Parlamento e questione fondiaria nell'Italia liberale 1861-1914
Autori e curatori
Contributi
Antonello Mattone
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 222,      1a edizione  2017   (Codice editore 1501.135)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 28,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 20,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 20,00
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Frutto di un ampio scavo archivistico e di una ricerca pluriennale, il volume si concentra sui lavori del Parlamento dell’Italia liberale con l’obiettivo di comprendere come l’assemblea legislativa affrontò la questione fondiaria durante il periodo che va dall’Unità all’età giolittiana, uno dei problemi più importanti e controversi della storia d’Italia.
Presentazione del volume

Questo libro, frutto di un ampio scavo archivistico e di una ricerca pluriennale, si concentra sui lavori del Parlamento dell'Italia liberale con l'obiettivo di comprendere come l'assemblea legislativa affrontò la questione fondiaria durante il periodo che va dall'Unità all'età giolittiana. Come sottolinea nella prefazione Antonello Mattone, si tratta di uno dei problemi più importanti e controversi della storia d'Italia. La questione fondiaria, che pure raccolse le attenzioni del legislatore, rimase sostanzialmente irrisolta. Diversi progetti e proposte di legge, soprattutto i più radicali che avrebbero inciso sull'assetto della proprietà terriera, non arrivarono mai alla definitiva approvazione. Più fattori influirono sull'attività parlamentare: dal predominio delle dottrine liberali al timore che la diffusione delle idee socialiste fra i contadini insidiasse l'ordine costituito; dalla fiducia nella classe dei proprietari fondiari alla stretta correlazione, che agì in funzione conservativa, fra il sostegno dei possidenti e i risultati elettorali. Anche se in alcuni uomini di governo e in molti parlamentari maturò la consapevolezza che sussistevano gravi problemi di carattere socio-economico e che l'intervento legislativo sarebbe stato necessario, prevalse, complessivamente, un atteggiamento timido, eccessivamente prudente.

Salvatore Mura (Sassari, 1984) è dottore di ricerca in Storia delle istituzioni politiche e collabora con il Dipartimento di Storia, Scienze dell'uomo e della formazione dell'Università di Sassari. Su queste tematiche ha scritto, fra l'altro, gli articoli Parlamento, questione fondiaria e legislazione mancata (1894), in "Studi Storici", 2014, n. 4, pp. 1013-1040; L'alienazione dei beni demaniali ed ex-ecclesiastici all'indomani dell'Unità, in "Rivista storica italiana", 2015, n. 2, pp. 465-518. Per i nostri tipi ha pubblicato la monografia Pianificare la modernizzazione. Istituzioni e classe politica in Sardegna (1959-1969), Milano 2015.

Indice
Antonello Mattone, Prefazione
Introduzione
Abbreviazioni
La "furia" di privatizzare
(I problemi di bilancio dello Stato; L'idea di proprietà allora dominante; C'era un'alternativa alla privatizzazione?; Il progetto Sella per l'alienazione dei beni demaniali; L'abolizione degli ademprivi in Sardegna; L'affrancazione del Tavoliere di Puglia; L'alienazione dei beni della Chiesa; La vendita dei terreni comunali; Una legislazione a favore della grande proprietà?)
La scoperta della questione sociale
(Alle origini di una nuova visione; Bonifica ed esproprio; Riconsiderare la proprietà collettiva; Per la colonizzazione della Sardegna; Dalla "legge agraria" ai beni di famiglia; In aiuto alla "classe povera"; Tassare le terre incolte; Il progetto Crispi per dividere i latifondi siciliani)
La legislazione speciale e le riforme mancate
(Come intervenire?; Provvedimenti per la Sardegna; La "riforma agraria; "Mezzi straordinari" per la Basilicata; Il programma di Luzzatti; Il riformismo di Sonnino; Ancora provvedimenti per la Sardegna; Per la colonizzazione interna)
Conclusioni
Indice dei nomi.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi