Per un partito di combattimento

Scritti scelti 1948-1955

Contributi
Gianni Cervetti
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 192,      1a edizione  2004   (Codice editore 1792.52)

Per un partito di combattimento. Scritti scelti 1948-1955
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 21,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846454829

Presentazione del volume

"Ho conosciuto Arturo Colombi - scrive Gianni Cervetti nella sua Introduzione -, prima ancora che di persona, dalla lettura di un suo volumetto autobiografico. Era il 1950, ed io, sedicenne studente liceale milanese, avevo aderito da poco al Partito comunista. In quello stesso anno, Colombi aveva dato alle stampe il suo Nelle mani del nemico , dove raccontava le vicende che da giovane muratore lo avevano portato a diventare "rivoluzionario di professione" -termine allora in uso per indicare una scelta di vita totalmente coinvolgente - e quindi, da inquilino, per tanti anni, delle galere fasciste, a dirigente nazionale del Pci e della guerra di Liberazione nazionale".

È raccolta in questo volume una selezione di scritti rappresentativi dell'attività politica svolta da Colombi tra il 1948 e il 1953. Il saggio introduttivo di Federico Caneparo ricostruisce i principali temi della politica comunista negli anni "duri" della guerra fredda: l'ideologia e il lavoro di massa, la morale comunista, il confronto con gli intellettuali comunisti, l'organizzazione delle lotte e dei movimenti, il rapporto con le organizzazioni di massa e la ricezione dell'idea togliattiana del partito nuovo e della democrazia progressiva.

Federico Caneparo , svolge attività di ricerca presso la Fondazione Isec di Sesto San Giovanni. Collabora con la rivista dell'Istituto per la storia della Resistenza e dell'età contemporanea di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" di Borgosesia, dove ha pubblicato alcuni saggi sulla storia del Pcd'I nel primo dopoguerra.

Indice


Gianni Cervetti , Introduzione
Nota biografica
Federico Caneparo , Per un partito di combattimento
(Bibliografia)
Arturo Colombi, scritti 1948-1955
La lotta contro i provocatori e gli agenti del nemico
Nel nostro partito sono riposte tutte le speranze del popolo che vuole vivere e prosperare nella libertà e nella pace
Per la preparazione teorica dei quadri del movimento operaio
La lotta contro la socialdemocrazia per l'unità della classe operaia italiana
Verbale riassuntivo della riunione interregionale tenuto a Milano il 16 novembre 1951. Intervento conclusivo di Colombi
Ombre e luci nel socialismo italiano
Concentrare gli sforzi nelle fabbriche per spingere in avanti il fronte dei lavoratori. Rapporto ai "Costruttori" della Pirelli
Partito e sindacati. Il significato della questione sindacale nel leninismo
Dal rapporto del compagno A. Colombi ai quadri della Federazione di Milano il 22.6.53
Le condizioni dei lavoratori nelle aziende impongono un'azione efficace di difesa della libertà e dignità dell'operaio
Intervento di Colombi al congresso della Fgci di Ravenna, 24 aprile 1955
Orientamenti e compiti della storiografia marxista in Italia
Indice dei nomi di persona
Indice degli organismi.