Le nuove macchine sociali.

Giovani a scuola tra internet, cellulare e mode

Contributi
Katia Da Ros, Sara Guarda, Daniele Manasse, Andrea Noventa, Chiara Pattaro, Stefano Valdegamberi, Elena Zambianchi
Livello
Dati
pp. 272,      1a edizione  2007   (Codice editore 1044.59)

Le nuove macchine sociali. Giovani a scuola tra internet, cellulare e mode
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 25,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846492890

In breve

Un gruppo di ricercatori, sociologi e psicologi cerca di spiegare e chiarire il mondo dei consumi giovanili, individuando modi, rischi e risorse. L’obiettivo è di capire quando questi consumi sono costruttivi e quando invece diventano a rischio di patologia sociale.

Utili Link

Il Gazzettino Adolescenti veneti malati di computer e sms (di Giuseppe Tedesco)… Vedi...
Marketpress Giovani e nuove tecnologie… Vedi...
L'Indice dei Libri del Mese Recensione (di Alessandro Cavalli)… Vedi...

Presentazione del volume

I ragazzi oggi si muovono tra vecchi e nuovi oggetti di consumo: televisione, quotidiani, mostre d’arte, musei, discoteche, ma anche cellulari, pc, internet, videogiochi, tatuaggi e piercing.
Molti di questi oggetti si sono trasformati in nuove “macchine” sociali con le quali i ragazzi costruiscono la loro vita quotidiana.
Ma quali tra gli oggetti che vengono consumati sono ancora veramente indispensabili per la vita sociale e di relazione dei ragazzi? Quando il loro consumo si trasforma in dipendenza e patologia? E quando, invece, diventa rischio di esclusione? Infine, il mondo degli adulti di riferimento, genitori ed insegnanti, è ancora capace di guidare i ragazzi attraverso questi nuovi oggetti e strumenti?
In questo volume un gruppo di ricercatori, sociologi e psicologi, cerca di spiegare e chiarire il mondo dei consumi giovanili individuandone i modi, i rischi e le risorse. L’obiettivo è quello di capire quando questi consumi sono costruttivi e quando invece diventano segnale di disagio.

Silvio Scanagatta è professore ordinario di Sociologia dell’Educazione presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Padova. Coordina il Gruppo di ricerca sui Diritti di Cittadinanza del Dipartimento di Sociologia. I suoi interessi sono orientati ai processi educativi e alla fruizione dei servizi pubblici e privati. È autore e curatore di molteplici volumi tra cui Socializzazione e capitale umano (Cedam, 2002), Classi e cittadinanza nei servizi sociali (Il Mulino, 2004), Formazione insegnante (Cleup, 2004).
Barbara Segatto, sociologa e psicologa, ricercatore presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Padova, dove insegna Sociologia della Famiglia e Sociologia dei Servizi alla Persona. Collabora con il Gruppo di Ricerca sui Diritti di Cittadinanza, all’interno del quale è responsabile dell’impostazione metodologica delle ricerche. I suoi interessi di ricerca sono principalmente rivolti al rapporto tra minori, famiglia e cultura.

Indice



Stefano Valdegamberi, Prefazione
Silvio Scanagatta, Barbara Segatto, Introduzione
Parte I. Complessità ed eccedenze
Silvio Scanagatta, Stili di consumo e dipendenze tra i giovani
(La società dell’eccedenza; Il tema della marginalità; Scuola ed istruzione; Scuola, famiglia e pari)
Andrea Noventa, Fattori di rischio e azioni di prevenzione tra vecchie e nuove dipendenze
(Vecchie e nuove dipendenze; Fasi della dipendenza; Alcol e sostanze; Alcolismo giovanile; Uso di alcol e danni nei giovani; La prevenzione delle dipendenze; Azioni di prevenzione)
Parte II. Moda, mode, modi
Barbara Segatto, Obiettivi e metodologia della ricerca
(Obiettivi e azioni; La ricerca; La ricerca quantitativa: campione, strumento e analisi; La ricerca qualitativa: soggetti, strumenti e analisi)
Barbara Segatto, Il compito genitoriale tra controllo e preoccupazioni
(Genitorialità ed adolescenza: tra affetto, norma e controllo; Controllo genitoriale; Preoccupazione genitoriale; Gli indicatori; Conclusioni)
Katia Da Ros, La cultura come consumo: le scelte dei giovani veneti
(I consumi; I consumi culturali tra i giovani veneti; La lettura dei quotidiani)
Chiara Pattaro, Nuovi media tra tempo e significati
(Introduzione; Il cellulare; I videogiochi; Computer e Internet: il possesso; Computer e Internet: frequenza di utilizzo; Le strategie di utilizzo della rete; La tecnologia come strumento di comunicazione; Conclusioni)
Barbara Segatto, La moda e il corpo: tatuaggi e piercing
(Introduzione; I risultati; Conclusioni)
Elena Zambianchi, Mode, consumi e new addiction tra i giovani: un approfondimento qualitativo
(Dar voce agli attori della scuola; Dai temi svolti in classe; Dalle interviste di gruppo; Dalle interviste con gli insegnanti; Considerazioni conclusive)
Parte III. Eccedenze e rischi
Chiara Pattaro, Giovani e tecnologie tra utilizzo ed eccedenze
(Introduzione: il dibattito sulle “nuove dipendenze”; La teoria delle eccedenze e gli indicatori di comportamento “eccedente”; Giovani e tecnologie: verso un identikit; Internet e i navigatori “eccedenti”; L’utilizzo eccedente di videogiochi; L’uso eccedente degli sms; Conclusioni)
Daniele Manasse, Videopoker e giovani: la realtà veneta
(I videopoker tra legislazione e meccanismi di dipendenza; Considerazioni generali sul gioco ed i giochi; La ricerca; Conclusioni)
Sara Guarda, L’esclusione dal possesso e dall’uso delle nuove tecnologie
(Introduzione; Caratteristiche del campione dei “non fruitori”; Il comportamento del “non fruitore”; Conclusioni)
Allegato
Riferimenti bibliografici
Notizie sugli autori.