La nascita degli Stati Uniti d'America. Dichiarazione d'Indipendenza ed esordio sulla scena internazionale
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 386,      1a edizione  2017   (Codice editore 1792.244)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 46,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891753571
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 32,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891758507
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Il volume ripercorre la storia degli Stati Uniti dall’epoca della colonizzazione, attraverso la fondazione della nazione, sino alla guerra anglo-americana del 1812-1815. Dopo aver studiato i concetti che costituirono la base filosofica della Dichiarazione d’Indipendenza, il testo analizza il pensiero politico di George Washington e gli esordi della politica estera americana tra neutralità e impegno nello scenario internazionale, e ricostruisce le origini, gli sviluppi e le conclusioni della guerra tra la Gran Bretagna e gli Stati Uniti del 1812.
Utili Link
Il Foglio Recensione… Vedi...
La Gazzetta di Brindisi Recensione (di D.L.)… Vedi...
il Giornale Le radici nascoste della democrazia americana (di Francesco Perfetti)… Vedi...
Presentazione del volume

Le tre parti che compongono questo libro ripercorrono la storia degli Stati Uniti dall'epoca della colonizzazione, attraverso la fondazione della nazione, sino alla guerra anglo-americana del 1812-1815. Nella prima parte, di Giuliana Iurlano, sono studiati i concetti basilari che, durante la lunga fase della colonizzazione e sulla scorta del pensiero di Spinoza, costituirono la base filosofica della Dichiarazione d'Indipendenza, con un accento particolare posto sul problema della continuità o rottura tra essa e la Costituzione americana. Nella seconda parte, sempre Giuliana Iurlano analizza il pensiero politico di George Washington e gli esordi della politica estera americana tra neutralità e impegno nello scenario internazionale, sino alla guerra contro i corsari islamici del Nord-Africa ai tempi di Thomas Jefferson. Nella terza parte, di Antonio Donno, si ricostruiscono infine le origini, gli sviluppi e le conclusioni della guerra tra la Gran Bretagna e gli Stati Uniti del 1812, che gli americani, alquanto enfaticamente, definirono la "seconda guerra d'indipendenza".

Giuliana Iurlano è professore aggregato di Storia delle Relazioni Internazionali presso l'Università del Salento. Ha pubblicato numerosi saggi di storia degli Stati Uniti e di Storia delle Relazioni Internazionali e i seguenti libri: Sion in America. Idee, progetti e movimenti per uno Stato ebraico, 1654-1917 (2004); Nixon, Kissinger e il Medio Oriente, 1969-1973 (2010), volume curato con Antonio Donno, insieme al quale ha curato anche L'amministrazione Nixon e il continente africano. Tra decolonizzazione e guerra fredda, 1969-1974 (2016).

Antonio Donno, già professore ordinario di Storia delle Relazioni Internazionali presso l'Università del Salento, ha pubblicato numerosi saggi e volumi sulla storia degli Stati Uniti e sulla storia delle Relazioni Internazionali. Tra i suoi ultimi libri: L'amministrazione Nixon e il continente africano. Tra decolonizzazione e guerra fredda, 1969-1974 (2016); Una relazione speciale. Stati Uniti e Israele dal 1948 al 2009 (2013). È editor-in-chief di "Eunomia. Rivista semestrale on-line di storia e politica internazionali".

Indice
Acronimi
Introduzione
Parte I. Giuliana Iurlano, La Dichiarazione d'Indipendenza degli Stati Uniti: un'interpretazione
L'esperienza coloniale
(L'evoluzione del puritanesimo nel New England; Le colonie tra wilderness e sezionalismo; Tra sviluppo dell'autonomia e tentativi di aggregazione coloniale)
Il pensiero di Spinoza nel contesto politico-filosofico americano
(Il background della Dichiarazione d'Indipendenza; La natura spinoziana e la wilderness; La libertà americana tra Spinoza ed Emerson)
La Dichiarazione d'Indipendenza americana
(La Dichiarazione d'Indipendenza come sintesi dell'American mind; La continuità della tradizione covenantal; Il perseguimento della felicità)
Liberty & Freedoms
(Libertà e uguaglianza; La sovranità popolare; Il contagio di sovranità)
Dichiarazione d'Indipendenza e Costituzione americana: continuità o rottura?
(Il fil rouge tra il 1776 e il 1787; Dai diritti britannici ai diritti dell'uomo; Gli Articoli di Confederazione come elemento di "rottura"?)
La Dichiarazione d'Indipendenza e la "storia atlantica"
(Storia americana e storia atlantica; Un mutamento di paradigma; Una "new diplomacy"?)
Le relazioni internazionali delle colonie americane
(I rapporti tra colonie e madrepatria; Le relazioni inter-coloniali di "buon vicinato"; Le relazioni dei coloni con gli indiani e le questioni inter-tribali)
La Dichiarazione d'Indipendenza americana come primo trattato internazionale
(Da "colonie" a "stati"; La Dichiarazione d'Indipendenza come primo trattato internazionale; La natura degli "Stati Uniti d'America")
La Dichiarazione di "Interdipendenza" americana
(L'allargamento del sistema internazionale dopo la guerra dei sette anni; L'interdipendenza del '76; Verso la confederazione: dall'anarchia coloniale al balance of power)
Parte II. Giuliana Iurlano, Il pensiero politico di George Washington e gli esordi della politica estera americana
La concezione delle relazioni internazionali negli scritti di George Washington
(George Washington e lo "Spirito dell'Unione"; "Nothing short of independence": Washington tra Francia e Gran Bretagna; La scelta della neutralità; La politica del just medium e l'ordine internazionale)
Le origini della politica estera degli Stati Uniti
(Il Plan of Treaties del 1776 e i rapporti franco-statunitensi; Nation building e balance of power: la vocazione commerciale americana; Dal neutralismo geografi co alla scelta strategico-diplomatica della neutralità)
Gli Stati Uniti e le scorrerie dei corsari islamici del Nord-Africa nel Mediterraneo e nell'Atlantico (1778-1805)
(La politica mediterranea degli Stati Uniti e le relazioni con il Marocco (1778-1786); Gli Stati Uniti e la prima fase della crisi algerina degli ostaggi (1785-1792); La seconda fase della crisi algerina degli ostaggi e la firma di un trattato di pace algerino-statunitense (1792-1796); Dalla negoziazione dei trattati con Tunisi e Tripoli alla gunboat diplomacy americana nel Mediterraneo)
Parte III. Antonio Donno, La guerra anglo-americana del 1812-1815
La crisi diplomatica tra Stati Uniti e Gran Bretagna. Il fallimento dei negoziati
(La presidenza di John Adams e lo scontro politico interno; Le origini della crisi tra Stati Uniti e Gran Bretagna; L'embargo americano; Gli inizi del negoziato; Il fallimento del negoziato)
La crisi tra Stati Uniti e Gran Bretagna si acuisce. Blocchi e controblocchi economici tra i due paesi
(Dissapori in seno alla diplomazia americana; Le relazioni tra i due paesi si deteriorano; Il fallimento dell'embargo americano; L'intransigenza di Londra; La questione indiana nella disputa tra Stati Uniti e Gran Bretagna)
La crisi economica colpisce i due paesi. Lo scoppio della guerra del 1812
(Le nuove misure economiche anti-americane di Gran Bretagna e Francia; Il falso negoziato tra Stati Uniti e Francia; Grave crisi economica negli Stati Uniti e in Gran Bretagna; Gli Stati Uniti verso la guerra; Gli Stati Uniti dichiarano guerra alla Gran Bretagna)
Bibliografia
Indice dei nomi.