Passaggio al futuro. Formazione e socializzazione tra vecchi e nuovi media
Autori e curatori
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 352,   figg. 95,     6a edizione  2000   (Codice editore 1535.36)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € ,00
Condizione: fuori catalogo
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788846402769

Presentazione del volume

La crisi dei fondamenti e dei contenuti della socializzazione giovanile, in un'epoca segnata dall'exploit dei mass media, determina uno scenario sociale assolutamente nuovo, di cui la riflessione scientifica sembra occuparsi distrattamente.Salta anzitutto all'occhio un ruolo di supplenza per la comunicazione, vissuta quasi letteralmente come repertorio di nuove forme di relazione e di convivenza sociale.

L'affidamento dei minori alla ricchezza dei messaggi comunicativi non comporta però un profondo riposizionamento delle istituzioni formative tradizionali, che così finiscono per trovarsi spiazzate e senza radici. Gli studi si limitano a riconoscere un policentrismo formativo a livello di offerta, senza accorgersi che si affermano stili e percorsi di socializzazione composita, in cui l'autorevolezza delle agenzie formative classiche (la famiglia, la scuola, etc.) si intreccia, secondo ritmi e modi tutt'altro che lineari e coerenti, con il potere dei nuovi media della socializzazione informale (amicizie e aggregazioni, spettacolo e comunicazioni, musica, tempo libero e new media).

L'analisi scientifica deve assumersi il compito di sollecitare un ripensamento delle capacità e della coerenza comunicativa di tutte le agenzie, interpretando i motivi che hanno alimentato un "mercato nero" della socializzazione: la disaffezione per una società orfana di valori coinvolgenti e, insieme, la mappa dei "passaggi al futuro".

Mario Morcellini è Direttore del Dipartimento di Sociologia e del Perfezionamento in Scienze della Comunicazione dell'Università "La Sapienza" di Roma. È stato membro della Commissione ministeriale di riforma di Sociologia e di quella istitutiva di Scienze della Comunicazione.

Ha pubblicato tra l'altro: Terrorismo e Tv, Eri, 1982, Mafia e dispense. Stili della rappresentazione televisiva, Eri, 1985, entrambi con altri autori, Lo spettacolo del consumo, Angeli, 1986, Le scienze della comunicazione, con G.Fatelli, Nis, 1994 e La comunicazione, con A. Abruzzese, Stampa alternativa, 1995.

Indice

Introduzione - La socializzazione nell'età dei cambiamenti e della comunicazione
* Una socializzazione "senza radici"
* La crisi delle mediazioni sociali
* Due modelli di socializzazione "composita": un'ipotesi interpretativa
* Studiare la comunicazione / afferrare la socializzazione
Parte I. Passato prossimo paradigmi e lessico della socializzazione alla prova di un mondo nuovo
Fine della trasmissione. La socializzazione oltre i paradigmi classici
* In principio era la trasmissione
* Una verifica dei paradigmi classici
* La socializzazione come accumulazione e "scambio sociale"
* L'eclisse dell'ultrasocializzazione
* Tramonto della socializzazione/persistenza delle teorie
* La socializzazione in mezzo al guado. La difficile attualità dei paradigmi
* Le teorie della socializzazione alla luce del paradigma comunicativo
* Verso un ripensamento del concetto di socializzazione
* Identità, pluralizzazione e complessità. Un lessico per il "fai da te" nella socializzazione
* Dal monolitismo al policentrismo: verso un nuovo paradigma
* I giovani nella crisi della socializzazione: soggetti sociali non identificati
Parte II. Indicativo presente. Verso una socializzazione elettiva
Il tramonto delle rendite di posizione. Verso una nuova "compilation"
* Lessico familiare della socializzazione: "navigazione a vista"
* Alla ricerca della fede perduta. Note sull'esperienza religiosa
* La scuola e i minori: la socializzazione "senza qualità"
* Una socializzazione aperta. Il gruppo dei patì e "l'aggregazionismo"
* Dalle aggregazioni all'associazionismo. Un "ponte" con la società
Le affinità elettive. Una prima conclusione sul nesso socializzazione / comunicazione
* Tesi su socializzazione e consumi comunicativi: il fine giustifica i media
* Il consumo culturale minorile. Problemi di definizioni, di dati e di metodo
* Il modello comunicativo della socializzazione: il tam tam dell'identità
* Da grammatica a vocabolario: de-scolarizzare la socializzazione
* I due poli della socializzazione
* Il doppio canale della socializzazione
* I minori all'edicola dei consumi
* Fonti, dati e definizioni operative. Una premessa
* I consumi culturali "mediatì" e dal vivo. Un ritratto di sintesi
* Il media-mix dei minori: scenari tipologici
* La tv ed i minori. Leggere il mondo da una "camera con vista"
* Stili del consumo televisivo
* Una socializzazione "bifronte": due perni del passaggio al futuro
Parte III. Il viaggio mediale. Il "network" dei consumi culturali nella socializzazione
* Un video per amico. I minori di fronte all'offerta televisiva del sistema misto
* Ritratto di generazione: foto di gruppo con tv
* I minori al telecomando: power-box
* I canali preferiti: il successo delle reti Fininvest
* La "tastiera" dei generi
* Il palinsesto dei minori
* Un ritratto "minimale" del telebimbo
* Non solo tv. Le altre stazioni del viaggio mediale
* La formazione del giovane lettore
* I minori all'edicola
* I minori in libreria: il primo amore
* La "fatica" di leggere
* La radio. Un mezzo "minore", genere femminile
* Minori e cinema. Un matrimonio d'interesse
* Oltre il giardino. I consumi e le pratiche culturali non mediali
* Il consumo culturale "dal vivo"
* Lo sport. Tra spettacolo e movimento
* La musica: il culto ed il coinvolgimento
* I minori a teatro: noblesse oblige
* Il divismo giovanile
Postfazione - Scenari dopo "Passaggio al futuro", di Mario Morcellini e Alberto Martinelli
Una socializzazione al capolinea?
Consumatori consumati. I giovani all'edicola dei consumi culturali: un ritratto di sintesi
Geografia variabile. La mappa dei consumi culturali proiettata su nove Italie
Tipi strani. Stili di consumo culturale e ritratti tipologici dei giovani
Un pc per amico. Socializzazione e nuovi media