Radici. Archeologia, cultura e storia di un territorio
Contributi
Daria Banchieri, Pietro Cafaro, Barbara Grassi, Maurizio Lovetti, Emanuele Marcora, Serena Massa, Roberto Mella Pariani, Piermichele Miano, Maddalena Pizzo, Matteo Scaltritti, Mauro Squarzanti
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 272,      1a edizione  2009   (Codice editore 2000.1268)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 29,50
Disponibilità: Buona




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856812275
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 20,50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856820089
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Un territorio in perenne disequilibrio e solo in parte definibile con canoni tradizionali, in cui la centralità dell’uomo risulta cruciale fattore di produzione: questo il carattere distintivo che emerge da questi “Annali” alla gloriosa tradizione della Rassegna gallaratese di storia e d’arte. Il primo numero evoca le radici: quelle remote di un territorio indagato dagli archeologi e di una “Società storica” che ne ha seguito l’evolvere, nelle numerose trasformazioni della sua storia, attraverso una rivista.
Presentazione del volume

Un grande laboratorio sperimentale guidato da una cultura sedimentata di generazione in generazione, pronta ad ogni evenienza ed ostile solo a vincoli artificiali ed esogeni, una vocazione innata a svolgere un ruolo "pilota" ben individuabile nei secoli passati, ma presente anche oggi: questa la peculiarità di un territorio in perenne disequilibrio e solo in parte definibile con canoni tradizionali. Questa centralità dell'uomo come cruciale fattore di produzione determina il carattere distintivo di questo territorio: è il suo sudore, la sua fatica, ma soprattutto la sua genialità a darne un tratto caratteristico e saldo. Questa trama vogliamo riscoprire nel volgere del tempo ridando vita con questi "Annali" alla gloriosa tradizione della Rassegna gallaratese di storia e d'arte.
Il primo numero nei contenuti e nella titolazione evoca le radici: quelle remote di un territorio indagato dagli archeologi e quelle di una "Società storica" e che ne ha seguito l'evolvere in uno dei secoli più ricchi di trasformazioni della sua storia attraverso una rivista. La pubblicazione degli indici riguarda solo la fase che, dopo una premessa tra il 1909 e il 1915, va dal 1930 al 1937 (con una "appendice" come "Rassegna storica del Seprio" tra il 1939 e il 1943). Quanto relativo alla serie successiva apparirà con gli stessi criteri nei prossimi numeri: sarà la base per permettere la continuazione di un lavoro iniziato tanto tempo fa.

Indice


Pietro Cafaro, Premessa - Radici
Matteo Scaltritti, La ricerca archeologica nel territorio varesino
Piermichele Miano, Introduzione
Matteo Scaltritti, Archeologia, beni culturali, territorio
Maddalena Pizzo, Il Sistema museale archeologico della Provincia di Varese (SiMArch). Organizzazione, strategie e prospettive di sviluppo
Barbara Grassi, Roberto Mella Pariani, Aspetti dell'ideologia funeraria dell'età del Bronzo Finale in contesti da Somma Lombardo e Vizzola Ticino
Barbara Grassi, Serena Massa, Roberto Mella Pariani, Nuovi scavi ad Angera: la domus romana di San Vittore
Daria Giuseppina Banchieri, Novità dall'Isolino Virginia
Mauro Squarzanti, Serie cronologiche dell'area verbanese nella prima età del Ferro
Emanuele Marcora, Arredi scultorei altomedievali in territorio varesino: alcuni casi esemplari
Maurizio Lovetti, Rassegna gallaratese di storia e d'arte 1930-1937 Indici e cenni storici
Premessa e Ringraziamenti
La Rivista periodica sociale 1909-1915: l'antenata della Rassegna
Rivista periodica sociale: sommario
La Rassegna gallaratese di storia e d'arte: cenni storici 1930-1937
La Società gallaratese per gli studi patri - Relazione morale e finanziaria dell'anno 1935
Alcuni giudizi sulla "Rassegna gallaratese di storia e d'arte"
Riviste di cambio
Indici 1930-1937
(Articoli ordinati per rubriche redazionali; Per Autori; Per Soggetti; Libri recensiti; Libri ordinati per recensori)
Giuseppe Macchi fondatore e primo direttore della Rassegna
(Bibliografia essenziale delle opere di Macchi in ordine cronologico di edizione; Opere di Macchi ordinate per titolo; Opere attribuite a Macchi da Claudio Sironi)
La Rassegna storica del Seprio
(Indice cronologico; Bibliografia; Cronaca prealpina).




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi