Tempo di accordi, tempo di collaborazione

Adarosa Ruffini, Ivano Roveda

Tempo di accordi, tempo di collaborazione

Le regole del partenariato

Questo testo si propone di sollecitare l’attenzione su quanto l’era contemporanea conduca a una riorganizzazione dei rapporti esistenti tra le molteplici realtà imprenditoriali. La struttura del partenariato, declinato come collaborazione d’impresa e riferito soprattutto alle PMI, viene analizzata quale elemento centrale della normazione volontaria e proposta nella sua applicazione pratica.

Edizione a stampa

14,00

Pagine: 108

ISBN: 9788835106227

Edizione: 1a edizione 2020

Codice editore: 366.139

Disponibilità: Discreta

Pagine: 108

ISBN: 9788835102670

Edizione:1a edizione 2020

Codice editore: 366.139

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Pagine: 108

ISBN: 9788835102687

Edizione:1a edizione 2020

Codice editore: 366.139

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: ePub con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Questo testo si propone di sollecitare l'attenzione su quanto l'era contemporanea conduca ad una riorganizzazione dei rapporti esistenti tra le molteplici realtà imprenditoriali, e di come la verticalizzazione delle strutture organizzative, che ha contribuito a creare l'archetipo dei soggetti economici autonomi e competitivi, vada rivisitata all'interno di una globalizzazione che si muove per vie laterali ed incentiva, a contrario, modelli collaborativi.
E ciò sul presupposto di quanto la realizzazione individuale vada misurata non solo in termini di ricchezza acquisita, quanto piuttosto dalla varietà delle esperienze maturate da ciascuno e dalla caratura e dai contenuti delle sue relazioni.
La regolamentazione dei comportamenti e delle relazioni tra i soggetti e le entità viene infatti considerata per definire il modello di relazione strutturata del partenariato stesso, qualificato a livello internazionale dallo standard UNI EN ISO 22397 (Guidelines for establishing partering arrangement) e a livello nazionale dalla norma UNI 11.500 (Partenariati Pubblico Privato - Linee guida per elaborare accordi di partenariato).
La struttura del partenariato, declinato nella sua parte finale come collaborazione d'impresa, e riferito soprattutto alle PMI, che costituiscono lo zoccolo duro dell'imprenditoria italiana ed europea, viene quindi analizzata quale elemento centrale della normazione volontaria e proposta nella sua applicazione pratica.
L'attitudine alla collaborazione diventa quindi uno strumento di vera e propria sodalità economica ed introduce e veicola il cambiamento culturale di gestione dell'attività imprenditoriale.

Adarosa Ruffini, è docente e avvocato. Esercita la professione forense ed è titolare dell'insegnamento di "Normazione integrata della Logistica e dei trasporti" nel Corso di Laurea Magistrale di Ingegneria Gestionale dell'Università di Pisa. Da oltre 10 anni è impegnata come esperta negli Enti di Normazione (UNI/CEN/ISO) e partecipa direttamente alla redazione di standard nazionali ed internazionali aventi ad oggetto i modelli di gestione delle relazioni. Autrice di numerosi articoli pubblicati è Presidente del Centro Studi e Ricerca di UNI a Roma.

Ivano Roveda, è ingegnere e C. Ammiraglio (AN). Durante la sua carriera nella Marina Militare ha acquisito un vasto bagaglio professionale particolarmente nel management, nel procurement e nella logistica. Ha ricoperto vari incarichi come responsabile, presso l'industria della difesa, della gestione di importanti progetti di ricerca e sviluppo a livello nazionale ed internazionale. È Presidente della Commissione Tecnica UNI 43 "Sicurezza della società e del cittadino" ed attualmente svolge la propria attività anche come esperto in CEN ed ISO, conducendo come estensore la redazione di standard nazionali ed internazionali.

Rocco Colicchio, Prefazione
Introduzione
La fenomenologia delle relazioni
(Lo scenario; Società e impresa; La normazione; La certificazione; Comportamenti, modelli, struttura e relazioni; Relazioni e globalizzazione: la regolamentazione delle relazioni statica o dinamica; Forme e tipologie degli accordi)
Il modello di relazione strutturata di partenariato
(La descrizione del modello; La specificità degli accordi contrattuali; Le relazioni e la complessità)
La standardizzazione del modello di partenariato
(L'applicazione del modello; Le infrastrutture portuali; Lo standard UNI 11.500:2013; Applicazione dello standard alla sicurezza portuale)
La collaborazione d'impresa
(Dal modello di partenariato alla collaborazione d'impresa; Normazione volontaria e collaborazione d'impresa; Lo schema di gestione del modello collaborativo; Altre tipologie di schemi collaborativi)
Bibliografia
Ringraziamenti.

Contributi: Rocco Colicchio

Collana: Economia e Management

Argomenti: Scenari, strategie aziendali - Project management

Livello: Studi, ricerche - Testi advanced per professional

Potrebbero interessarti anche