Intelligenza artificiale. Dalla sperimentazione al vantaggio competitivo
Autori e curatori
Contributi
Carlo Maria Capè, Giuseppe Padula, Martino De Marco, Demetrio Migliorati, Ivan Ortenzi
Livello
Testi advanced per professional
Dati
pp. 144,      1a edizione  2018   (Codice editore 400.2)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 20,00
Disponibilità: Buona





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 13,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 13,99
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Perché Google nel 2014 ha acquisito DeepMind, pagando 500 milioni di dollari una società che aveva generato fatturati trascurabili? E perché General Motors nel 2016 ha acquisito Cruise Automation, una start-up attiva nel campo dell’Intelligenza Artificiale per la guida autonoma, per oltre 1 miliardo di dollari, quando questa non aveva ancora prodotto alcun fatturato apprezzabile? Ecco un libro per capire di quali strumenti disporre e come rendere operativa un’intuizione nel campo dell’IA, trasformandola in reale vantaggio competitivo.
Utili Link
Businesscommunity.it Macchina vs manager: chi vincerà (di Federico Unnia)… Vedi...
Presentazione del volume

"Tutti avremo bisogno di adattarci all'impatto delle nuove tecnologie sul lavoro, che richiedono una maggiore capacità di interpretazione dei fenomeni legati al rapporto tra uomo e macchina". Dalla Prefazione di Carlo Maria Capè Co-fondatore e Amministratore Delegato Bip - Business Integration Partners

"L'Intelligenza Artificiale applicata nell'evoluzione dell'Industria 4.0 è una straordinaria opportunità da cogliere subito, soprattutto per l'Italia, dove innovazione e creatività, combinate con le eccellenze produttive e culturali del paese, possono permettere un salto importante nello sviluppo e nella produttività. Questo libro ci fornisce una guida ragionata, con gli elementi concreti che occorre affrontare per adottare le nuove tecnologie nelle realtà aziendali, arrivando all'integrazione vincente fra intelligenza umana ed innovazione tecnologica". Marco Icardi, Regional Vice President SAS

Perché Google (oggi Alphabet) nel 2014 ha acquisito DeepMind, pagando 500 milioni di dollari una società che aveva fino ad allora generato fatturati trascurabili? E perché General Motors nel 2016 ha acquisito Cruise Automation, una start-up attiva nel campo dell'Intelligenza Artificiale per la guida autonoma, per una cifra superiore a 1 miliardo di dollari, quando questa non aveva ancora prodotto alcun fatturato apprezzabile?
Si tratta di aziende che hanno semplicemente fatto una scommessa o che, piuttosto, hanno compreso in anticipo quale valore avrebbe potuto generare possedere una capacità di indagine in queste tecnologie?
I responsabili dello sviluppo delle strategie aziendali devono, non solo, porsi la questione di dove e come investire, ma soprattutto di quando farlo, per comprendere come cogliere i vantaggi competitivi derivanti da una Intelligenza Artificiale.
Dunque, quale approccio consigliare a chi si stia ponendo questa domanda? Correre qualche rischio o unirsi ai più prudenti? Oggi più che mai la ricerca di un'opzione strategica deve passare attraverso la verifica prototipale e l'affinamento per iterazioni successive.
Questo libro vuole essere un aiuto proprio per quei manager e professionisti: per fornire una base di riflessione comune, per capire di quali strumenti disporre e come rendere operativa un'intuizione, trasformandola in reale vantaggio competitivo.

Alessandro Giaume ha un'esperienza trentennale nel campo dell'innovazione aziendale e della tecnologia; oggi è Innovation Director in Ars et Inventio, divisione di Innovation Management del Gruppo BIP - Business Integration Partners. È autore di Data Scientist, uscito per i tipi di FrancoAngeli nella Collana "Professioni Digitali".

Contributi di
Giuseppe Padula, consulente aziendale e docente universitario alla Bologna Business School, dove insegna Digital Transformation Design. Martino De Marco, docente a contratto per il Politecnico di Milano e partner di Bip - Business Integration Partners, in cui è co-fondatore e responsabile del centro di eccellenza xTech. Demetrio Migliorati, Head of Blockchain Program in Banca Mediolanum e BU Manager del programma DEL in Ca' Foscari, di cui è anche Lecturer. Ivan Ortenzi, Chief Innovation Evangelist e Partner in Bip - Business Integration Partners. Docente di Digital Transformation e Innovazione presso le principali Business school italiane.

Indice
Carlo Maria Capè, Prefazione
Alessandro Giaume,
Presentazione
Giuseppe Padula,
Business 4.0 e Intelligenza Artificiale
Martino De Marco,
Si fa presto a dire Intelligenza Artificiale. Tipologie e casistiche
Alessandro Giaume,
Per un "uso corretto" dell'Intelligenza Artificiale. Strategia e Competenze
Martino De Marco,
Introdurre l'Intelligenza Artificiale in azienda. Roadmap e casi reali
Demetrio Migliorati,
Intelligenza Artificiale e Customer Experience. Dalle User Interface, ai Bot agli Assistenti Virtuali
Ivan Ortenzi,
Per non concludere. Essere umani per progettare le relazioni con l'Intelligenza Artificiale
Gli Autori.


Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access


Pubblicità