Integrazione e identità.

L'esperienza ebraica in Germania e Italia dall'Illuminismo al Fascismo

Autori e curatori
Contributi
Helmut Berding, Alberto Cavaglion, Werner Jochmann, Claudio Magris, Renato Moro, George L. Mosse, Werner E. Mosse, Peter Pulzer, Monika Richarz, Reinhard Rurup, Giulio Sapelli, Dan V. Segre, David Sorkin, Klaus Voigt
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 272,      1a edizione  1998   (Codice editore 1573.219)

Integrazione e identità. L'esperienza ebraica in Germania e Italia dall'Illuminismo al Fascismo
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 42,00
Disponibilità: Limitata


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846402738

Presentazione del volume

I processi di emancipazione e integrazione delle comunità ebraiche costituiscono un momento essenziale di comprensione e di verifica del rapporto tra Stato nazionale, società civile e minoranze religiose nell'età contemporanea.

Il radicamento di queste esperienze all'interno degli specifici contesti nazionali costituisce la base per una disamina comparativa delle vicende dell'ebraismo europeo tra l'età dell'Illuminismo e il secolo del genocidio che rappresentano un capitolo centrale della cultura e dell'identità dell'Europa contemporanea.

Questo volume, ricostruendo le esperienze di due comunità ebraiche segnate da significativi elementi di affinità e da vistosi tratti di differenza, ripercorre, attraverso il contributo di specialisti italiani e stranieri, la vicenda emblematica degli ebrei e dell'ebraismo in Germania e Italia dall'avvio della tolleranza illuministica ai tentativi di annientamento perpetrati nel corso del Novecento. Emerge un quadro attento e accurato dei processi di modernizzazione e trasformazione sociale, culturale, politica, economica, religiosa, all'interno di due Stati dell'Europa contemporanea giunti tardivamente all'unità, che anche nell'atteggiamento di fronte alla questione ebraica espressero e modellarono i contenuti della propria identità nazionale.

Mario Toscano, ricercatore nel Dipartimento di studi politici dell'Università di Roma "La Sapienza", ha pubblicato saggi sulla storia del movimento contadino, sulle origini del fascismo in Toscana, sulla cultura politica italiana del secondo dopoguerra e sull'ebraismo italiano nel Novecento. Ha curato i volumi: L'abrogazione delle leggi razziali in Italia, Roma, 1988 e con Francesca Sofia, Stato nazionale ed emancipazione ebraica, Roma, 1992. È autore de "La porta di Sion". L'Italia e l'immigrazione clandestina ebraica in Palestina (1945-1948), Bologna, 1990.

Indice

Werner E. Mosse, Reinhard Rürup, Dan V. Segre, Mario Toscano, Prefazione
Mario Toscano, Introduzione
Parte prima: Il contesto europeo
Claudio Magris, Lei è ebreo? È solo una domanda
Reinhard Rürup Verso la modernità: l'esperienza ebraica in Europa dagli inizi dell'emancipazione
Parte seconda: Due esperienze nazionali tra Ottocento e Novecento
Giulio Sapelli, Sulla presenza ebraica nell'economia italiana.
Werner E. Mosse, Gli ebrei nell'economia tedesca: industrie, banche e commercio
Monika Richarz, Un profilo sociale degli ebrei tedeschi 1850-1933
Dan V. Segre, L'emancipazione degli ebrei in Italia
Peter Pulzer, Gli ebrei e la costruzione della nazione in Germania (1815-1918)
David Sorkin, Riforme religiose e tendenze secolari nella vita degli ebrei tedeschi. Un programma di ricerca
Alberto Cavaglion, Qualche riflessione sulla "mancata Riforma"
Renato Moro, Le Chiese, gli ebrei e la società moderna: l'Italia
Werner Jochmann, Chiese, ebrei e società moderna
Helmut Berding, L'antisemitismo nella società moderna: continuità e discontinuità
Mario Toscano, L'uguaglianza senza diversità: Stato, società e questione ebraica nell'Italia liberale
George L. Mosse, Razzismo e nazionalismo in Europa
Klaus Voigt, I profughi ebrei in Italia (1933-1945).