Il senso della Repubblica

Schiavitù

Contributi
Riccardo Caporali, Brunella Casalini, Pierre-Antoine Chardel, Marcel Dorigny, Salvatore Fachile, Eric Foner, Massimo Gelardi, Costanza Margiotta, Simone Morgagni, Giuseppe Moscati, Esteban Pérez Alonso, Gabriel Periès, Roberto Vecchi, Fabio Viti
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 272,      1a edizione  2009   (Codice editore 2000.1261)

Il senso della Repubblica. Schiavitù
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 24,50
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856812022
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 18,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856818710
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Il volume si propone di indagare le forme della schiavitù – dinamiche economiche, sociali, legislative e culturali – che si intrecciano con fenomeni contigui, quali la discriminazione razziale, le pratiche di oppressione, i processi di supremazia, dal colonialismo all’imposizione di modelli culturali e politici. Esaminare la schiavitù «degli antichi», «dei moderni» e «dei contemporanei» significa descrivere una condizione capace di evolversi nel tempo e di mimetizzarsi sotto svariate forme.

Utili Link

Studi Culturali Recensione (di Alessandra Gribaldo)… Vedi...
Avanti Fra politica e doveri (di Giuseppe Moscati)… Vedi...
Società degli Individui Recensione (di Simona Bertolini)… Vedi...

Presentazione del volume

Indagare le forme della schiavitù non è solo una questione di memoria storica, ma studio di dinamiche economiche, sociali, legislative e culturali che, anche nel presente, si intrecciano con fenomeni contigui quali: discriminazione razziale, pratiche di dominio e di oppressione, processi di supremazia che vanno dal colonialismo all'imposizione di modelli culturali e politici.
Esaminare la schiavitù "degli antichi", quella "dei moderni" e "dei contemporanei" significa descrivere una condizione capace di evolversi nel tempo e di mimetizzarsi sotto svariate forme. Resta ineludibile la constatazione che le catene della soggezione, dell'asservimento, dell'intimidazione possono essere visibili o invisibili, ma sono sempre catene e come tali vanno spezzate.

Thomas Casadei è dottore di ricerca in Filosofia politica e ricercatore assegnista in Filosofia del diritto presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche dell'Università di Modena e Reggio Emilia. Membro della redazione di Filosofia politica e della Rivista trimestrale di Scienza dell'amministrazione, fa parte del Comitato direttivo di Cosmopolis.
Sauro Mattarelli è presidente della Fondazione Casa di Oriani e fa parte della direzione di Memoria e Ricerca. Tra le sue opere più recenti: Dialogo sui doveri (Venezia 2005); Romagna graffiti (Reggio Emilia 2008), la cura, con Dante Bolognesi, del volume Fra libertà e democrazia (Milano 2008) e, per questa collana, di Frontiere del repubblicanesimo (2007) e Doveri (2007).

Indice



Thomas Casadei, Sauro Mattarelli, Nota introduttiva
Focus
Costanza Margiotta, La schiavitù tra diritto, memoria e ricerca storica: il caso francese
Roberto Vecchi, Escravidão: l'Atlantico Sud e il dibattito in area lusofona
Fabio Viti, Schiavitù, dipendenza e lavoro in Africa
Thomas Casadei, Bioetica, diritto, politica: corpi e forme della schiavitù
Nel solco della storia
Riccardo Caporali, La schiavitù nel mondo antico
Marcel Dorigny, Anti-schiavismo e abolizionismo. Dibattiti e discussioni in Francia tra diciottesimo e diciannovesimo secolo
Il nodo della schiavitù in America
(Massimo Gelardi, Politica della memoria e forma della comunità; Eric Foner, Le tappe dimenticate verso la libertà)
Giuseppe Moscati, Critica della ragion coloniale. L'opposizione allo schiavismo come orizzonte della decolonizzazione in F. Kafka e F. Fanon
TeoriaPrassi
Esteban Pérez Alonso, La nuova schiavitù del XXI secolo: il traffico illegale di persone
Salvatore Fachile, La riduzione in schiavitù e la tratta dei minori. Definizioni giuridiche e pericoli retorici
Brunella Casalini, Schiavitù domestica e mercificazione del lavoro di cura in epoca di globalizzazione
Note e discussioni
Simone Morgagni, Elementi per una nozione "espansa" di schiavitù: tecnologie di sorveglianza e servitù involontaria
(Gabriel Periès, Pierre-Antoine Chardel, Arcana Imperii e tecnologie dell'identificazione globale: le nuove reti e il rischio della servitù; Michel Tibon-Cornillot, Il panopticon universale: le nuove forme dell'asservimento volontario)
Simone Morgagni, La schiavitù e l'informazione. Google e le nuove tecnologie della ricerca.