Dal Sessantotto al crollo del Muro.

I movimenti di protesta in Europa a cavallo tra i due blocchi

Contributi
Sandro Bulgarelli, Silvia Casilio, Giovanni Mario Ceci, Celia Donert, Loredana Guerrieri, Jan Hansen, Marc Lazar, Guido Panvini, Karolina Pietras, Valerio Strinati, Kacper Szulecki, Antonio Varsori
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 250,      1a edizione  2014   (Codice editore 1581.17)

Dal Sessantotto al crollo del Muro. I movimenti di protesta in Europa a cavallo tra i due blocchi
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 32,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820467951
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 24,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891702814
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Dieci saggi basati su documentazione d’archivio e due riflessioni di largo respiro che aprono un percorso di ricerca ancora poco battuto, quello della contestazione nell’Italia e nell’Europa della Guerra Fredda, sottolineando insospettabili punti di contatto e imprevedibili diversità.

Utili Link

L'Indice dei Libri del Mese Recensione (di D.B.)… Vedi...

Presentazione del volume

Gli anni Sessanta-Ottanta del Novecento sono stati decenni di protesta e di rielaborazione delle culture politiche e sociali in Italia e, più in generale, in Europa. Il vecchio continente, diviso dalla Guerra Fredda, si trovò ad essere unito nella contestazione di forme politiche ritenute obsolete ed oppressive: dalla politica estera al ruolo della famiglia, dall'educazione alla permanenza al potere di una classe dirigente tradizionalista, molti furono gli obiettivi della protesta e non poche furono le sue conseguenze nel plasmare la società.
Non solo il Sessantotto dunque, ma un intreccio più complesso di movimenti che percorsero e scossero la società europea e che si svilupparono nel corso di almeno tre decenni.
Dieci saggi basati su documentazione d'archivio e due riflessioni di largo respiro che aprono un percorso di ricerca ancora poco battuto, quello della contestazione nell'Italia e nell'Europa della Guerra Fredda, sottolineando insospettabili punti di contatto ed imprevedibili diversità.

Valentine Lomellini è assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali dell'Università degli Studi di Padova. È autrice di numerosi saggi e articoli su volumi e riviste italiani e stranieri sul tema delle relazioni internazionali del movimento operaio italiano e francese nel secondo dopoguerra. Di recente, ha pubblicato Les relations dangereuses. French Socialists, Communists and the human rights issue in the Soviet bloc (Berna-Bruxelles, 2012).
Antonio Varsori è professore ordinario di Storia delle relazioni internazionali presso l'Università di Padova. Fra i suoi volumi più recenti: La Cenerentola d'Europa? L'Italia e l'integrazione europea dal 1947 a oggi (Soveria Mannelli, 2010); L'Italia e la fine della guerra fredda. La politica estera dei governi Andreotti 1989-1992 (Bologna, 2013).

Indice



Abbreviazioni
Sandro Bulgarelli, Prefazione
Valentine Lomellini, Antonio Varsori,
Introduzione
Parte I. Movimenti e forme tradizionali della politica, andata e ritorno: il caso italiano
Silvia Casilio, "Chi di penna ferisce nudo finisce!" Il caso de "La Zanzara" e la condizione femminile nell'Italia degli anni Sessanta
Loredana Guerrieri, Il sogno di una rivoluzione: la protesta della 'altra' gioventù. La giovane destra neofascista italiana dal movimento del '68 agli anni Settanta
Valerio Strinati, Sessantotto e dintorni: il secondo biennio rosso in Parlamento (1968-1969)
Giovanni Mario Ceci, Giovani o mostri? La Democrazia cristiana e il 'movimento del '77'
Guido Panvini, La diaspora di Lotta continua negli anni Ottanta: il caso di "Reporter"
Valentine Lomellini, La fine di un'egemonia? Il Pci, il movimento per la pace e la genesi di nuove identità politiche nell'Italia degli anni Ottanta
Marc Lazar, Commento alla parte prima. Un'Italia complessa
Parte II. Percorsi di ricerca: i movimenti di protesta a cavallo tra i due blocchi
Jan Hansen, La Spd e il movimento per la pace in Germania: alleati o avversari?
Celia Donert, Rivendicando le strade: protesta, identità di genere e vita quotidiana nella Berlino Est degli anni Ottanta
Karolina Pietras, L'opposizione nella Germania dell'Est e nella Polonia durante l'ultima decade della Guerra Fredda
Kacper Szulecki, Nuove idee di pace in un'Europa divisa: l'impatto transnazionale delle iniziative di pace dei dissidenti cecoslovacchi e polacchi nei tardi anni Ottanta
Antonio Varsori, Commento alla parte seconda. Analogie e differenze nelle forme di protesta e dissenso nell'Europa della Guerra Fredda
Indice dei nomi.