Il tormento di un'idea. Vita e opera di Cesare Pozzo (1853-1898)
Autori e curatori
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 208,      3a edizione, riveduta e ampliata  2018   (Codice editore 541.14.1)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 25.00
Disponibilità: Buona




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891779922
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 17.50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891785213
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Il volume ricostruisce la vicenda umana e l’opera del macchinista ferroviere Cesare Pozzo, affascinante figura di fine Ottocento che riassume in sé tutto il travaglio di un’epoca ricca di nuovi fermenti. Pozzo era dotato di un’impressionante capacità di lavoro, unita a uno spiccato senso pratico e a una rara lungimiranza. In questa terza edizione del volume, rivista e ampliata alla luce di nuovi documenti inventariati e digitalizzati negli archivi, emerge ancora di più il suo ruolo di pioniere visionario del futuro.
Presentazione del volume

Nella società in prevalenza agricola dell'Italia ottocentesca, i ferrovieri rappresentavano la categoria forse più importante, perché numerosa, diffusa su tutto il territorio e legata all'unico servizio pubblico nazionale.
L'acquisizione di quella che allora si chiamava "coscienza di classe" da parte dei lavoratori delle strade ferrate, negli anni '80 e '90 si intrecciò con la vicenda umana del macchinista Cesare
Pozzo, affascinante figura che riassumeva in sé tutto il travaglio di un'epoca ricca di nuovi fermenti. Pozzo era dotato di un'impressionante capacità di lavoro, unita a uno spiccato senso pratico e a una rara lungimiranza. La sua vivacità intellettuale lo spinse ad approfondire varie teorie politiche e sociali, dal mazzinianesimo all'anarchismo, dalle idee "radicali" all'adesione al socialismo.
La sua opera, di assoluta integrità morale, è sempre stata ricordata con rispetto e commozione dai ferrovieri, tanto che oggi porta il suo nome la vecchia Società di mutuo soccorso fra macchinisti e fuochisti, divenuta una delle più grandi d'Italia e aperta a tutti i cittadini.
Nella terza edizione del volume, rivista e ampliata alla luce di nuovi documenti inventariati e digitalizzati negli archivi, emerge ancora di più il suo ruolo di pioniere visionario del futuro.

Stefano Maggi (1966) è professore ordinario di Storia contemporanea all'Università di Siena, dove dirige il Dipartimento di Scienze politiche e internazionali. Fra le sue pubblicazioni, Lavoro e identità. I cento anni del sindacato ferrovieri (a cura, Roma 2007), Storia dei trasporti in Italia (Bologna 20092), Le prospettive del mutuo soccorso nel sistema sanitario italiano (a cura con C. De Pietro, Bologna 2015), Mutuo soccorso Cesare Pozzo. 140 anni di solidarietà. 1877-2017 (Bologna 20172), Le ferrovie (Bologna 20174), La Grande Guerra e le ferrovie in Italia (a cura con A. Giuntini, Bologna 2018).

Indice
Abbreviazioni
Stefano Maggi, Premessa alla terza edizione
Introduzione
(Il ferroviere; Da Serravalle a Genova: "frangar non flectar"; "Una classe numerosa e bisognevole di soccorsi"; Udine e l'attività pubblicistica; Verso la guida della Macchinisti e Fuochisti; "L'industre e civile Milano"; Pozzo "personifica la classe"; Il trasloco a Moretta; L'esposizione universale di Parigi; "Non sostituite l'uomo al principio": azionariato e resistenza; Siena e la "fede socialista"; "Alla causa dei lavoratori tutti"; "Un solo sodalizio, sull'esempio delle ricche, numerose e forti organizzazioni dell'estero"; "Meglio sempre la morte del corpo che quella dell'intelletto")
Appendice
(Cesare Pozzo, Il macchinista ferroviario; Cesare Pozzo, Le mie confessioni; Platone, L'organizzazione dei ferrovieri)
Indice dei nomi
Le denominazioni della società di mutuo soccorso
I presidenti della società di mutuo soccorso.