Cent'anni

Piero Gobetti nella storia d'Italia

Autori e curatori
Contributi
Paolo Bagnoli, Giancarlo Bergami, Bruno Bongiovanni, Michelangelo Bovero, Alberto Cabella, Michel Cassac, Gastone Cottino, Alberto Filippi, Bartolo Gariglio, Marco Gervasoni, Cesare Panciola, Robert Paris, Ersilia Perona Alessandrone, Pietro Polito, Marco Revelli, Giuseppe Ricuperati, Franco Sbarberi, Marco Scavino, Francesco Traniello, Nadia Urbinati, Valerio Zanone
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 300,   figg. 5,     1a edizione  2004   (Codice editore 170.17)

Cent'anni. Piero Gobetti nella storia d'Italia
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 33,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846456816

Presentazione del volume

A cent'anni dalla nascita, Piero Gobetti continua a far discutere non solo gli storici, ma tutti coloro che nella sua prosa nervosa e appassionata non cessano di trovare stimoli per riflettere sul presente. Profondamente partecipe agli eventi del proprio tempo - la rivoluzione d'ottobre, l'occupazione delle fabbriche, l'ascesa del fascismo - per altri versi Gobetti non smette di parlare al nostro tempo, costringendoci a specchiarci nel fascismo come "autobiografia della nazione" e nelle tare storiche di un'"altra Italia", conformista e accomodante, opportunista e incline al compromesso.

Il volume, che raccoglie gli Atti del Convegno organizzato a Torino l'8 e 9 novembre del 2001, in occasione del centenario della nascita di Gobetti, ripercorre le varie fasi della formazione intellettuale di Piero (parte prima), e approfondisce i temi fondamentali della sua opera (parte seconda). Nella sezione Gobetti nel suo tempo vengono discusse alcune delle categorie e delle formule ricorrenti nel lessico politico del torinese (liberalismo, rivoluzione, illuminismo, "autobiografia della nazione"), mentre in Gobetti oltre Gobetti sono le varie forme di "gobettismo" e "antigobettismo" fiorite negli ultimi anni a essere oggetto di considerazione critica. Non manca un'apposita sezione dedicata alla ricezione internazionale dell'opera di Gobetti: in Francia, in America Latina, nel mondo anglosassone.

Valentina Pazé è dottore di ricerca in Storia del pensiero politico e collaboratrice del Centro studi Piero Gobetti. Ha pubblicato, presso la casa editrice Laterza, Il concetto di comunità nella filosofia politica contemporanea (2002) e Comunitarismo (2004).

Indice


Gastone Cottino, Introduzione
Parte I. La figura intellettuale e morale
Ersilia Alessandrone Perona, L'uomo Gobetti e la sua formazione
Francesco Traniello, Gobetti, un laico religioso
Parte II. Gli studi e le opere
Alberto Cabella, Introduzione. Gobetti: i suoi modelli, i suoi obiettivi
Paolo Bagnoli, La cultura politica di Gobetti
Marco Gervasoni, Gobetti intellettuale europeo
Giancarlo Bergami, Gobetti e i critici liberali di ieri e di oggi
Parte III. Gobetti al di fuori dell'Italia
Bartolo Gariglio, Introduzione. La ricezione internazionale dell'opera di Gobetti
Michel Cassac, Il mondo francese
Alberto Filippi, Il mondo ispano-americano
Nadia Urbinati, Il mondo anglosassone
Parte IV. Gobetti nel suo tempo
Cesare Panciola, Introduzione. Un "illuminismo libertario" tra rivoluzione e reazione
Bruno Bongiovanni, L'autobiografia della nazione
Pietro Polito, Gobetti rivoluzionario?
Giuseppe Ricuperati, Piero Gobetti e l'Illuminismo
Franco Sbarberi, Quale conflitto per quale libertà
Parte V. Gobetti oltre Gobetti
Michelangelo Bovero, Introduzione. Gobetti, il gobettismo e l'"altra Italia"
Marco Revelli, Gobettismi, pseudo-gobettismi, anti-gobettismi
Marco Scavino, Dell'uso pubblico di Gobetti nell'Italia repubblicana
Valerio Zanone, Gobetti e i liberalismi