso di Cavallino
(Classi sociali e sviluppo nazionale; Localizzazioni del globale e promozione territoriale; Cavallino, una localizzazione contraddittoria; Osservazioni conclusive)
Il futuro possibile: responsabilità sociale e sviluppo sostenibile
(Manuela Dell'Anna, Corporate Social Responsability: verso lo sviluppo sostenibile; Giancarlo Nicolaci, Sviluppo sostenibile tra un Sud che guadagna e perde)
Sarah Siciliano, Graffiti di comunità
Francesco Giannico, Se il mockumentary arriva a Cavallino
(La Summer School; La biografia di Mimino Perrone, alias Rhinem; Il muro di Cavallino; Le videointerviste; Conclusioni)
Mihaela Gavrila, Polifonie di comunità. Verso la costruzione di una memoria collettiva
(Un paese da leggere. Il ruolo dell'intervista in profondità e della storia di vita; Per un'ermeneutica della memoria. E dunque, della storia collettiva raccontata dai singoli; La costruzione dell'intreccio; Le parole della memoria; Per concludere ... senza aver veramente concluso)
Luca Carbone, I paradisi quotidiani
(Premessa; La cassetta del basilico; Lungo i fili; Conclusioni)
Gli autori.

Contributi: Emiliano Bevilacqua, Davide Borrelli, Luca Carbone, Manuela Dell'Anna, Mihaela Gavrila, Francesco Giannico, Carla Izzi, Mario Morcellini, Giancarlo Nicolaci

Collana: Scienze della comunicazione

Argomenti: Teorie e pratiche della comunicazione e dei media - Sociologia dell'ambiente, del territorio e del turismo - Sociologia dei processi culturali

Livello: Studi, ricerche

Contenuti dell'allegato

area multimedia

Contenuti dell'allegato:
Pagine web contenenti un tour virtuale del paese

Potrebbero interessarti anche