La società del figlio assente. Voci a confronto sulla seconda transizione demografica in Italia
Autori e curatori
Contributi
Maria Castiglioni, Giampiero Dalla Zuanna, Paolo De Sandre, Antonio Golini, Massimo Livi Bacci, Giuseppina Malerba, Rossella Palomba, Linda Laura Sabbadini, Giovanna Salvioni, Chiara Saraceno, Eugenia Scabini, Giovanni Battista Sgritta
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 256,   figg. 6,     1a edizione  1997   (Codice editore 1260.19)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 29.50
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820489281

Presentazione del volume

«Guardati allo specchio e dì al volto che vedi: `ora è tempo che codesto volto ne produca un altro'». Per i poeti un figlio è uno specchio entro cui prolungare la propria immagine riflessa, la propria identità. Qualcosa, oggi, offusca questo specchio.

La fecondità in Italia ha raggiunto limiti impensabili ancora pochi anni fa; in alcune regioni anche il modello del figlio unico comincia a subire la concorrenza del modello di coppia senza bambini. E così il figlio, sempre più pensato, razionalmente programmato e, forse, anche desiderato, è sempre più assente, convitato di pietra in una società senza proiezioni nel futuro.

Ma perché in Italia, oggi, le nascite sono le più rare del mondo? È colpa delle difficoltà economiche o della carenza di case, specificità del quadro italiano? È colpa delle incongruenze e inconciliabilità - proprie anch'esse dei nostri modelli culturali e delle nostre politiche sociali - tra ruoli maschili e femminili? 0 forse della paura del futuro, o di qualche più complessa frattura tra generazioni? E quel che sta avvenendo è davvero una rivoluzione delle idee e dei valori o solo un'oscillazione temporanea nel processo di modernizzazione di lungo periodo? II volume raccoglie voci di diverse scuole e diverse discipline, ciascuna delle quali aggiunge un tassello al mosaico dell'interpretazione di un fenomeno così complesso.

II volume, a cura di Giuseppe A. Micheli, raccoglie contributi di: Maria Castiglioni, Giampiero Dalla Zuanna, Paolo De Sandre, Antonio Golini, Massimo Livi Bacci, Giuseppina Malerba, Rossella Palomba, Linda L. Sabbadini, Giovanna Salvioni, Chiara Saraceno, Eugenia Scabini, Gianbattista Sgritta.

Indice

• Introduzione. Le cicogne non volano più, di Giuseppe A. Micheli
* Un esercito di argilla
* La «seconda transizione demografica»
* Sulla razionalità strategica
* Voci a confronto

PARTE PRIMA. TENDENZE E SCENARI

• Tendenze di fecondità e tendenze di popolazione. Alternative a confronto, di Antonio Golini
* Tendenze virtuali, tendenze reali
* Tendenze auspicabili, tendenze sostenibili
* La soluzione migratoria
* Le condizioni per un mutamento

• Una «via italiana» alla transizione?, di Giampiero Dalla Zuanna e Maria Castiglioni
* Introduzione
* Confronti internazionali
* La nuzialità delle generazioni
* La fecondità delle generazioni
* Le nubili: esiti dei concepimenti e forme familiari
* Diffusione (o non-diffusione) dei nuovi comportamenti
* Differenze per titolo di studio
* Differenze territoriali
* Conclusioni

• Più transizioni in una, di Giuseppe A. Micheli
* Quel che cambia sotto i nostri occhi
* Tra la via Emilia e il West
* Persistenze e discontinuità
* Mutevole è lo spirito del tempo

• Esiste davvero una seconda transizione demografica?, di Massimo Livi Bacci
* Quel che insegna la storia
* Trends europei di fecondità
* Lo «spazio strategico» di crescita


PARTE SECONDA. STRATEGIE E RUOLI

• Fecondità, occupazione e reddito, di Giuseppina Malerba
* Premessa
* Dinamiche demografiche e disciplina economica
* L'interpretazione economica della transizione demografica
* Alcune particolarità del caso italiano

• Generare, genere e generazioni, di Giovanni B. Sgritta
* Parole e metodo
* Coordinate
* La transizione demografica
* Regole sociali e soggetti demografici
* Generazioni e scelte procreative
* «Selfish generations»
* Conflitti generazionali
* Dalle generazioni al genere
* Il tempo al «femminile»

• Strategia di vita femminili: la via del compromesso, di Rossella Palomba e Linda Laura Sabbadini
* Strategie di vita: homo sapiens o homo rationalis?
* Strategie di vita ed eventi demografici
* Una scelta di campo
* Le strategie riproduttive
* I valori nella vita: conformismo o alternativa?
* Strategie di vita delle generazioni: un esempio
* Strategia riproduttiva o «compromesso storico»?
* I tempi di vita: rigidità e flessibilità
* Quando ci sono i figli
* Strategie del tempo quotidiano e «disagi dell'emancipazione»

• Crisi di fecondità e ridefinizione di funzioni e ruoli sociali, di Paolo De Sandre
* Discontinuità nella riproduzione e nel ricambio tra generazioni
* Punti di svolta: l'eclissi del «Primato dei figli»
* L'Italia nella seconda transizione: aggiustamenti dei modelli coniugali e familiari
* Qualche tentativo di interpretazione: schemi generali e analisi specifiche
* Dal controllo sociale delle nascite al controllo individuale: segmentazione del processo riproduttivo
* Il controllo (individuale) delle nascite implica negoziato tra partners
* Regole per la ridefinizione di funzioni e ruoli socialmente rilevanti
* Quale posto per un figlio? Dalla contraddizione competitive alla componibilità tra scelte dei genitori
* Il «principio di responsabilità» e l'ottica intergenerazionale

PARTE TERZA. TEMPI E GENERAZIONI

• Valore dei figli e controllo delle nascite nelle società tradizionali, di Giovanna Salvioni
* L'equilibrio tra popolazione e risorse nelle culture industriali
* Il controllo della natalità nelle culture pre-industriali
* Cosa è cambiato? Competizione tra generazioni e rimozione dei «passaggi»

• Fecondità, famiglia e lavoro, di Chiara Saraceno
* Famiglie come vincolo diseguale
* Maternità come rischio
* Declino del figlio come fonte unica di identità
* Tre coorti di donne a confronto

• Aspettative di un ciglio e catene generazionali, di Eugenia Scabini
* Scelte e paure
* Scelte e aspettative
* Scegliere di non aver figli
* Due conseguenze della caduta delle nascite sull'organizzazione famiglia

• Decidere di non decidere, di Giuseppe A. Micheli
* Spiegazioni sistemiche del mutamento ideazionale
* Passaggi di consegne tra generazioni
* Una generazione «egoista»? Quattro letture di un solo spartito
* Rimozione, disconferrna
* L'esasperazione del controllo dell'aggressività
* La disattivazione dell'accudimento
* Effetti essenzialmente secondari
* Effetto Sloan
* Status sociale e progettualità, familiare
* Abbeverare un destriero dimezzato

• Riferimenti bibliografici

• Note sugli autori