Guillaume d'Angleterre
Autori e curatori
Argomenti
Livello
Studi, ricerche. Classici
Dati
pp. 280,      1a edizione  2018   (Codice editore 1116.23)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 35,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891768490
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 24,50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891774040
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Una nuova edizione critica del Guillaume d’Angleterre, il romanzo in versi composto tra la fine del XII e l’inizio del XIII secolo da un autore piccardo di nome Chrétien, in passato identificato con Chrétien de Troyes. Attraverso la storia del re Guillaume e di sua moglie, il testo ci narra un percorso di redenzione, ma anche di rivalutazione dell’arte del commercio e del ceto mercantile, non più sviliti dall’opposizione con la stabilità della classe nobiliare, ma rivalutati grazie alla parabola sociale del re Guillaume.
Presentazione del volume


Il Guillaume d'Angleterre è un romanzo in versi composto tra la fine del XII e i primi decenni del XIII secolo da un autore piccardo di nome Chrétien, probabilmente originario di Amiens, in passato identificato da una parte della critica con Chrétien de Troyes.
La storia del re Guillaume e di sua moglie Gratiene, che in seguito ad un triplice avvertimento divino abbandonano gli agi della condizione regale per intraprendere un percorso costellato di peripezie e sofferenze, ricalca, all'inizio, il modello agiografico della Leggenda di sant'Eustachio. Ben diverso risulta tuttavia l'esito della vicenda, dato che il protagonista assume progressivamente le vesti di un inedito re-mercante, che si riscatta dal peccato di covoitise e riconquista la propria regalità proprio grazie all'abile investimento di quel denaro che costituiva il movente del suo stesso esilio. Percorso di redenzione dunque, ma anche di rivalutazione dell'arte del commercio e del ceto mercantile, non più sviliti dall'opposizione con la stabilità della classe nobiliare, ma rivalutati invece grazie alla parabola sociale del re Guillaume.
La nuova edizione critica del romanzo che qui si propone è basata sul sistematico confronto tra le varianti dei due testimoni che lo tramandano - il ms. C, Cambridge, St. John's College, B 9, assunto come base di collazione, e il ms. P, Paris, Bibliothèque Nationale de France, fr. 375 - valutate anche alla luce del prezioso apporto fornito dalla Estoria del rey Guillelme, conservata nel ms. Escorialense H-I-13.

Patrizia Serra è professore associato di Filologia e linguistica romanza presso la Facoltà di Studi Umanistici dell'Università di Cagliari. I suoi principali interessi di ricerca concernono la letteratura medioevale francese (in particolare il romanzo in versi), la tradizione di testi enciclopedici in area francese e italiana, le prime attestazioni della lingua sarda, i problemi relativi all'edizione critica di testi medioevali.

Indice
Introduzione
(Il roman di Saint Guillaume roy d'Angleterre; Guillaume d'Angleterre figura di san Luigi IX re di Francia; L'attribuzione a Chrétien de Troyes; Ipotesi di datazione; La tradizione manoscritta; I due testimoni del romanzo; Le edizioni critiche del testo; Le lacune del ms. C; La tendenza all'amplificazione patetico-sentimentale nel ms. P; Il ms. C probabile copia di un collettore di varianti; Questioni ecdotiche; L'ipotesi di derivazione da un archetipo comune)
Riferimenti bibliografici
Nota all'edizione
La vie Saint Guillaume roy d'Angleterre.