Secondo Rapporto annuale sulla comunicazione in Italia. Italiani & Media. Le diete mediatiche per gruppi e tribù

Autori e curatori
Contributi
Alfonso Berardinelli, Giuseppe Cerbone, Giorgio Cigliana, Loredana Cornero, Giuseppe De Rita, Andrea Gavosto, Gianfranco Livraghi, Settimio Marcelli, Luisa Pogliana, Vittorio Roidi, Giuseppe Roma, Emilio Rossi
Collana
Livello
Dati
pp. 272,   figg. 26,     1a edizione  2003   (Codice editore 2000.1030)

Secondo Rapporto annuale sulla comunicazione in Italia. Italiani & Media. Le diete mediatiche per gruppi e tribù
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 33.00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846445834

Presentazione del volume

Con questo Secondo Rapporto sulla comunicazione prosegue il monitoraggio, iniziato lo scorso anno, della diffusione e delle modalità d'impiego dei più importanti media in Italia.

La grande quantità di dati raccolti - interpretati in modo sistematico nel presente volume - offre un quadro mirato e ponderato delle principali tendenze che caratterizzano l'uso dei media nel nostro paese.

Questo ruolo di barometro dei rapporti degli italiani con i media costituisce una delle funzioni fondamentali di cui si vuole continuare a render conto nei prossimi anni, e che si trova nei capitoli centrali.

Intorno a questa che si può definire la struttura portante del Rapporto, vi sono due capitoli frutto delle riflessioni condotte su alcuni dei temi di maggior rilievo emersi lo scorso anno e che sono stati approfonditi in indagini specifiche, con l'intenzione di esplorare territori meno conosciuti del mondo dei media. Ossia, il capitolo del Rapporto dedicato ai giovani che stanno cominciando a frequentare le scuole di giornalismo riconosciute dall'Ordine Nazionale, nel quale si cerca di capire meglio qual è il profilo, non solo professionale, dei futuri giornalisti. E il capitolo in cui è stata delineata l'effettiva dieta mediatica degli italiani, con cui si apre il Rapporto.

Infine, quest'anno, le analisi congiunturali si chiudono con una postfazione di riflessione approfondita sui temi oggetto del Rapporto.

Indice


Prefazione
Emilio Rossi, Il dovere di comprendere l'evoluzione dei media
Giorgio Cigliana, La decennale attenzione ad un fenomeno complesso
Parte I. La ricerca
Introduzione. Il rapporto degli italiani con i media
(Il monitoraggio continua; La dieta mediatica degli italiani; Come cambia il consumo dei media; Generazioni a confronto; Le scuole di giornalismo; L'orientamento verso i media)
Le tribù dei media
(Gruppi e tribù; I Marginali ; I Poveri di media ; I Consumatori medi ; Gli Onnivori ; I Pionieri ; I gruppi a confronto; L'inerzia mediatica)
Gli italiani e i media: uno sguardo d'insieme
(La piramide dei media; Perché si usano (e non si usano) i media; Dove e quando si usano i media; Le Italie dei media)
Gli italiani e i media: uno sguardo ravvicinato
(Le generazioni di fronte ai media; I giovani: provare e innovare; Gli adulti: informarsi e rilassarsi)
I nuovi professionisti dell'informazione
(Diventare giornalisti; Foto di gruppo; I primi passi; Quale formazione per quale professione)
Settimio Marcelli, L'orientamento degli italiani verso i media: fattori cognitivi e fattori emotivi
(Il "campo" della comunicazione; I comportamenti nel "campo" della comunicazione; Gli equilibri dinamici)
Appendice. Metodologia della ricerca
Parte II. Interventi alla presentazione della ricerca
Le relazioni dei partecipanti: Giuseppe Roma, Uno strumento per ragionare sui media; Luisa Pogliana, Un'evoluzione non lineare e imprevedibile; Andrea Gavosto, Il digital divide e il problema dell'accesso ai contenuti; Giuseppe Cerbone, Le intenzionalità etico-sociali di chi produce informazione; Loredana Cornero, La necessità di insegnare la televisione; Vittorio Roidi, Giornalisti migliori per media migliori; Giuseppe De Rita, Casalinghità, noia, univocità, specializzazione; Emilio Rossi, Quali contenuti e quali valori per alimentare i canali dei media
Postfazione
Alfonso Berardinelli, Prima e dopo l'uso dei media
Giancarlo Livraghi, Un'evoluzione complessa fra "abbondanza" e "scarsità" di comunicazione e informazione.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi